Favij: lo YouTuber italiano più famoso è un gamer

Favij: lo YouTuber italiano più famoso è un gamer

Internazionalmente lo YouTuber con il maggior numero di visualizzazioni è un gamer, e parliamo ovviamente del famosissimo PewDiePie. Ma ciò vale anche per l'Italia, grazie al fenomeno FavijTV, che conferma come i videogiochi siano il modo migliore per mantenere la gente focalizzata sui canali di media sharing, come YouTube e Twitch. Conosciamo insieme Lorenzo Ostuni, un ragazzino di 19 anni che da solo genera un'audience superiore a quella di un programma televisivo in prima serata su una rete generalista.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Intervista

Gamemag: Oggi tu sei una star di internet e probabilmente una delle persone più conosciute in Italia con oltre un milione di iscritti su YouTube. Come sei riuscito a raggiungere questo traguardo? Qual è la ricetta del tuo successo?

Favij: Divertimento e perseveranza. Ho sempre seguito le mie linee e ho cercato di diventare sempre più spontaneo nei video, mentre all'inizio ero molto timido.

Favij

Gamemag: Perché hai creato il tuo canale YouTube?

Favij: Io e due miei amici, circa 3 anni fa abbiamo aperto un canale su YouTube dove facevamo video in tre. Poi ho iniziato a fare video horror per conto mio. Allora, per non accumulare utenza incentrata solo sui miei video horror, ho deciso di aprire un canale mio.

Gamemag: Lo streaming occupa tutto il tuo tempo o fai anche altro? Studi?

Favij: Ho fatto la maturità quest'anno, ora devo decidere bene che indirizzo universitario prendere. Nel frattempo registro. I video occupano gran parte della mia giornata, circa 6-7 ore al giorno, ma nel tempo libero amo guardare film/leggere, quando trovo il tempo di farlo.

Gamemag: La tua fama ti ha aiutato con le ragazze?

Favij: Ahahahah da un certo punto di vista si, ma non perché essendo conosciuto mi è più facile trovarne. Semplicemente con YouTube ho acquisito più fiducia in me stesso e sono riuscito a domare la mia timidezza. La mia ragazza l'ho conosciuta grazie a YouTube, è stata una dei miei primi iscritti.

Gamemag: Conosci PewDiePie? Ti piace?

Favij: Lo conosco da anni, è un esempio di YouTuber che nonostante le critiche e le diffamazioni, senza battere ciglio si è fatto avanti e continua a fare video tutt'ora. Credo sia questo ad aver generato tutto il suo successo, oltre che la sua simpatia. Cavalcare l'onda degli hater che continuano a fargli pubblicità l'ha fatto arrivare dove si trova ora. È una cosa che ho sempre ammirato in lui, e nel mio piccolo sto cercando di fare lo stesso, ed anche nel mio caso funziona. HATERS GONNA HATE! :D

Favij

Gamemag: Twitch è stata acquisita recentemente da Amazon. Pensi che ciò influirà in qualche modo sul successo del broadcasting sulla rete?

Favij: A mio parere non cambierà di molto il successo del broadcasting in rete, ma Twitch è comunque una piattaforma incredibile. Penso che in futuro anch'io aprirò un mio spazio per i live streaming.

Gamemag: I tuoi video sono molto strutturati, ben montati e con la musica sempre a tema. Che tipo di lavoro e che quantità di lavoro c'è nella fase della post-produzione?

Favij: Vi ringrazio per i complimenti, in genere impiego dalle 4 alle 6 ore di editing per video. Utilizzo Sony Vegas Pro, anche se vorrei imparare ad utilizzare Premiere. In verità l'editing è la parte che mi piace di meno delle mie attività, dopo le prime due ore inizia a pesare e mi distraggo facilmente.

Gamemag: Quali sono i tuoi videogiochi preferiti?

Favij: Metal Gear Solid, Professor Layton, World of Warcraft. Tre titoli completamente diversi ma gli unici tre che sono stati in grado di catturare il mio interesse più di qualsiasi altro titolo in circolazione.

Gamemag: Ci sono molti utenti (diciamo pure con qualche anno in più sulle spalle) che considerano la visione del gameplay su internet come un qualcosa di negativo, che in qualche modo svilisce il bello del giocare e la profondità di alcuni giochi pensati originariamente per essere vissuti da soli. Cosa vuoi rispondere a questo tipo di giocatori?

Favij: Ognuno ha la propria opinione.

Gamemag: Pensi che la tua fama durerà nel tempo o la viralità su internet è troppo volatile per rimanere famosi a lungo?

Favij: Non so se durerà o meno, ma la cosa non mi preoccupa. L'importante è che il percorso che ho fatto fino ad ora sia stato pieno di soddisfazioni. Soddisfazioni che solo i miei fan sono stati in grado di regalarmi. Non potrò mai ringraziarli abbastanza per tutto.
  • Articoli Correlati
  • Gli YouTuber devono pagare le tasse? Gli YouTuber devono pagare le tasse? Lo streaming online è ormai un fenomeno con diffusione elevatissima nella società moderna. Le statistiche sono chiare, YouTube è secondo soltanto al popolarissimo Facebook e vanta profilature con un range di età tra i 16 e i 60 anni. C'è chi lo sfrutta per crearsi un proprio business personale, ma in quali casi e come vanno pagate le tasse su questi introiti? Lo abbiamo chiesto a un professionista del settore, il dott. Valentino Spataro.
  • Felicia e Kurolily: quando il gaming è donna Felicia e Kurolily: quando il gaming è donna Twitch ormai è un punto di riferimento fisso per il gaming, visto che il giocatore può affezionato può trovarvi qualsiasi tipo di informazione. Abbiamo, quindi, deciso di scandagliare più in profondità il fenomeno, intervistando due tra le ragazze più seguite su Twitch.
129 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
[?]04 Settembre 2014, 15:38 #1
Ho visto una paio di video di sto ragazzino... francamente non capisco come possa avere tutta questa gente che lo segue.
Vuole fare il simpatico e non lo è... bello non è... fa cose che non fanno ridere... l'unica nota positiva (per questo "lavoro" ma allo stesso tempo per me negativa) ha una parlantina che ti entra in testa.

Farenz è tutt'altro pianeta... se poi c'è Avo è da Oscar.
kuug04 Settembre 2014, 15:42 #2
Originariamente inviato da: [?]
Farenz è tutt'altro pianeta... se poi c'è Avo è da Oscar.


quoto
hartiganx04 Settembre 2014, 15:48 #3
Ragazzi, c'è anche Yotobi, con 3 canali per un totale di 1,2 milioni di iscritti. Solo perchè ha avuto l'accorgimento di suddividere le sue recensioni/video, non significa che ci siano youtuber mano bravi o meno famosi.

Non capisco il senso di questo articolo.
atomico8204 Settembre 2014, 15:52 #4
e soprattutto vogliamo mettere yotobi con questo tizio.. ma su .. ma dai..
GabrySP04 Settembre 2014, 15:53 #5
citando il vate Mosconi: "Se non bestemmio, guarda..."
the_poet04 Settembre 2014, 15:55 #6
Non farà 4 milioni l'anno, ma un bel po' di soldini li fa sicuramente
hartiganx04 Settembre 2014, 15:55 #7
E se proprio la vogliamo dire tutta... non l'ho mai sentito questo!
PhoEniX-VooDoo04 Settembre 2014, 16:03 #8
Originariamente inviato da: hartiganx
Ragazzi, c'è anche Yotobi, con 3 canali per un totale di 1,2 milioni di iscritti. Solo perchè ha avuto l'accorgimento di suddividere le sue recensioni/video, non significa che ci siano youtuber mano bravi o meno famosi.

Non capisco il senso di questo articolo.


è giusto cosi, nel senso, la roba di nino/rosario (ma non solo) non ha quasi mai un senso al di fuori della loro personale concezione di informazione, giornalismo e italiano.
snizzo04 Settembre 2014, 16:17 #9
cioè rendiamoci conto... Lurko hwupgrade da 4 anni ormai (con tanto di lettura commenti, mi diverto quando vi scannate xD) però favij dovevo commentarlo.

L'intelligenza sta andando alla deriva se lui è il re italiano di youtube.
wingman8704 Settembre 2014, 16:19 #10
Certo che siete proprio poco obiettivi... sono quasi sicuro che a qualcuno di voi è capitato in passato di dire cose tipo: "se non lo conosci tu non significa che non sia famoso".
Personalmente c'è il fratello di mia moglie che ha 13 anni e tutte le volte che lo vedo mi ricorda dell'esistenza di Favij. Tra i suoi coetanei è molto famoso, evidentemente non è lo stesso target di hwupgrade ma ha il suo bacino di utenza.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^