Disney Infinity 2.0: un livello superiore grazie a Marvel

Disney Infinity 2.0: un livello superiore grazie a Marvel

In commercio dalla giornata di ieri, Disney Infinity 2.0 amplia la struttura e le caratteristiche di gioco del prodotti made in Disney ed è basato su tecnologia Nfc. Dopo 3 milioni di copie vendute, Disney è più che mai intenzionata a colmare il gap rispetto ad Activision e a Skylanders.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Activision
 

La Scatola dei giochi

I giocatori possono creare il proprio universo personalizzato nella Scatola dei giochi, ovvero la modalità sandbox che va a sommarsi all'avventura dei Play Set. Come novità a livello di gameplay e di interazione, con la Scatola dei giochi 2.0 è possibile creare mondi automaticamente e creare zone interne come il proprio quartier generale, case e centri degli eroi. Non mancano nuovi personaggi e strumenti, mentre tutti i pezzi e la Scatola dei giochi 1.0 sono compatibili con la nuova versione.

Disney Infinity 2.0

Abbiamo anche un nuovo strumento Creatore, il quale consente di creare all'interno della Scatola dei giochi avventure personalizzate con livelli multipli, ovvero dei veri e propri videogiochi. Ma i giocatori potranno utilizzare anche degli oggetti predefiniti come punto di partenza per le creazioni. In questa modalità i costruttori faranno tutto loro e inizieranno a costruire per il giocatore varie strutture. Poi il giocatore potrà decidere se mantenerle, se modificarle (ad esempio nei colori) e se aggiungere altre strutture a quelle già sistemate dall'intelligenza artificiale. Ovviamente, una delle cose più sfiziose è mettere insieme elementi provenienti da universi Disney differenti e ci saranno anche i suggerimenti e la guida passo per passo.

Mentre i Mondi saranno vincolati, infatti, all'universo Disney a cui fanno riferimento, nella Scatola dei Giochi potremo avere tutte le combinazioni possibili, con elementi di gioco provenienti da diversi film d'animazione Disney.

Oltre ai costruttori abbiamo anche i cosiddetti creatori: mentre i primi sono personaggi non giocantiche un giocatore può piazzare nella propria Scatola dei Giochi per far loro costruire mondi dettagliati, i creatori possono essere sistemati nell'ambiente circostante e in pochi minuti procederanno alla costruzione di ambienti con il tema selezionato.

Sarà anche possibile importare le Scatole dei giochi di Disney Infinity 1.0 e migliorarle ulteriormente con nuovi contenuti. Queste beneficeranno delle nuove caratteristiche di gioco, come la possibilità di costruire edifici, e ovviamente vi si potranno aggiungere elementi visivi provenienti dai nuovi franchise coinvolti in Infinity.

Insomma Avalanche Studios si è resa conto che i strumenti di editing erano fin troppo complicati per i più piccoli, e ha deciso di semplificare il tutto, senza rinunciare alla profondità nella creazione. Adesso è possibile iniziare a modellare la Scatola dei giochi senza gli eccessivi patemi che si avevano con la prima versione. Non manca la possibilità di giocare in split screen o in multiplayer online. Fino a quattro giocatori, infatti, possono collaborare per modificare il mondo di gioco nella cosiddetta Scatola dei Giochi, mentre centinaia di oggetti per la personalizzazione della stessa Scatola sono disponibili già nello Starter Pack. Altri possono essere comprati dal negozio in gioco o acquistando gli altri Mondi che diventeranno disponibili dopo il rilascio del gioco di base.

Disney Infinity 2.0

I personaggi associati ai giocattolini possono adesso salire fino al livello 20 e i giocatori potranno incidere nella loro evoluzione, visto che gli sviluppatori hanno inserito l'albero delle abilità. Quest'ultimo permette di personalizzare i personaggi nel momento in cui salgono di livello e la cosa interessante è che ciò è possibile anche per i personaggi di Disney Infinity 1.0. In multiplayer, quindi, non ci saranno due Spider-Man uguali, ma ogni personaggio sarà frutto delle decisioni prese dal giocatore durante la progressione.

In-game, inoltre, i personaggi riprodurranno fedelmente le caratteristiche delle controparti reali e, nel caso di Paperino, una delle migliori riproduzioni come già detto, avremo anche l'indimenticabile voce originale. Ma ci saranno anche i cattivi, che arriveranno per la precisione nel 2015. Disney, infatti, intende alimentare la piattaforma nel corso del tempo e per questo sarà possibile giocare come Loki, Green Goblin e Ronan e affrontare l'avventura da una prospettiva inedita rispetto a quella principale.

I mondi di gioco saranno fino a sei volte più grandi rispetto a quelli dell'originale, e ad esempio, a tal proposito, la New York innevata del Play Set di Avengers è assolutamente spettacolare. Inoltre, le nuove abilità modificano i personaggi anche visivamente oltre che dal punto di vista delle potenzialità di gioco. Detto questo, dal punto di vista prettamente videoludico, Disney Infinity 2.0 è rimasto molto simile alla precedente versione, con un'azione di gioco abbastanza approssimativa e ripetitiva, oltre che lineare, con scarse possibilità di scelta per il giocatore. Inoltre, chi iniziasse a giocare prima di vedere i film rischierebbe di imbattersi in "spoiler", visto che le storie dei Play Set ricalcano quanto avviene al cinema.

I Play Set sono, di fatto, dei mondi aperti in cui si possono ingaggiare interamente le missioni e portarle a termine come si vuole, all'interno di una struttura che presenta anche dei momenti narrativi. Si possono, inoltre, sbloccare degli oggetti unici portando a termine le missioni, che poi possono essere utilizzati anche nella Scatola dei Giochi.

Lo stile visivo rimane, inoltre, plasticoso e simpatico come capitava con il Play Set de Gli Incredibili, e probabilmente questo mal si adatta con l'atmosfera più dark dell'universo Marvel.

Disney Infinity colpisce, però, soprattutto dal punto di vista tecnologico, proprio perché il mondo si modella dinamicamente e direttamente sotto gli occhi del giocatore, che ha così l'opportunità di compiere un lungo viaggio fra i vari universi Disney.

 
^