Call of Duty Advanced Warfare: sarà vera rivoluzione?

Call of Duty Advanced Warfare: sarà vera rivoluzione?

Il nuovo Call of Duty presenta degli interessanti elementi di differenziazione rispetto al recente passato della serie. Innanzitutto è sviluppato da un team che finora non si era mai occupato autonomamente di un Cod, ovvero Sledgehammer Games. Il progetto è iniziato tre anni fa e punta a svecchiare massicciamente, tramite un nuovo scenario futuristico e a meccaniche di gioco decisamente più aggressive, una struttura di gioco che da una parte attira ancora i suoi vecchi fan ma dall'altra fatica a coinvolgere il resto dei giocatori.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Call of Duty
 

Uplink, Survival e le altre modalità

Sledgehammer poi evolve il sistema Pick 10 in Pick 13, il quale permette di creare delle classi ancora più particolareggiate grazie alla possibilità di aggiungere, per la prima volta per Cod, gli Scorestreak nella configurazione della propria classe. Ovviamente, rientrano nella personalizzazione della classe anche le varie abilità Exo e si può scegliere una precisa modalità per il lanciatore Exo.

Insomma, con Advanced Warfare si punta ancora una volta sulla personalizzazione dell'esperienza di gioco in dipendenza dell'impegno e della dedizione profusa nel gioco competitivo multiplayer.

Gli Scorestreaks sono adesso personalizzabili più in profondità: ad esempio, è possibile aggiungere dei missili alle torrette, che a loro volta possono essere staccate dal terreno e portate in giro. Ci sono anche gli Scorestreaks co-op, che permettono di distribuire il supporto all'interno del team. Ad esempio, uno di questi consente a un giocatore del team di taggare i nemici per favorire i propri compagni di squadra; il tutto utilizzando un drone che segue l'azione dall'alto.

Alcuni dei nuovi perks sono legati alle nuove abilità Exo, come Overcharged, che appunto rende la tuta più potente e più efficace nelle collisioni. Questa, inoltre, può trasformarsi in mech qualora si ottengano sul campo di battaglia i punti streak necessari ad attivare il relativo Scorebreak.

Una lista di novità praticamente infinita ci porta a parlare anche di Virtual Firing Range e Virtual Lobby. Il primo è un poligono di tiro che si abilita in maniera istantanea durante la fase di personalizzazione del soldato. Senza alcun tempo di caricamento, potremo provare le nuove armi e le nuove attrezzature in una sorta di livello in wireframe. Anche questa novità è molto gradevole, proprio perché permette di provare velocemente tutte le combinazioni di equip. La nuova Virtual Lobby, invece, dà la possibilità di verificare la configurazione dei soldati coinvolti nel match a cui si sta per partecipare tramite un nuovo sistema visivo e, quindi, di esaminare nel dettaglio i loro loadout. Si può passare da un soldato all'altro e vedere i loro modelli poligonali con tutti i miglioramenti estetici, oltre che leggere le statistiche e i dettagli a proposito di attrezzature e armi equipaggiate.

Anche le mappe, ha detto Sledgehammer, sono pensate per esaltare le novità in termini di meccaniche di movimento. Abbiamo provato Biolab (ambientata in una base segreta innevata), Riot (ambientata in una caserma), Ascend (con un ascensore spaziale), Defender. Quest'ultima merita più attenzioni, perché è ambientata all'ombra del Golden Gate, ai cui piedi sono stati costruiti diversi bunker, sfruttabili dai giocatori non solo per tendersi imboscate ma anche per evitare di essere travolti dai continui tsunami che si verificano su questa mappa. Se si rimane in superficie mentre sta per arrivare una violenta onda d'acqua, infatti, si incapperà in una morte.

Per quanto attiene alle modalità, torneranno con Advaced Warfare Search and Destroy, Capture the Flag e, a grande richiesta dalla community di Cod, Hardpoint. Al lancio ci saranno complessivamente 12 modalità, tra le quali anche la nuova Uplink. Questa modalità ricorda la mitica Bombing Run di Unreal Tournament, visto che i giocatori sono chiamati a catturare un drone che può essere passato ai compagni o tirato nell'uplink per far segnare dei punti. Può essere paragonata anche alla modalità Teschio dell'universo Halo, in cui i giocatori dovevano mantenere il controllo del teschio per il maggior quantitativo di tempo possibile. Proprio come in Halo, anche Uplink è velocissima, al punto da sfociare nel confusionario in certi momenti, ma lo vedremo meglio più avanti.

L'altra modalità inedita sarà Momentum, in cui bisogna conquistare i cinque punti di cattura consecutivi presenti sulla mappa. Solo un punto sarà attivo, mentre più uccisioni e catture si ottengono e più sarà facile conquistare il punto di cattura in cui imperversa la battaglia.

Sledgehammer promette attenzione anche per il mondo e-sports, con nuove modalità per i broadcaster, playlist classificate, LAN Lobbies, Clan Wars, e molto altro ancora.

Non mancherà la nuova modalità Survival basata sugli esoscheletri. Si tratta di una modalità co-op per quattro giocatori basata su ondate di nemici che si riversano progressivamente sulla mappa di gioco. Avremo una progressione persistente anche per il Survival e nuove armi specifiche per questa modalità. Si potranno usare le abilità permesse dagli esoscheletri per nuove opportunità strategiche e ci saranno round basati su obiettivi.

 
^