Cosa Nintendo ha da offrire per il 2015

Cosa Nintendo ha da offrire per il 2015

Come ogni anno Nintendo ha organizzato un evento post-E3 dove è stato possibile provare con calma tutto quello che è stato presentato a Los Angeles. Premettendo che la presenza di Nintendo all'evento losangelino non è stata quest'anno delle più eclatanti, andiamo a spulciare comunque le caratteristiche dei giochi più attesi del 2015 per Wii U e 3DS.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Nintendo
 

3DS

Metroid Prime Blast Ball

Metroid Prime Blast Ball

Annunciato durante la finale dei Nintendo World Championships 2015, Metroid Prime Blast Ball è un minigioco sportivo che ha scatenato un sacco di polemiche sulla rete, evidentemente da parte dei giocatori che si aspettavano da Nintendo novità più sostanziose per il franchise Metroid Prime. In realtà è un gioco molto divertente che ricorda l'intramontabile Speedball. Si affrontano due squadre composte da tre giocatori: ognuno di loro è dotato di un blaster che spara proiettili in grado di far spostare un'enorme sfera. L'obiettivo del gioco è ovviamente spingere la sfera dentro la porta avversaria e, per farlo, si possono usare i metodi più creativi. Per esempio, è possibile sparare sugli avversari per metterli fuori combattimento per qualche istante. E si possono raccogliere delle abilità che producono vantaggi alla propria squadra o svantaggi nei confronti degli altri. Ad esempio, è possibile stordire per qualche secondo tutti i membri della squadra avversaria. Bisogna muoversi di concerto con il resto della squadra, ed essere bravi a organizzare dinamicamente strategie di attacco e di difesa. Un gioco semplice e immediato, ma che potrebbe fare la felicità di coloro che amano la fusione tra sport e scenario fantascientifico.

Yo-Kai Watch

Yo-Kai Watch

Questo franchise ha venduto milioni di copie ed è diventato un fenomeno culturale in Giappone. Il gioco è basato sulle centinaia di simpatiche e curiose creature che danno il nome al gioco, gli Yo-Kai appunto. Sono creature che non possono essere viste dagli uomini e che vengono fuori da una persona deceduta o da un oggetto, mostrando un tipo di personalità spiccatamente umana. Il giocatore deve proprio usare lo Yo-Kai Watch per rinvenirli durante l'esplorazione del mondo di gioco ma, in certi casi, per poterne prendere il possesso, bisognerà lottare con loro e impressionarli. Poi gli Yo-Kai possono essere utilizzati in vari modi, per risolvere problemi quotidiani o affrontare l'esercito di Yo-Kai nemici. Ogni Yo-Kai, infatti, vanta caratteristiche e abilità specifiche, e si possono combinare in team di 6 creature al fine di costruire delle strategie in funzione del nemico da affrontare.

Chibi-Robo! Zip Lash

Chibi-Robo! Zip Lash

Chibi-Robo! Zip Lash è un brillante platformer a scorrimento orizzontale in cui il simpatico protagonista si serve di una presa e relativo cavo per attaccare i nemici, risolvere enigmi e raggiungere piattaforme distanti. La spina si può anche attivare per rivelare oggetti nascosti e bonus e può essere potenziata per abbattere i muri più spessi e voluminosi oppure per far sì che possa agganciarsi a particolari piattaforme colorate d'arancione e consentire a Chibi-Robo di fiondarsi verso le alture.

Mario & Luigi: Paper Jam Bros

Mario & Luigi: Paper Jam Bros

Si tratta di un crossover tra le serie Mario & Luigi e Paper Mario, che permetterà di affrontare quest, avventure ed epici combattimenti all'interno degli scenari tipici di Paper Mario. I personaggi di quest'ultima serie, come Paper Mario, Princess Peach, Bowser e Toad, vengono fuori da un libro ed entrano a far parte del mondo di Mario & Luigi, dando vita a divertentissimi e pericolosi aneddoti. I giocatori devono sfruttare le abilità di Paper Mario, come piegarsi su sé stesso o creare una copia di sé, per affrontare l'armata di Bowser, per risolvere enigmi logici o a tempo.

Zelda Tri Force Heroes

Zelda Tri Force Heroes

Tre utenti impersonano Link e giocano insieme per risolvere enigmi e sconfiggere i boss all'interno dei dungeon. Il gioco è caratterizzato dalla stessa vista dall'alto e dagli stessi effetti visivi di The Legend of Zelda: A Link Between Worlds. I giocatori devono collaborare perché tutti i cuori e il tesoro sono condivisi dal gruppo nel suo insieme. Tutti e tre i Link possono salire l'uno sull'altro per creare un totem grazie a cui raggiungere nuove posizioni e risolvere puzzle o combattere nemici, mentre i diversi look offrono abilità speciali.

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Vul08 Luglio 2015, 19:40 #1
Ho sempre voluto farmi una Wii U o una 3ds ma i prezzi dell'usato (dei giochi) mi uccidono sempre.
madnesshank08 Luglio 2015, 19:53 #2
La nintendo mi sembra un po' un lobotomizzato che sa ripetere solo mario, luigi, zelda... penso che a lungo andare questo atteggiamento conservatore sia stato devastante per l'immagine della società. Da innovatori prima, e veri dominatori del mercato console negli anni '80 e fino alla metà degli anni '90, sono passati a occupare un mercato "alternativo" che si nutre di vecchi nostalgici e famigliole. Sostanzialmente abbandonati dalle terze parti, se la cantano e se la suonano da soli con le solite ip ammuffite, riproposte come coscette di pollo o minestrine riscaldate a cui aggiungono ogni volta qualche spezia diversa, ma alla fine il sapore è sempre di una cosa rimasta in frigorifero un paio di settimane... anzi, in questo caso bei decenni.
batou8308 Luglio 2015, 20:28 #3
Originariamente inviato da: madnesshank
La nintendo mi sembra un po' un lobotomizzato che sa ripetere solo mario, luigi, zelda... penso che a lungo andare questo atteggiamento conservatore sia stato devastante per l'immagine della società. Da innovatori prima, e veri dominatori del mercato console negli anni '80 e fino alla metà degli anni '90, sono passati a occupare un mercato "alternativo" che si nutre di vecchi nostalgici e famigliole. Sostanzialmente abbandonati dalle terze parti, se la cantano e se la suonano da soli con le solite ip ammuffite, riproposte come coscette di pollo o minestrine riscaldate a cui aggiungono ogni volta qualche spezia diversa, ma alla fine il sapore è sempre di una cosa rimasta in frigorifero un paio di settimane... anzi, in questo caso bei decenni.


Si certo, il mercato ha invece bisogno di CoD 46 e Battlefield 59...

Guarda che il wii-u sta iniziando a recuperare come vendite mensili, finalmente inizia a staccare ps3 e x360 ed è quasi alla pari di x1. Di una eventuale Nintendo asservita ai soliti multipiatta sinceramente non ce ne pò fregà de meno...
BulletHe@d08 Luglio 2015, 20:52 #4
si ma mentre il emrcato PC ha molte (numericamente parlando) alternative , il parco giochi della WiiU cosa ha ?
La Nintendo stavolta ha paccato proprio sul punto di forza delle sue console ovvero i Suoi giochi, gamecube ma sopratutto la prima wii hanno insegnato che Nintendo ha dalla sua pochi titoli ma altamente richiesti il problema è che con WiiU non ci sono stati neanche quelli fin'ora.

Poi se mi fate il paragone con le vendite di ps3 e x360 che è da più di un anno che sono state sostituite dalle nuove gen e senza contare che Nintendo stessa si era vantata al lancio del fatto che la sua nuova console era più potente di una x360 ma che per la sua visione di next gen andavano bene, voglio dire non stà ne in cielo ne in terra.

L'unico appiglio è che le console hanno una vita mediamente lunga per cui può ancora aumentare le vendite ma ad oggi chi ha la Wii e tutto il suo parco giochi che motivo ha di passare a WiiU che ha meno titoli ?
Ton90maz08 Luglio 2015, 21:15 #5
Stendiamo un velo pietoso su Nintendo e su Gamemag.
[K]iT[o]08 Luglio 2015, 22:14 #6
Se non sbaglio ha da offrire una marea di DLC, contenti?
nicacin08 Luglio 2015, 22:53 #7
A 5 mesi dal 2016 direi che ha da offrire molto poco..
gioiafilippo08 Luglio 2015, 23:07 #8
ma che palle!! ancora i soliti Super Mario, Donkey Kong, Star Fox...basta!!! Sono trent'anni che li giochiamo e rigiochiamo!
Fastback8509 Luglio 2015, 09:39 #9
Originariamente inviato da: gioiafilippo
ma che palle!! ancora i soliti Super Mario, Donkey Kong, Star Fox...basta!!! Sono trent'anni che li giochiamo e rigiochiamo!


Tipica frase di chi probabilmente non ha mai giocato ad uno di questi titoli.

Mario, Donkey Kong, Zelda, Starfox, Kid Icarus, Xenoblade, Pokemon, Pikmin, Animal Crossing, F-Zero, Kirby, Fire Emblem, Layton, Metroid, Golden Sun, Splatoon... E ci sono ancora una marea di IP.
Molte saranno anche le stesse da 30 anni, ma non si può dire che Nintendo non abbia provato (e spesso anche con successo) a rinnovarle.
Se poi ad ogni notizia che riporti il nome "Mario" o "Nintendo" vi piace esclamare sempre la stessa frasetta che ho quotato sopra, fate pure, ma non ci vedo molta cognizione di causa.
Mario non è più solo un platform bidimensionale, Zelda non è più solo con la visuale dall'alto, e mi pare che negli ultimi anni delle nuove IP siano state lanciate, vedi Splatoon e Xenoblade.
Se poi non incontrano i vostri gusti tornate a giocare a COD e AC. Ma se non possedete una qualsiasi console Nintendo potreste non capire il mio discorso.
Avatar009 Luglio 2015, 10:25 #10
Ci sono bibite, pizzette e patatine. Un catering come si deve costava troppo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^