L'Ombra di Mordor: Il Signore degli Anelli in salsa Assassin's Creed

L'Ombra di Mordor: Il Signore degli Anelli in salsa Assassin's Creed

Abbiamo provato nella suggestiva Sala Pilastri del Castello Sforzesco di Milano il nuovo titolo di Monolith Productions, la software house già responsabile di alcune pietre miliari della storia dei videogiochi come Blood, Shogo, No One Lives Forever, F.E.A.R. e Condemned. L'Ombra di Mordor potrebbe essere velocemente etichettato come un clone di Assassin's Creed, ma in realtà nasconde diverse novità interessanti e offre molta più profondità sul versante free roaming rispetto alla serie Ubisoft.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
UbisoftAssassin's Creed
 

Considerazioni

L'anima de L'Ombra di Mordor è il Nemsis System, il quale punta a sopperire a uno dei principali limiti di Assassin's Creed, ovvero la poca libertà decisionale concessa ai giocatori durante le missioni di assassinio e l'assenza di un vero e proprio contesto free roaming. L'altra faccia della medaglia, però, è che si rischia di scadere nel problema contrario, ovvero disancorare troppo l'azione dalla storia principale. Si tratta dello stesso difetto del primo Assassin's Creed, che costrinse infatti Ubisoft a rivedere gli equilibri della serie e a creare un gioco molto più guidato. Approccio, però, poi gradito dalla community dei giocatori.

Bisogna poi valutare quanto la parte del Nemesis System incide sulla durata complessiva del gioco. Warner e Monolith parlano di una durata complessiva di 45-50 ore, ma quante di queste saranno occupate dalla parte procedurale, che sicuramente è meno intensa sul piano narrativo, e quante dalla storia vera e propria? E il Nemesis System sarà così profondo strategicamente nel lungo periodo o dopo aver provato le prime possibilità si rischia di ritrovarsi con un sistema monotono e ripetitivo?

Sono tutte domande alle quali sarà possibile rispondere solo in sede di recensione. Abbiamo cercato di cogliere impreparati i producer di Warner Bros. rispetto all'eventuale presenza di una componente multiplayer e ci sembra di poter dire che qualcosa del genere ci sarà, anche se forse solo dopo il lancio principale. Bisogna vedere se si sta facendo riferimento alla presenza unicamente di classifiche e sistemi di sfida asincrona o se ci saranno delle funzionalità avanzate, come ad esempio la possibilità di inserirsi nella partita di un altro giocatore come accade in Watch Dogs. Sicuramente, invece, ci saranno dei DLC, anche se non sono stati ancora annunciati ufficialmente.

La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor è poi basato sull'ultima versione del motore LithTech di Monolith Productions. Come sanno i giocatori di vecchia data, si tratta di una tecnologia che Monolith ha evoluto pesantemente nel corso del tempo e che evidenzia l'abilità di questo team di sviluppo con le tecnologie grafiche, già appurata con titoli come quelli della serie F.E.A.R., dall'ottimo impatto visivo.

Abbiamo provato L'Ombra di Mordor su PS4 e dobbiamo dire di essere rimasti molto soddisfatti dalla grafica. Nella parte delle missioni della storia abbiamo un dettaglio visivo decisamente convincente e ottime animazioni, mentre nell'open world del Nemesis System si doveva venire a patti con la risoluzione delle texture e la definizione poligonale di alcuni elementi. D'altronde, il giocatore si trova ad agire in un mondo di gioco veramente molto ampio, con distese che si perdono letteralmente a vista d'occhio, e questo è molto importante per poter architettare delle tattiche ad ampio respiro che siano effettivamente geniali.

La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor sarà disponibile su PC, PlayStation 4 e Xbox One dal 30 settembre e su PlayStation 3 e Xbox 360 dal 21 novembre.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
iorfader20 Settembre 2014, 23:56 #1
non sapevo ci fosse per pc bel gioco!!
Zifnab22 Settembre 2014, 13:06 #2
Talion può servirsi delle abilità di spettro che possiede, ovvero di un secondo personaggio che alberga nel suo corpo. Si tratta dello spirito dell'elfo Celebrimbor


Ecco, già mi ispirava poco, dopo questa frase mi sono addirittura rifiutato di terminare la lettura della recensione.
gildo8801 Ottobre 2014, 21:19 #3
A giudicare dalle recensioni e dalle opinioni di chi lo sta provando sembra un gran gioco.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^