Star Citizen si candida a soppiantare Crysis come punto di riferimento per la grafica

Star Citizen si candida a soppiantare Crysis come punto di riferimento per la grafica

I simulatori spaziali stanno tornando in auge grazie a Star Citizen e a Elite Dangerous, a cui dedicheremo prossimamente un altro articolo. Per il momento andiamo a spulciare tutte le caratteristiche tecniche che Cloud Imperium Games ha finora rivelato a proposito di Star Citizen.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Economia

All'interno dell'universo di Star Citizen verrà simulato dinamicamente un intero sistema economico guidato da domanda e offerta variabili. Le merci e i crediti disponibili in ogni momento di gioco influiranno fortemente sul modo in cui l'universo si evolverà, il tutto naturalmente sulla base delle decisioni e delle azioni dei giocatori.

Per esempio la mancanza di materie prime potrebbe causare un calo drastico nella produzione di missili, e questo potrebbe spingere i giocatori ad entrare in conflitto tra di loro nel tentativo di accaparrarsi le poche risorse rimaste. Un surplus nella produzione, al contrario, diminuirà i costi delle risorse. Attacchi da parte dei vascelli pirata, disastri planetari, azioni coordinate tra gruppi di giocatori e altri elementi saranno altresì in grado di influire sull'economia interplanetaria, incidendo in maniera sensibile sugli equilibri commerciali di Star Citizen.

Tutto questo influirà anche sul livello di occupazione dei giocatori e degli NPC, visto che i pianeti potrebbero decidere di assumere nuovi mercenari per ripristinare il controllo o il funzionamento delle linee produttive, oppure per spostare le merci nei punti della galassia dove sono maggiormente necessarie.

Come in Freelancer, i giocatori dovranno completare delle rotte commerciali per incrementare il proprio patrimonio. Quando vengono intercettati da vascelli ostili inizierà il combattimento. Ma si potrà affrontare il mondo di gioco di Star Citizen anche con la compagnia degli amici, in modalità co-op, in modo da avere un aiuto per i combattimenti e per i traffici.

I giocatori saranno in grado di ospitare la propria versione personale dell'universo di Star Citizen. Il nuovo gioco di Roberts, infatti, offrirà degli stratificati strumenti di modding, che consentiranno agli utenti più scafati di esprimere la loro creatività. Le navi, ad esempio, potranno essere personalizzate combinando centinaia di elementi.

Si potranno creare delle navi da vendere per valuta reale attraverso il marketplace interno al gioco. Ma lo stesso sviluppatore rilascerà continuamente piccoli update e ulteriori navi. "Nuove cose accadranno continuamente nella galassia e nuovi eventi si svolgeranno dinamicamente", rimarca Roberts. "Voglio che i giocatori percepiscano che la galassia è viva".

 
^