2015, i videogiochi più attesi dell'anno

2015, i videogiochi più attesi dell'anno

Il 2014 è stato un anno molto difficile per l'industria videoludica, che ha vissuto il passaggio alla nuova generazione di console e che vede costantemente l'emergere di nuove forme di gaming, più immediate e pensate per sfruttare soprattutto i dispostiivi mobile. Ma il 2015 sarà un anno cruciale, che vedrà finalmente l'emergere di diversi titoli capaci di sfruttare i nuovi hardware.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Batman Arkham Knight

Produttore: Warner Bros. Interactive Entertainment
Sviluppatore: Rocksteady Studios
Piattaforme: PC, PS4, Xbox One
Uscita: 2 giugno 2015

Cominciamo con la data di rilascio, visto che Warner Bros. Interactive Entertainment e Rocksteady Studios hanno recentemente fatto sapere che Batman Arkham Knight uscirà worldwide il prossimo 2 giugno 2015. Arkham Knight non è un semplice restyling del capitolo precedente della serie, come era avvenuto con Arkham Origins, ma un gioco nuovo con meccaniche inedite, nuove caratteristiche tecniche e maggiori potenzialità.

La nuova nemesi principale di Batman sarà l'Arkham Knight che dà nome al gioco. Ideato da Rocksteady congiuntamente a DC, questo personaggio è una sorta di alter ego di Batman, dal quale mutua alcuni elementi della tuta, ma in chiave militare. Rocksteady con questo già iconico personaggio vuole trovare un avversario degno di questo nome per il Cavaliere Oscuro, forte come lui al punto da essere quasi uguale a lui.

Le principali novità sul piano delle meccaniche di gioco sono legate alla nuova Batmobile. Basta richiamarla da un menu di selezione rapida per prenderne direttamente il controllo e farla pervenire nella location in cui si svolge il duello. Adesso Batman può salire a bordo della vettura e sparare con grande agilità alle sue minacce, mentre è protetto dalla fortissima carrozzeria del mezzo.

L'integrazione tra modalità di gioco tradizionali e guida della vettura è praticamente totale, al punto che non si avverte nessuna interruzione nel flusso di gioco quando si passa dall'una modalità all'altra. La vettura può essere richiamata in qualsiasi momento e il giocatore può sempre scegliere se servirsene per facilitare i combattimenti oppure se ricorrere, come al solito, a calci e pugni.

La Batmobile è disponibile nella classica versione da guida che in quella da combattimento. In questo secondo caso si può spostare anche lateralmente, il che consente di muoversi con grande precisione all'interno di scenari intricati che richiedono movimenti millimetrici per compiere salti su rampe o altri tipi di operazioni similari. Quando è nella modalità da battaglia la vettura può sparare raffiche di colpi o razzi, e spesso il giocatore è costretto a farlo, nella fattispecie quando si innescano combattimenti veicolari con altri mezzi con le stesse caratteristiche.

Potrebbe sembrare che queste fasi snaturino l'essenza di Batman Arkham, ma non è così perché fluide e divertenti, oltre che brevi e circoscritte a precise fasi di gioco. Inoltre, si sposano con un miglioramento tecnico a 360 gradi che consente al motore grafico, ancora Unreal Engine 3, di muovere più cose, di gestire mappe di gioco più ampie (anche grazie alla rinnovata capacità di calcolo delle nuove console), più poligoni e animazioni ancora più precise.

 
^