Recensione Fallout Shelter: un ottimo modo per ingannare l'attesa

Recensione Fallout Shelter: un ottimo modo per ingannare l'attesa

Fallout Shelter è un gestionale per dispositivi mobile che strizza l'occhio a certi giochi del passato come XCom Enemy Unknown. È un gioco free-to-play con acquisti in-app, in grado però di garantire un'esperienza coinvolgente anche senza ricorrere ad acquisti con valuta reale.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Perché ricorda XCom

Ma l'aspetto più divertente di Fallout Shelter è quello relativo al vestire i vari personaggi. Ci sono armature di ogni tipo che conferiscono punti aggiuntivi ai parametri S.P.E.C.I.A.L. e armi più o meno efficaci. Ad esempio un camice da laboratorio permetterà a quell'abitante che lo indossa di migliorare nell'intelligenza e produrre più velocemente gli Stimpack. Altre armature migliorano la Forza e altre ancora le Percezione, con i miglioramenti che sono indicati tramite una piccola colonna di colore blu che sormonta l'abituale colonna verde che notifica sul valore di quell'abitante per quel determinato parametro.

I cambiamenti sono ben visibili esteticamente: se all'inizio tutti gli abitanti saranno vestiti con la classica tuta blu e gialla, nelle fasi avanzate del gioco ognuno di loro avrà una precisa peculiare estetica sulla base degli oggetti che sono stati rinvenuti. Anche le armi sono molto importanti: più efficaci sono e meno tempo i nostri abitanti impiegheranno nell'uccidere gli scarafaggi o i predoni.

Subito dopo l'avvio di una sessione di gioco, infatti, capita con una certa frequenza un'emergenza improvvisa, come un invasione di scarafaggi o un attacco dei predoni. In quest'ultimo caso occorre migliorare la porta del Vault e mandare nella prima stanza dell'insediamento due guardie ben armate e ben equipaggiate. In caso contrario i predoni andranno ad attaccare tutte le stanze e ruberanno quante più risorse possibile.

Se la prima parte dell'esperienza è incentrata sull'espansione del Vault e sulla costruzione delle stanze, nella seconda parte dovremo piuttosto occuparci del potenziamento delle abilità degli abitanti. Per farlo occorre dotarsi di altre stanze (si, proprio come succedeva in Dungeon Keeper): la sala giochi, ad esempio, migliorerà la fortuna; mentre il bar ci consentirà di allenare il carisma e la classe l'intelligenza.

Un'impostazione che potrebbe risultare dispersiva se non ci fossero degli obiettivi da conseguire per ottenere delle ricompense che potrebbero tornare utili nel cammino verso il potenziamento del Vault. Ad esempio, potrebbe esserci richiesto di far nascere 10 o 12 bambini, di accumulare una certa quantità di acqua o di energia o di uccidere un certo numero di creature nella Zona Contaminata. Se portiamo a termine gli obiettivi riceveremo dei Tappi o dei Cestini.

Fallout Shelter offre anche una grafica piacevole e accattivante in certi aspetti, che mischia elementi tridimensionali a elementi bidimensionali. Gli abitanti, infatti, sono riprodotti in 2D con dei disegni molto simpatici e delle animazioni convincenti. Il gioco, inoltre, non è pesantissimo, nel senso che non surriscalda eccessivamente il telefono e incide sulla batteria in misura inferiore rispetto a quanto fanno giochi con grafica anche meno dettagliata. Tuttavia, iPhone 5 è il requisito minimo per giocarci.

Dovendo trovare un difetto, questo riguarda il sistema di controllo che risente, come spesso capita con i giochi mobile, dei limiti legati all'interfaccia touch. Capita di dover ripetere più volte una pressione perché il dito era in misura infinitesimale spostato rispetto alla posizione del pulsante. In alti casi risulta ostico trascinare l'abitante giusto verso la stanza in cui serve e naturalmente sbagliare troppe volte può comportare una perdita di risorse non indifferente.

Per questi motivi ci aspettiamo che Fallout Shelter prima o poi possa arrivare su PC. Anche perché si tratta di un'esperienza solo leggermente meno profonda rispetto a certi celebri gestionali per PC, al punto che giocarla in mobilità è fattibile solo in certe circostanze. Dovrete proprio astrarvi completamente da ciò che vi circonda e focalizzarvi grandemente sull'esperienza di gioco per poter rimanere minimamente competitivi. Basta una minima distrazione, infatti, per rovinare tutto e portare, ad esempio, alla morte di un abitante.

In definitiva, ritengo che Fallout Shelter sia in assoluto uno dei migliori videogiochi mai rilasciati su iOS. Insomma, se già questo è così tanto assuefacente non voglio proprio pensare quanto lo possa essere Fallout 4!

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor23 Giugno 2015, 17:39 #1
l'ho installato e ci ho giocato due o tre ore, poi per una combo malefica sono saltati fuori scarafaggi in molti locali, mi hanno ammazzato tutti i personaggi ed ero senza tappi... esperienza frustrante, ho disinstallato il gioco anche se l'idea è buona. Forse andrebbe tarato un filo meglio il grado di difficoltà e lascerei crescere un po' di più lo shelter prima di far capitare un sacco di sfighe tutte assieme
Edgar8323 Giugno 2015, 17:50 #2
Un vero peccato non abbiano pensato a noi androidiani, muoio dalla voglia di provarlo
daviderules23 Giugno 2015, 18:19 #3
È il gioco mobile che mi ha preso di più in assoluto negli ultimi anni (complice la passione per la serie fallout), davvero fatto in maniera magistrale, una vera e propria droga, poi FINALMENTE un gioco mobile in cui la componente a pagamento non è preponderante, gli altri produttori avrebbero solo da imparare.
La difficoltà secondo me non è tarata benissimo, all'inizio è parecchio ostico e bisogna starci molto dietro semplicemente per riuscire a sopravvivere, tuttavia una volta arrivati oltre a 100 abitanti (ora sono a 122) la difficoltà cala sensibilmente e il vault diventa sostanzialmente autonomo, permettendo anche di mandare più abitanti in esplorazione nella zona contaminata.
Tuttavia ha i suoi considerevoli difetti, in primo luogo lo vedo poco longevo, ci sto giocando dall'uscita, quindi da una settimana, e nell'arco della prossima settimana conto di raggiungere il cap di abitanti (200), senza contare che ho già costruito tutte le stanze costruibili (non le ho upgradate tutte però ).
L'altro grosso difetto è il sistema di controllo, all'inizio e funzionale, ma quando iniziano a esserci molte stanze e soprattutto molti abitanti diventa una tortura.. Inoltre dopo i 50 abitanti il menù che gestisce questi ultimi lagga in maniera vergognosa (e gioco su iPad Air, non su un tamagotchi) .
Tutto sommato un grandissimo gioco mobile, sicuramente una spanna sopra a quello che offre il mercato, con dei difetti corposi ma tranquillamente eliminabili con aggiornamenti futuri, ora scusate ma vado a vedere come stanno gli abitanti del mio vault
-giorgio-8723 Giugno 2015, 22:12 #4
qualcuno sa come far partorire le donne?
koni24 Giugno 2015, 11:54 #5
Originariamente inviato da: -giorgio-87
qualcuno sa come far partorire le donne?


vai all'ospedale e vai al pronto soccorso oppure da casa con acqua calda e lenzuola pulite
Paganetor24 Giugno 2015, 13:56 #6
partoriscono da sole una volta ingravidate

dai loro il tempo necessario e vedrai che i bambini arrivano
[OzZ]24 Giugno 2015, 14:12 #7
c'è modo di emularlo su pc?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^