I 25 migliori videogiochi dell'E3 2015

I 25 migliori videogiochi dell'E3 2015

Abbiamo selezionato quelli che secondo noi sono i giochi presentati all'E3 che più faranno parlare di sé nei prossimi mesi. All'interno della rassegna non troverete quei titoli che sono stati solamente annunciati senza che sia stato mostrato qualcosa di concreto durante la fiera.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
MicrosoftSonyXboxPlaystation
 

DooM

DooM
publisher: Bethesda Softworks
software house: id Software
piattaforme: PC, PlayStation 4, Xbox One
data di pubblicazione: inizio 2016

DooM, adesso previsto per la primavera 2016 dopo diversi posticipi, dopotutto non è così diverso rispetto al precedente capitolo della serie, quel DooM 3 uscito ormai nel lontano 2004. L'addio di John Carmack a id Software e il ritorno alla fase di progettazione che ha contraddistinto lo sviluppo sembrano non farsi sentire più di tanto. Anzi, il gioco è basato sul nuovo id Tech 6, che a giudicare da queste prime immagini sembra un netto passo in avanti rispetto alle precedenti tecnologie sviluppate da Carmack, pur mantenendone le caratteristiche peculiari.

La grafica appare più rifinita rispetto a quella dei giochi con id Tech 5 come Rage e gli ultimi Wolfenstein. Sia a livello di modellazione e caratteristiche dei mostri che come illuminazione pare di assistere a netti passi in avanti rispetto a DooM 3, senza perdere però il fascino che riusciva a trasmettere il gioco precedente.

E il discorso si può fare anche in termini di meccaniche di gioco, con un'azione immediata e molto veloce e il ritorno di armi storiche come shotgun, rocket launcher e l'immancabile motosega. Ma anche l'esplosione dei corpi dei nemici o l'alternanza tra elementi splatter ad aspetti futuristici, così come le musiche e gli effetti sonori, riportano senza mezzi termini al passato.

DooM avrà anche una componente multiplayer, visto che sarà possibile affrontare la campagna in co-op. E i giocatori avranno allo stesso tempo la possibilità di modificare pesantemente le mappe della campagna grazie al nuovo strumento Snapmap.

 
^