2015, i videogiochi più attesi dell'anno

2015, i videogiochi più attesi dell'anno

Il 2014 è stato un anno molto difficile per l'industria videoludica, che ha vissuto il passaggio alla nuova generazione di console e che vede costantemente l'emergere di nuove forme di gaming, più immediate e pensate per sfruttare soprattutto i dispostiivi mobile. Ma il 2015 sarà un anno cruciale, che vedrà finalmente l'emergere di diversi titoli capaci di sfruttare i nuovi hardware.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Pillars of Eternity

Produttore: Paradox Interactive
Sviluppatore: Obsidian Entertainment
Piattaforme: PC, Mac, Linux
Uscita: 2015

Pillars of Eternity è diventato il progetto con il maggior numero di finanziatori su Kickstarter nell'ottobre del 2012, quando la compagnia ha raccolto 4,3 milioni di dollari da quasi 74 mila utenti, a fronte di una richiesta iniziale di 1,1 milioni di dollari. Con Pillars of Eternity, Obsidian vuole riproporre gli elementi vincenti dei giochi di ruolo degli anni '90, principalmente in fatto di profondità della storia e di libertà concessa al giocatore.

"Puntiamo a riconquistare la magia, l'immaginazione, la profondità e la nostalgia degli rpg di una volta, che ci siamo divertiti a creare e a giocare", dice infatti Obsidian.

Il giocatore può configurare il proprio personaggio scegliendo tra le sei razze disponibili: Human, Aumaua, Dwarf, Elf, Godlike e Orlan. Vivrà un'avventura in un vasto mondo di gioco con un gameplay incentrato su un sistema di regole originale ma che allo stesso tempo si ispira alle regole del classici giochi di ruolo mischiate a quelle dei moderni giochi di ruolo cartacei.

"Project Eternity avrà qualcosa degli eroi, dei memorabili companion e dell'epica esplorazione di Baldur's Gate; e aggiungerà il divertimento, i combattimenti più intensi e l'esplorazione dei dungeon che c'era in Icewind Dale; il tutto fuso insieme a una sceneggiatura emozionale e alle tematiche mature di Planescape Torment". Insomma, Obsidian non fa mistero di voler solleticare i palati di coloro che sono rimasti legati ai grandi classici del passato del mondo RPG.

Si tratta di un rpg con gameplay in real time che offre la possibilità di mettere l'azione in pausa. Il tutto si incentrerà sulla gestione del party dei combattenti, mentre gli sfondi, rigorosamente in due dimensioni, saranno pre-renderizzati. Le meccaniche non saranno basate sulle regole di Dungeons & Dragons, mentre lore e storia saranno quelli di una IP completamente nuova.

I giocatori potranno reclutare nuovi eroi nel corso dell'avventura, fino a formare un party di un massimo di cinque personaggi. E avranno molta libertà decisionale in termini di scelta della classe, della razza, della cultura, dei tratti, delle abilità e delle apparenze estetiche del proprio personaggio. Pillars of Eternity arriverà nella versione definitiva nella prima parte del 2015.

 
^