I 25 migliori videogiochi dell'E3 2015

I 25 migliori videogiochi dell'E3 2015

Abbiamo selezionato quelli che secondo noi sono i giochi presentati all'E3 che più faranno parlare di sé nei prossimi mesi. All'interno della rassegna non troverete quei titoli che sono stati solamente annunciati senza che sia stato mostrato qualcosa di concreto durante la fiera.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
MicrosoftSonyXboxPlaystation
 

Rise of the Tomb Raider

Rise of the Tomb Raider
publisher: Microsoft/Square Enix
software house: Crystal Dynamics
piattaforme: Xbox 360, Xbox One
data di pubblicazione: 10 novembre 2015

Alcuni potranno non essere d'accordo, ma il Tomb Raider del 2013 è un videogioco molto importante dal punto di vista degli equilibri tra narrazione e gameplay. Offre una prospettiva sulla psicologia di un personaggio così cruciale per il mondo videoludico come Lara Croft intensa e particolareggiata. E per questo tutti si aspettano un seguito che possa portare alle estreme conseguenze tutto questo, magari ancora una volta incentrato sulla disperazione che contrassegna il cammino di Lara verso il personaggio che tutti conosciamo con gli episodi classici della serie.

Rise of the Tomb Raider sarà prevalentemente ambientato in Siberia. Questo non vuol dire che si giocherà sempre sui ghiacci, anche se la demo E3 presentava insistiti scorci innevati, visto che in Siberia ci saranno anche foreste e caverne. Ci sarà poi un'altra ambientazione principale, ovvero la Siria, con i suoi deserti assolati.

Rise of the Tomb Raider è più un gioco da vivere che da spiegare. In questo seguito Crystal Dynamics vuole comunque estendere la parte di gameplay, visto che la caccia e il crafting saranno più importanti che in passato. Gli oggetti costruiti artigianalmente da Lara avranno insomma un ruolo fondamentale nel proseguimento dell'avventura, visto che l'eroina potrà costruire armi via via più potenti e utensili letali. Lara sarà poi in grado di decifrare degli antichi linguaggi, e questa abilità verrà inserita in nuovi tipi di puzzle.

In questo seguito Lara può arrampicarsi sugli alberi per sferrare delle imboscate da questi e potrà combattere anche sott'acqua. Il gioco sarà ancora più spettacolare e suggestivo rispetto al primo capitolo: ad esempio, nella demo E3 si vede un galeone intrappolato nel ghiaccio di una cascata. Crystal Dynamics ha difatti potenziato ulteriormente il motore grafico, cercando di sfruttare appieno gli hardware di ultima generazione. Si è lavorato molto soprattutto sulle espressioni facciali: adesso ogni tratto del viso di Lara può essere gestito singolarmente e questo rende le sue espressioni incredibilmente fedeli.

 
^