NVIDIA annuncia Shield, la console Android TV da 200 dollari

NVIDIA annuncia Shield, la console Android TV da 200 dollari

La nuova NVIDIA Shield è in grado di far girare giochi di ultima generazione come Doom 3 BFG Edition, Borderlands: The PreSequel, and Crysis 3, tutti in 1080p. Cuore di questo prodotto, in commercio da Maggio, il SoC Tegra X1

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
NVIDIAShield
 

Shield TV

Insieme a NVIDIA Shield, arriverà anche Shield TV che, tramite abbonamento, permetterà di accedere a una grossa libreria di giochi di recente uscita disponibili via cloud. Il tutto basato ovviamente su NVIDIA Grid, il sistema di cloud gaming di cui abbiamo già avuto modo di parlare in passato.

Grazie a Grid, dice NVIDIA, Shield sarà l'unica console in grado di offrire texture in alta risoluzione, ambienti dettagliati, filtro anisotropico 16x, gli effetti della suite GameWorks come HBAO+, PhysX e HairWorks, in giochi come The Witcher 3 e Batman Arkham Knight. L'unica alternativa per godere di questi effetti con questi giochi sarà il tradizionale PC desktop con GPU GeForce GTX.

La nuova micro-console è compatibile, poi, con tutte le periferiche per i precedenti dispositivi Shield e quindi anche con il controller di Shield Tablet. Shield, inoltre, è in grado di gestire lo streaming anche dei flussi video in 4K ed è compatibile con la tecnologia di media streaming Google Chromecast.

"Credo che un giorno tutti vorranno la loro esperienza televisiva intelligente", ha commentato Jen-Hsun Huang. "Questo probabilmente diventerà presto un mercato multimiliardario".

Tramite il sistema operativo Android TV, infatti, Shield è in grado di offrire i servizi provenienti da Netflix, Hulu Plus, Vevo, Red Bull TV, YouTube, mentre NVIDIA ha in programma di introdurre un telecomando con supporto ai comandi vocali, per meglio navigare all'interno dell'offerta televisiva. L'obiettivo di NVIDIA è quindi quello di offrire sia intrattenimento videoludico che televisivo all'intera famiglia a un prezzo inferiore rispetto a quello delle tradizionali console. "Stiamo facendo per i giochi quello che Netflix ha fatto per i film", ha commentato ancora Jen-Hsun Huang.

NVIDIA sta però per entrare in un mercato affollato, quello delle micro-console basate su Android TV. Oltre ai già citati Ouya e Amazon, infatti, abbiamo altre aziende focalizzate sul settore, come Mad Catz e Razer. NVIDIA, però, eleva tutto alla potenza, grazie alla capacità elaborativa messa a disposizione dal nuovo SoC Tegra X1.

NVIDIA Shield

Alla base troviamo il processore Tegra X1, dotato di 256 CUDA core in totale rispetto ai 192 di Tegra K1 e basato sulla più avanzata architettura NVIDIA, Maxwell. Questo consentirà di gestire in locale anche il renderer desktop di Unreal Engine 4, grazie alla capacità del nuovo SoC di macinare fino a 1 teraflops di potenza (1,33 teraflops è la potenza massima teorica di Xbox One), e molti di più se si conta il supporto del cloud. L'elaborazione da remoto sarà, infatti, gestita dai data center dotati di supercomputer all'interno dei quali trovano posto proprio le GPU NVIDIA.

NVIDIA Shield

Il SoC di Shield sarà abbinato a 3 GB di memoria di sistema e a 16 GB di memoria NAND Flash, con la possibilità di ospitare supporti microSD fino a 128 GB. Non mancherà una porta Gigabit Ethernet, una HDMI 2.0 con supporto HDCP 2.2 e due porte USB 3.0.

Quanto allo chassis, si tratta di un piccolo box nero lucido sormontato da una rifinitura in verde che ricorda i colori di NVIDIA. La console è capace di gestire le connessioni Wi-Fi, Ethernet e Bluetooth, mentre la connessione con lo Shield Controller avverrà tramite Wi-Fi. Supporta anche l'audio 5.1 e 7.1 via HDMI.

In fatto di audio, viene supportata la riproduzione 24-bit/192kHz tramite HDMI e USB. Gli standard Wi-Fi supportati sono, invece, 802.11ac 2x2 MIMO 2.4GHz e 5GHz. NVIDIA Shield offrirà anche un ricevitore IR per dispositivi come Logitech Harmony.

Dovremo attendere ancora due mesi prima che la console NVIDIA Shield giunga sul nostro mercato; quello che possiamo ad oggi fare sono solo alcune considerazioni generali alla luce delle informazioni fornite durante la presentazione. Concettualmente Shield è un prodotto interessante in grado di rendere accessibili il gaming su Android nel salotto domestico affiancando a questo la possibilità di sfruttare i giochi PC tradizionali via servizio cloud.

E' tuttavia quest'ultima caratteristica quella che potrà permettere a Shield di brillare sul mercato, o risultarne il principale limite. Affinché il gaming via cloud sia realmente di qualità è indispensabile poter abbinare alla console una connessione a larga banda di qualità e con ping ridotti, caratteristiche che di certo non rappresentano la norma nella nostra nazione. In prospettiva è ben evidente quanto importante sia l'avere a disposizione una connettività di qualità nelle abitazioni ma affinché questo sia una realtà per la stragrande maggioranza della popolazione sarà necessario richiedere tempo. Vedere Shield come una console limitata al solo gaming Android è quindi la prima chiave di lettura, quella indipendente dalla qualità della connessione web, ma in questo modo un prodotto di questo tipo di fatto ripropone quello che altri prodotti già rendono disponibile al momento.

  • Articoli Correlati
  • Recensione NVIDIA Shield Tablet: il massimo delle prestazioni su mobile Recensione NVIDIA Shield Tablet: il massimo delle prestazioni su mobile Dopo il fallimentare primo Shield, NVIDIA ci riprova con una soluzione che strizza ancor più l'occhiolino all'universo tablet. E c'è un'altra importantissima differenza: lo Shield Tablet, infatti, è il primo dispositivo che può vantare il potentissimo processore Tegra K1.
104 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ferro7504 Marzo 2015, 11:55 #1
Interessante solo per lo streaming. Da valutare prezzi di abbonamento e lag in game, ma se dovesse funzionare bene potrebbe essere una rivoluzione.

per la redazione: si chiama shield non steam
Max_R04 Marzo 2015, 12:04 #2
Attendo con trepidante attesa la console de "Il Mulino Bianco"
Tuvok-LuR-04 Marzo 2015, 12:36 #3
E' in grado di far girare la demo Infiltrator di UE4!
In cloud!
Una demo NON interattiva, NON renderizzata in locale...
...in pratica sà fare lo streaming di un filmato
sniper_red04 Marzo 2015, 12:52 #4
Non capisco bene a cosa serve questo prodotto, magari qualcuno mi puo' illuminare:

questa e' una console console android che si attacca alla TV, al di la del chip X1 non ci sono innovazioni, in pratica un po come sony/xbox se voglio un gioco me lo devo comprare sperando sia disponibile sullo store di android.

gia qua, non avendo android, non so dire se conveniva magari pensare a windows 10 per il parco giochi gia sul mercato,

un esempio Crysis, se non fanno il porting o lo fanno fatto male...

tornado a quello che non capisco e' proprio descritto nella frase dell'articolo:

Grazie a Grid, dice NVIDIA, Shield sarà l'unica console in grado di offrire texture in alta risoluzione, ..., in giochi come The Witcher 3 e Batman Arkham Knight. L'unica alternativa per godere di questi effetti con questi giochi sarà il tradizionale PC desktop con GPU GeForce GTX.

dunque esempio per The Witcher 3,
gia penso che vada comprato di nuovo sullo store, ma al di la questo,

sono a casa, voglio giocare a The Witcher 3, accendo la console, accendo la tv, accendo il pc per Nvidia grid, giusto?

ma se ho il pc acceso perche' non dovrei usarlo? per la tv? non basta un cavo hdmi da qualche euro/dollaro?

Max_R04 Marzo 2015, 12:55 #5
Originariamente inviato da: sniper_red
Non capisco bene a cosa serve questo prodotto, magari qualcuno mi puo' illuminare:

questa e' una console console android che si attacca alla TV, al di la del chip X1 non ci sono innovazioni, in pratica un po come sony/xbox se voglio un gioco me lo devo comprare sperando sia disponibile sullo store di android.

gia qua, non avendo android, non so dire se conveniva magari pensare a windows 10 per il parco giochi gia sul mercato,

un esempio Crysis, se non fanno il porting o lo fanno fatto male...

tornado a quello che non capisco e' proprio descritto nella frase dell'articolo:

Grazie a Grid, dice NVIDIA, Shield sarà l'unica console in grado di offrire texture in alta risoluzione, ..., in giochi come The Witcher 3 e Batman Arkham Knight. L'unica alternativa per godere di questi effetti con questi giochi sarà il tradizionale PC desktop con GPU GeForce GTX.

dunque esempio per The Witcher 3,
gia penso che vada comprato di nuovo sullo store, ma al di la questo,

sono a casa, voglio giocare a The Witcher 3, accendo la console, accendo la tv, accendo il pc per Nvidia grid, giusto?

ma se ho il pc acceso perche' non dovrei usarlo? per la tv? non basta un cavo hdmi da qualche euro/dollaro?


Avranno un market proprietario con apps android compatibili con Shield, immagino.
Capozz04 Marzo 2015, 13:29 #6
Questo sarebbe il famoso device che, stando alle dichiarazioni dei giorni scorsi, dovrebbe rivoluzionare il mondo del gaming ?
PaulGuru04 Marzo 2015, 14:11 #7
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link all'Articolo: http://www.gamemag.it/articoli/4308...lari_index.html

La nuova NVIDIA Shield, grazie al cloud, è in grado di far girare giochi di ultima generazione come Doom 3 BFG Edition, Borderlands: The PreSequel, and Crysis 3, tutti in 1080p. Cuore di questo prodotto, in commercio da Maggio, il SoC Tegra X1

Click sul link per visualizzare l'articolo.


l'inutilità massima, ma al posto di sfornare sti flops che si concentrassero a preparare la nuova generazione di VGA.
ferro7504 Marzo 2015, 14:15 #8
Originariamente inviato da: sniper_red
Non capisco bene a cosa serve questo prodotto, magari qualcuno mi puo' illuminare:
...
sono a casa, voglio giocare a The Witcher 3, accendo la console, accendo la tv, accendo il pc per Nvidia grid, giusto?

ma se ho il pc acceso perche' non dovrei usarlo? per la tv? non basta un cavo hdmi da qualche euro/dollaro?


Infatti non hai capito: il PC non deve essere acceso, per lo meno non il tuo, non è nemmeno necessario possederlo... sono loro che ti mettono a disposizione un server che ti manda in streaming solo la parte video e audio del gioco, tutto il resto se lo calcolano loro.
Se dovesse funzionare sarebbe una figata, ma in Italia con lo schifo di ADSL che in genere ci ritroviamo la vedo dura
PaulGuru04 Marzo 2015, 14:20 #9
Originariamente inviato da: ferro75
Interessante solo per lo streaming. Da valutare prezzi di abbonamento e lag in game, ma se dovesse funzionare bene potrebbe essere una rivoluzione.

per la redazione: si chiama shield non steam

Come fa ad essere una rivoluzione se già a tavolino i titoli sono castrati a 30fps e dettagli scalati non di poco e fissi senza possibilità di variarli, idem con risoluzione e filtri.

Motivo ? In questo modo usano meno risorse per ogni utente per ospitare quanti più utonti possibili nei servers, limitare eventuali problematiche legate alla rete e per limitare le spese di gestione.
Quindi oltre alla già indecenza dichiarata si rischia che in caso di congestione lag e fps peggiorino senza alcuna garanzia su nessun aspetto.

Quindi soluzioni del genere saranno sempre perdenti.
.338 lapua magnum04 Marzo 2015, 14:22 #10
Originariamente inviato da: Capozz
Questo sarebbe il famoso device che, stando alle dichiarazioni dei giorni scorsi, dovrebbe rivoluzionare il mondo del gaming ?

convinti loro


.....grazie alla capacità del nuovo SoC di macinare fino a 1 teraflops di potenza (1,33 teraflops è la potenza massima teorica di Xbox One....

mezza e singola precisione non sono la stessa unità di misura.
marketing del piffero per il numerone "io ce l'ho più grosso!"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^