PES 2015, c'è stato il sorpasso su Fifa?

PES 2015, c'è stato il sorpasso su Fifa?

Dopo la recensione di Davide, Stefano ci dà il suo parere sul nuovo Pro Evolution Soccer 2015, anche e soprattutto in confronto a Fifa 15.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
 

Le ingenuità di PES 2015

Come detto nel pittoresco cappello introduttivo, Pes è ancora un ‘piccolo club’ che non vanta tra le proprie fila grandi campioni internazionali, quei giocatori che non hanno paura di nulla e che non perdono la testa nemmeno durante le partite più importanti. Ecco allora che la rincorsa di Konami, in questa positivo capitolo 2015, presenta ancora delle ingenuità piuttosto fastidiose.

Il fenomeno della Stasi è forse il limite più evidente di Pes. In alcune situazioni concitate, dove il gioco deve calcolare tante variabili per decidere come l’azione si potrà sviluppare, si assiste a una sorta di rallentamento inspiegabile da parte di alcuni atleti. Questo accade per far sì che tutte le - belle, tra l’altro - animazioni acquisiscano una coerenza globale e per permettere al giocatore che deve avere la meglio (per statistiche o input corretto fornito dall’utente), di prevalere effettivamente.

Le situazioni più evidenti, in questo senso, sono quelle legate ai passaggi filtranti più incisivi: è lì che la scena ‘andrà in Stasi’, rallentando, per consentire a chi di dovere di recuperare il pallone.

Qualcosa del genere avviene anche per tiri ravvicinati: per poter calcolare e adattare le animazioni di portieri, infatti, sia il pallone, sia l’estremo difensore, ‘rallenteranno’, però il tutto sarà credibile e funzionale, decisamente meno problematico rispetto alla gestione dei passaggi.

In generale, la positiva pesantezza di Pes 2015, in certe situazioni diventa esasperata. Vista la grande necessità nella pianificazione di ogni tocco (i passaggi si sbagliano con molta più frequenza rispetto a Fifa, spezzando così il ping pong passing), ci sono delle situazioni in cui non si riuscirà più a spezzare la morsa dell’avversario (soprattutto se questo sarà in possesso di squadre molto forti e se deciderà di pressare con grande aggressività). Questo perché, di base, c’è un imprecisione eccessiva nel sistema di passaggi di Pes che, a tratti, p risultano un po’ troppo ingestibili. Questo si traduce in errori esagerati e in un senso di script fastidioso (nella scelta del destinatario non sempre logica).

Vista l’importanza delle tattiche, poi, è davvero inconcepibile che si possano salvare solo tre set completi di formazioni. Siccome non è possibile predisporre la propria squadra prima di essere abbinati a un avversario, con i pochi secondi a disposizione nel pre partita, non si potrà fare granché.

Sempre a proposito dell’online, si deve sottolineare qualche difficoltà di troppo nella creazione delle partite e nel matchmaking. Vista la poca facilità nell’ingresso in gara, sarete invogliati a non circoscrivere la ricerca, mantenendola trasversale alle serie e senza differenze di forza tra le squadre. Questo porterà a partite anche piuttosto squilibrate. E non sempre sarà consolatorio sapere che una vittoria conseguita utilizzando un team debole sia molto più remunerativa di una ottenuta usando il ‘solito’ Real Madrid.

Manca poi tutta la godibilissima componente di creatività nelle esultanze: elemento di contorno, certo, ma in grado di farci comunicare direttamente con l’avversario. Volete mettere la ‘carica’ data da un nostro uomo che, dopo aver segnato, verrà inviato a raccogliere la palla in fondo al sacco, per incitare alla rimonta?

Insomma, Pes è tornato e, quest’anno, ha la meglio su Fifa. Lo fa più per i demeriti del diretto concorrente che non per meriti propri. Rispetto a Fifa, il prodotto di Konami è molto meno ricco e meno fluido (soprattutto nella gestione dei passaggi), rispetto a quello di Ea. Dalla sua, però, Pes ha una profondità molto maggiore, una maggior necessità di pianificare l’azione, un migliore comparto tattico e dei ritmi più realistici.

A conti fatti Pes 2015 fa una cosa importantissima: assomiglia molto più di Fifa al gioco del calcio.

  • Articoli Correlati
  • Recensione PES 2015: sulla buona strada per tornare ai vecchi fasti Recensione PES 2015: sulla buona strada per tornare ai vecchi fasti La stagione 2014/2015 segna il ritorno in prima linea di Konami con la sua inedita versione next-gen di Pro Evolution Soccer. Gli ulteriori dodici mesi di sviluppo hanno permesso al team di implementare numerose novità e di rendere questo titolo molto più interessante di quanto non siano stati, da molti anni a questa parte, i suoi predecessori. Tutto questo avviene in concomitanza con i notevoli passi falsi compiuti da FIFA 15, che hanno contribuito a creare malumori tra i giocatori più attenti. Si avvicina la fine di un’epoca e il ritorno ai fasti del passato?
  • Recensione Fifa 15: cosa rimane e cosa è stato tolto Recensione Fifa 15: cosa rimane e cosa è stato tolto Fifa 15 è arrivato e, a fronte di cambiamenti importanti alle dinamiche di gioco, stravolge alcuni equilibri consolidati, con ripercussioni non sempre gradite sull'esito delle partite, e in particolar modo di quelle multiplayer. Andiamo all'analisi di ogni aspetto.
15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Capozz04 Dicembre 2014, 15:34 #1
Anche secondo me quest'anno Pes è complessivamente migliore di Fifa.
Graficamente parlando è osceno, ma il gameplay è di qualità superiore: sul titolo EA il ritmo è troppo frenetico, i giocatori hanno troppa stamina e la difesa va a farfalle perchè è sempre troppo alta, su Pes invece è tutto molto più ragionato. Peccato solo che il multiplayer, come di consueto, sia pressoché inutilizzabile
Blackcat7304 Dicembre 2014, 15:47 #2
Originariamente inviato da: Capozz
Anche secondo me quest'anno Pes è complessivamente migliore di Fifa.
Graficamente parlando è osceno, ma il gameplay è di qualità superiore: sul titolo EA il ritmo è troppo frenetico, i giocatori hanno troppa stamina e la difesa va a farfalle perchè è sempre troppo alta, su Pes invece è tutto molto più ragionato. Peccato solo che il multiplayer, come di consueto, sia pressoché inutilizzabile

Si la parte online è oscena 1 ora ad aspettare il matchmaking poi mi rompo(in my club) e metto tutto libero mi becco uno con ibra bale cavani e sanchez e il mio miglior giocatore è montolivo... ok saper giocare ma 4 pere non me le ha levate nessuno(e forse ci è andato anche piano).
toni.bacan04 Dicembre 2014, 16:19 #3
Premesso che sono un giocatore "dilettante" saltuario, e che quindi non ho un ottimo feeling con il controller e spesso non mi riesce di muovere i giocatori come realmente voglio.
Premesso che rispetto alle precedenti versioni il livello MEDIO mi è sembrato più "principiante" che altro, e sto giocando al livello professionista (che mi sembra più un medio che altro).
Talvolta, giocando contro la CPU ho avuto l'impressione che alcune partite siano pilotate, voi no?
Es.:
9° giornata di campionato:
Chievo(COM) (19° con 2p.ti) - Hellas(io) (6° con 18p.ti), partita rigiocata N volte, persa TUTTE le volte in modi più o meno rocamboleschi con risultati "tennistici"
(p.s. naturalmente avevo il salvataggio manuale a parte di quell'evento apposta per poterlo ritentare separatamente)
Krusty04 Dicembre 2014, 17:02 #4
ok, ho capito. proviamo 'sta demo.
genio8804 Dicembre 2014, 20:05 #5

Assolutamente daccordo il sopparso c'è stato

Parlo da giocatore che era passato a FIFA sin da FIFA 2008 visto che PES con l'avvento di PS3 e Xbox 360 era diventato ingiocabile e al contrario FIFA migliorava esponenzialmente anno dopo anno, anche quest'anno non ci speravo più in PES, preso FIFA 15 al day one e convissuto con i suoi enormi difetti di gioco troppo veloce, irrealistico, e sopratutto il momentum che organizza le partite online decidendo chi deve vincere o perdere poi ho provato la demo di PES 2015 su Xbox One visto che ne sentivo parlare bene, dopo due partite alla demo avevo gia ordinato il gioco, adesso non ci penso nemmeno a fare una partita a FIFA, gioco solo a PES 2015 che è uno spettacolo di realismo e tattica, e anche la grafica e le animazioni sono ottime, a livello del titolo EA sports.
Insomma per me non c'è paragone, c'è stato il sorpasso ma proprio un sorpasso netto, adesso PES è una spanna avanti a FIFA
*aLe05 Dicembre 2014, 07:46 #6
Per le console next-gen dicono che sia un passo avanti a FFIA praticamente in tutto.
Per quanto riguarda il PC, Konami si è comportata come aveva fatto EA con FIFA 09 e FIFA 10: completamente next-gen sulle nuove console, "ibrido" basato sul codice PS3 invece sul PC.

Nonostante questo, pur con i suoi difetti e le sue limitazioni su PC lòa demo mi ha impressionato. Non come grafica, che veramente non è nulla di speciale, ma come giocabilità.
Ed è lì che PES a 'sto giro sorpassa nettamente FIFA, che soprattutto in FUT è troppo frenetico e "random" ormai da troppo tempo (io stesso in FUT 14 ho avuto delle partite assurde, pareggiate 1-1 con 15 tiri in porta miei contro 1 dell'avversario e col suo portiere che bendato e con le mani dietro la schiena salvava tiri che neanche il Buffon dei tempi d'oro).

Insomma un gioco veramente interessante (al netto delle millemila licenze mancanti e della grafica stile 'primi anni della PS3' che però non ne pregiudicano la bontà sul campo), che vale la pena di provare.
Enriko8105 Dicembre 2014, 10:25 #7

pes 2015 testato , mie valutazioni

non ho provato fifa15,
gioco ai pes vari dal 4, ho iniziato a giocare a pes 2015 al secondo livello ed era facilissimo, al livello normale (terzo) era comunque semplice rubare palla al IA. ora gioco al livello superstar (sesto livello) e vedo che la IA fa passaggi di prima irrealistici anche con squadre della serie B. un torello infinito, anche usando il real madrid faccio fatica a battere le squadre con due stelline.
e i filtranti sono inutili a livello superstar, o vanno lunghi o te li intercettano...
cè ancora molto da fare x rendere pes un gioco realistico..
Riccardo8205 Dicembre 2014, 11:23 #8
io non so come si possa dire che un gioco dove si gioca con spremonese sia migilre di uno che ha tute le licenze...
Ah ma io gioco con il bagnaroni...
Collision05 Dicembre 2014, 12:19 #9
Mah, personalmente penso che pes sia ancora lontano anni luce da essere divertente come Fifa.. che non vuol dire non sia divertente, ma Fifa stravince da ormai un decennio su tutti i fronti e senza fare nemmeno troppa fatica!!!

L'ambientazione, le musiche, la sensazione di vivere in un album Panini globale del calcio grazie alle licenze sempre in aumento, gli aggiornamenti continui di tutte le rose, le modalità di gioco tra offline e online che lo rendono estremamente "addictive".. la grafica migliore.. poi a me della "simulazione" perfetta del giuoco del calcio in un videogioco me ne frega ZERO.
gildo8805 Dicembre 2014, 12:53 #10
Voglio proprio sapere a che serve avere tutte le squadre e le rose aggiornate se poi il gameplay è brutto ed irrealistico.
Ho provato la demo di pes su pc e mi è piaciuta molto, nonostante dalla regia mi dicono che non sia la versione migliore. Ho giocato anche a Fifa in passato e non ho mai avuto gusto nel costruire le azioni, cosa che invece riesce bene in pes (per lo meno in quest'ultimo). L'ia invece, che reputo la cosa più importante in giochi del genere è migliore sicuramente in pes.
Come sempre però la perfezione è lontana, e ci sono molte cose da migliorare per rendere pes un'esperienza ancora migliore.
Quest'anno pes merita sicuramente una possibilità.

Originariamente inviato da: Collision
Mah, personalmente penso che pes sia ancora lontano anni luce da essere divertente come Fifa.. che non vuol dire non sia divertente, ma Fifa stravince da ormai un decennio su tutti i fronti e senza fare nemmeno troppa fatica!!!

L'ambientazione, le musiche, la sensazione di vivere in un album Panini globale del calcio grazie alle licenze sempre in aumento, gli aggiornamenti continui di tutte le rose, le modalità di gioco tra offline e online che lo rendono estremamente "addictive".. la grafica migliore.. poi a me della "simulazione" perfetta del giuoco del calcio in un videogioco me ne frega ZERO.


Dovrebbe fregartene invece, altrimenti colleziona le figurine dell'album panini, che hanno "grafica" migliore sono aggiornate e ci sono tutte le squadre.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^