Cosa Nintendo ha da offrire per il 2015

Cosa Nintendo ha da offrire per il 2015

Come ogni anno Nintendo ha organizzato un evento post-E3 dove è stato possibile provare con calma tutto quello che è stato presentato a Los Angeles. Premettendo che la presenza di Nintendo all'evento losangelino non è stata quest'anno delle più eclatanti, andiamo a spulciare comunque le caratteristiche dei giochi più attesi del 2015 per Wii U e 3DS.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Nintendo
 

Star Fox Zero

Baluardo della presenza di Nintendo all'E3, Star Fox Zero è un progetto diretto da Shigeru Miyamoto in persona, ma lo sviluppo, come si è appreso recentemente, è portato avanti con il supporto di Platinum Games, la software house responsabile di Bayonetta. Si tratta di un gioco dal gameplay molto accattivante e reattivo, anche perché sfrutta al meglio il GamePad di Wii U, ma poco valido sul versante tecnico.

Il giocatore guarda la TV per avere una visione d'insieme sul combattimento, ma deve essere pronto a spostare lo sguardo sul display del GamePad nei momenti in cui deve prendere la mira. Con il pulsante X, inoltre, l'Airwing esegue una piroetta fino a posizionarsi subito dietro la nave avversaria più vicina, mentre premendo B cambia direzione e comincia a muoversi verso l'avversario. Tenere premuto il grilletto sinistro consente di focalizzare l'avversario più vicino, il che si rivela particolarmente utile visto che la maggior parte dei combattimenti è alquanto caotica. Tenendo premuto l'altro grilletto, invece, si spara un grosso proiettile, che riduce velocemente le risorse vitali della nave colpita.

I combattimenti si rivelano molto divertenti, perché la nave è decisamente reattiva ed è dotata di propulsori che consentono al velivolo di girarsi velocemente su sé stesso per schivare i colpi del nemico. Il giocatore deve essere bravo a capire quando guardare sulla TV e quando invece focalizzarsi sul GamePad, mentre può usare la manovra di piroetta per disporsi velocemente nella posizione adatta a far male al nemico. Molto importante è anche rallentare, visto che combinando tutte queste possibili interazioni si può riuscire con maggiore immediatezza a piazzarsi subito dietro la sagoma degli altri velivoli e sparare. L'Airwing, infatti, procede autonomamente verso avanti, e il giocatore può decidere solamente quando imprimere un boost o quando rallentare al di sotto della velocità di crociera prestabilita. Tutti questi controlli rendono comunque Star Fox Zero un gioco divertente e strategico in alcune parti.

Come nella tradizione di Star Fox, durante le fasi di avvicinamento ai combattimenti i protagonisti storici della serie, Fox McCloud, Slippy, Peppy, Falco, dialogano fra di loro, e a schermo vengono fuori i loro simpatici avatar. Nintendo parla di tecnologia uditiva di ultima generazione, che consentirà di avere un audio più pulito del solito durante i dialoghi.

L'Airwing non è l'unico mezzo utilizzabile, visto che, a differenza della tradizione della serie, qui ci si può trasformare anche in Camminatore, in Gyrowing o nel carro Landmaster. In questi casi abbiamo delle forme poligonali e delle animazioni completamente differenti, con trasformazioni che si rivelano particolarmente efficaci qualora si debba attaccare dei mezzi terrestri. Si acquisisce così rinnovata precisione, anche se si continua a guardare il display del GamePad per la visuale dal cockpit e la TV per la classica visuale in terza persona.

Abbiamo due scenari di gioco nella demo E3: Corneria e Area 3. Il primo scenario è contestualizzato all'interno di un paesaggio lussureggiante con diverse strutture di connotazione chiaramente futuristica. In Area 3 invece si combatte nello spazio profondo e bisogna sconfiggere un ostico boss. Soprattutto il secondo scenario trasmette una povertà poligonale veramente poco accettabile per un gioco che esce nel 2015. Star Fox Zero, come hanno segnalato in molti all'E3, è fin troppo carente dal punto di vista tecnico, e potrebbe scontentare anche il pubblico più fedelmente legato al marchio Nintendo e a questa storica serie.

 
^