Recensione The Crew e confronto tra PC e Xbox One

Recensione The Crew e confronto tra PC e Xbox One

The Crew è il nuovo racing MMO prodotto da Ubisoft e sviluppato congiuntamente da Ivory Tower e da Ubisoft Reflections. The Crew sfrutta la suite GameWorks di NVIDIA e per questo abbiamo deciso di analizzare a fondo la grafica e di confrontarla con quella di Xbox One. Anticipiamo, però, che il nuovo racer Ubisoft non è certo il gioco con la miglior grafica dell'anno, anzi...

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
NVIDIAUbisoftXboxMicrosoft
 

Confronto tra PC e Xbox One

The Crew offre una grafica molto fluida, ma purtroppo non dettagliata come quella di altre produzioni recenti. Il gioco gira senza troppi problemi a 60fps anche con PC non proprio nuovissimi (come, per esempio, un sistema dotato di Intel i5-2500, 8 GB di RAM e GeForce GT 660 Ti). D'altra parte è proprio questo l'unico elemento di distinzione tra la versione PC e quelle console, ovvero il frame rate.

L'immagine di base è priva di effetto di occlusione ambientale, ma se lasciate scorrere il mouse sull'immagine stessa potete verificare le differenze con HBAO+ abilitato

Su entrambe le console next-gen, infatti, The Crew viene renderizzato nativamente a 1080p e gira a 30fps fissi. Come potete vedere nelle immagini in questa pagina, non abbiamo riscontrato differenze qualitative nette tra versioni next-gen e versione PC. Su console abbiamo SSAO invece di HBAO+, mentre TXAA non riesce a fare di meglio rispetto al filtro HRAA utilizzato su console.

L'immagine di base è relativa alla versione PC. Lasciando scorrere il mouse potete verificare le differenze qualitative rispetto all'implementazione di occlusione ambientale su Xbox One

L'immagine di base proviene da PC con filtro TXAA 4x abilitato, mentre se si lascia scorrere il mouse si può vedere la medesima immagine tratta da Xbox One con filtro HRAA

Questo confronto tra PC con FXAA e Xbox One ci mostra come FXAA sia l'applicazione migliore di anti-aliasing su PC, il che non è normale visto che in molti altri giochi TXAA fornisce prestazioni di gran lunga superiori.

HRAA è una tecnologia implementata per la prima volta da Ubisoft in Far Cry 4, e qui riproposta. Un filtro che riesce a superare in qualità le soluzioni come MSAA e FXAA finora utilizzate su console, e che analizzeremo con ulteriore livello di dettaglio quando ci occuperemo nello specifico di Far Cry 4.

Confronto tra dettaglio visivo della versione PC (immagine di base) e dattaglio visivo su Xbox One (immagine con rollover del mouse)

Su PC il giocatore può scegliere fra quattro livelli di occlusione ambientale, ovvero se disabilitarla o se impostare i settaggi SSAO, SSAO+ o HBAO+. Dispone anche delle seguenti opzioni di anti-aliasing: FXAA, MSAA4x, TXAA4x, MSAA8x. Tranne per le ultime due non c'è una perdita di prestazioni importante, mentre in questi due casi il frame rate si riduce di circa il 20%.

Di seguito potete vedere dei confronti tra gruppi di immagini: basta cliccare sui bottoni in calce alle immagini per passare dall'una all'altra.

Confronto occlusione ambientale


PC, No AO


PC, SSAO


PC, SSAO+


PC, HBAO+


Xbox One


PC, No AO


PC, SSAO


PC, SSAO+


PC, HBAO+


Xbox One

Confronto anti-aliasing


PC, No AA


PC, FXAA


PC, MSAA 4X


PC, MSAA 8X


PC, TXAA 4X


Xbox One

Le immagini su PC offrono un effetto di motion blur minore rispetto alle controparti console, e per questo sono più pulite. Texture e livello di dettaglio, invece, non sembrano migliorare, visto che il PC sembra gestire lo streaming della mappa di gioco in modo speculare a quanto fanno le due console.

Insomma, a differenza quanto stiamo verificando con Far Cry 4 (pubblicheremo questi risultati a breve), a livello di qualità grafica il PC non riesce a offrire molto più rispetto a quanto sono in grado di fare PS4 e Xbox One. Certo, però, che i 60fps sono decisamente in grado di modificare l'esperienza di gioco, e costituiscono un valore aggiunto non da poco per il PC. A maggior ragione questo discorso vale per un titolo di guida, consentendo al giocatore di avere maggiore reattività nei controlli grazie all'inferiore input lag.

Quanto all'occlusione ambientale, la tecnologia NVIDIA consente di avere delle ombreggiature in alta risoluzione applicate intorno a quegli oggetti che occludono i raggi di luce. HBAO+, quindi, consente di avere scene più realistiche, migliorando il contrasto tra gli oggetti. Disabilitare questa opzione, come testimonia la serie di immagini seguente, riduce la fedeltà complessiva delle immagini.

Confronto occlusione ambientale PC


PC, No AO


PC, SSAO


PC, SSAO+


PC, HBAO+

Di seguito proponiamo tutte le immagini nelle loro dimensioni originali.

PC, No AA

PC, FXAA

PC, MSAA 4X

PC, MSAA 8X

PC, TXAA 4X

Xbox One

PC, No AO

PC, SSAO

PC, SSAO+

PC, HBAO+

Xbox One

PC, massimo dettaglio

Xbox One

PC, No AO

PC, SSAO

PC, SSAO+

PC, HBAO+
 
^