I 25 migliori videogiochi del GamesCom 2014

I 25 migliori videogiochi del GamesCom 2014

È tempo di bilanci dopo una settimana intensa e cruciale per l'industria dei videogiochi come quella del GamesCom. Folle che si scagliano contro le porte di ingresso, neanche un metro quadro libero per poter camminare tranquillamente, tanta passione e dedizione verso i videogiochi: questo, e molto altro, è il GamesCom!

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Quadro
 

The Witcher 3 Wild Hunt

The Witcher 3 Wild Hunt
publisher: CD Projekt RED
software house: Interno
piattaforme: PC, PlayStation 4, Xbox One
data di pubblicazione: 24 febbraio 2015

CD Projekt ha riproposto la stessa demo mostrata all'E3. Ma uno stand così bello come quello polacco non sempre ti capita di vedere mentre, d'altra parte, The Witcher 3 non può mancare in una rassegna sui migliori giochi, perché il nuovo capitolo promette di offrire un mondo di gioco di vastissime dimensioni, con visuali assolutamente spettacolari e molto dettagliate, oltre che la classica struttura rpg che ha appassionato tantissimi fan già con i due precedenti capitoli.

La demo, di 45 minuti, ha mostrato villaggi medievali, paludi, magie e sangue, come nella migliore tradizione The Witcher. È iniziata nella città di Novigrad, che Geralt percorreva a bordo del suo destriero per raggiungere la taverna. CD Projekt spiega che ci sono centinaia di abitanti in questa città, e ognuno di loro è impegnato in mansioni che porta avanti in maniera indipendente rispetto all'operato del giocatore. Novigrad è solamente una delle tante città che avremo modo di esplorare con la versione definitiva di The Witcher 3.

The Witcher 3, come i suoi predecessori, evidenzia ancora una volta l'attenzione per l'aspetto cinematografico di CD Projekt. Le inquadrature sono sempre ben studiate e favoriscono il coinvolgimento del giocatore nelle vicende. Sono, inoltre, pensate per esaltare il carisma dello Strigo, elemento imprescindibile per ogni buon gioco di ruolo.

Nella missione usata da CD Projekt per le presentazioni E3/GamesCom, bisogna rinvenire delle donne che apparentemente si sono perse nel bosco. A quel punto durante la demo veniva usato uno dei sign post sbloccati per fare il fast travel verso la location della missione. È possibile usare questo strumento di spostamento rapido solamente una volta che le location interessate sono state scoperte.

Dopo lo spostamento, ci troviamo in un territorio paludoso e molto pericoloso, visto che mostri e creature demoniache possono spuntare da ogni dove. Lo Strigo, però, è ben equipaggiato, e quindi può tranquillamente affrontare anche questa sfida.

I Witcher senses consentono di notare elementi altrimenti invisibili e in questo caso delle orme, quelle che deve seguire lo Strigo, vengono evidenziate in rosso. Questo tipo di agevolazione diventa fondamentale perché gli scenari sono incredibilmente densi e complessi da interpretare, come probabilmente non è mai avvenuto prima d'ora in un videogioco. Se a questo unite la rinnovata vastità delle location di gioco capite come The Witcher 3 possa facilmente diventare l'esperienza di esplorazione definitiva o quasi.

Nella palude lo Strigo trova un bambino di nome Johny, che ha perso la voce e che ha un aspetto orribile. Geralt inizia a seguire il bambino ma cade presto in un'imboscata, buona per evidenziare il sistema di combattimento. CD Projekt, secondo quanto ha detto ai giornalisti, ha rivisto alcune animazioni e inserito nuove possibilità di interazione, che rendono il tutto più fluido e reattivo, oltre che più spettacolare. In particolar modo, la nuova schivata senza necessariamente finire a terra si dimostra efficace sia visivamente che dal punto di vista dell'interazione e delle tattiche di gioco. Sostanzialmente si hanno nuove opportunità per schivare e aggirare il nemico.

D'altronde, si tratta di un sistema di combattimento ancora orientato sull'azione e sull'alternanza tra segni, uso della spada e uso della balestra. Quest'ultima si rivela subito molto potente, visto che Geralt riesce a far fuori diverse arpie che lo attaccano nella foresta grazie all'utilizzo di questo arnese, capace di sparare colpi molto efficienti su lunghe distanze.

Johny recupera la voce grazie a una fiala e guida Geralt verso un'anziana signora. I due continuano ad attraversare la foresta paludosa che letteralmente si perde a vista d'occhio e possono vedere dalla distanza delle grosse creature che, però, essendo molto distanti, non si accorgono della presenza di Geralt e di Johny. CD Projekt non si è limitata a acreare un grande territorio, ma ha voluto anche renderlo vivo quasi in ogni parte, nella foresta così come nella città.

Dopo aver raggiunto il suo scopo, ovvero convincere la signora ad aiutare lo Strigo, Johny lascia la scena strizzando l'occhiolino a Geralt. Ecco che si apprende la strana storia delle donne disperse, con l'anziana signora che spiega a Geralt che ha bisogno di un pungale rituale per ritrovare le donne che cerca.

Geralt a questo punto raggiunge il villaggio bucolico indicato dalla signora e mostra il pugnale al reggente del villaggio. Nei dialoghi così come nelle fasi di esplorazione pura, quello che colpisce maggiormente del Red Engine 3 usato dal nuovo The Witcher è il sistema di illuminazione globale, perché preciso e capace di rendere ogni oggetto illuminato, anche quelli lontani dal punto di visuale, diversi dagli altri.

Lo Strigo può riposarsi come al solito, anche per far avanzare il tempo e poter agire quindi all'orario adeguato a seconda della missione che deve svolgere. In questa schermata ci rendiamo conto che ci troviamo al livello di esperienza 7 e che alcuni oggetti utili per ripristinare la salute possono aumentare il livello di tossicità di Geralt e pregiudicare il funzionamento delle sue abilità. Ricordiamo che lo Strigo non è un mago, e quindi non può utilizzare le tradizionali magie. Però dispone dei segni, ovvero di poteri speciali che possono essere d'aiuto per proteggeresi dai nemici o per bloccarli per qualche istante.

Uno dei combattimenti più complicati in questa fase è contro un grosso lupo mannaro contro il quale il giocatore deve utilizzare a più riprese il segno Quen, che genera uno scudo protettivo che protegge Geralt da tutti i tipi di danni finché resta attivo. Dopo questo combattimento Geralt si immerge in acqua, ed è l'occasione giusta per CD Projekt per spiegare a chi assiste alla presentazione che lo scenario sottacqueo è alternativo a quello principale, ed è una nuova dimensione esplorabile ricca di segreti.

In un piccolo anfratto in profondità lo Strigo incontra il target della sua missione, una sorta di albero parlante. Dopo l'ennesimo combattimento torna in superficie e incontra il reggente del villaggio, che gli dice che solo il suo orecchio può risolvere il mistero magico su cui sta indagando. Se lo taglia e lo porge a Geralt, che lo sistemerà su una pietra per riportare in vita le donne scomparse.

  • Articoli Correlati
  • I 20 migliori videogiochi dell'E3 2014 I 20 migliori videogiochi dell'E3 2014 Vi proponiamo una veloce carrellata delle feature dei giochi che a Los Angeles sono riusciti ad attirare le attenzioni dei giornalisti e dei giocatori. Abbiamo inserito tutti quei titoli per cui è stata fatta una presentazione minimamente esaustiva, tralasciando quelli invece presentati solo con teaser trailer o comunque con informazioni non sufficienti. Per ogni pagina trovate poi i trailer pubblicati all'E3.
25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
appleroof20 Agosto 2014, 12:16 #1
Mi aspettavo l'annuncio della data di debutto di gta5 su pc con magari una demo giocabile, peccato.
timer8620 Agosto 2014, 12:30 #2
Dico solo de Witcher 3 cincin:
Wonder20 Agosto 2014, 12:32 #3
gta5 su PC sarà presumibilmente a metà ottobre, avevo letto, coem GTA4
sortac20 Agosto 2014, 13:08 #4
Manca risen 3
Hulk910320 Agosto 2014, 14:25 #5
Originariamente inviato da: appleroof
Mi aspettavo l'annuncio della data di debutto di gta5 su pc con magari una demo giocabile, peccato.


Nei siti dove puoi preordinarlo lo danno come disponibile dal 31 dicembre, anche se come data mi sembra un po "stramba".


Originariamente inviato da: timer86
Dico solo de Witcher 3


Dico solo Collector Edition

Ho un hype inverosimile, anche perchè ho finito il primo giusto 2 settimane fa e sono quasi a metà del secondo proprio ora. CAPOLAVORI. Non capisco come possano non essere game of the year.....
gildo8820 Agosto 2014, 21:50 #6
Condivido tutto l'entusiasmo per The Witcher 3, che sembra qualcosa di tutt'altro livello rispetto al resto.
In passato sono stato abbastanza critico con i The Witcher pur ammettendo che sono ottimi giochi, ma vedo che molti dei limiti del predecessore sono stati eliminati.
Ho visto un video di circa 35 min, e son rimasto con la mascella spalancata tutto il tempo. Mai visto niente del genere mai vista una città cosi vasta viva e piena di dettagli in nessun'altro titolo. Al confronto le "città" di Skyrim sono vilaggi di fango.
Qui il gameplay: https://www.youtube.com/watch?v=xx8kQ4s5hCY
L'altra roba, salvo qualche titolo interessante come Quantum Break, The evil within, MGSV e GTAV (questi ultimi più per prestigio del brand che per reale interesse) è la fiera del riciclo, con titoli ormai annuali (o addirittura bi-annuali, nel senso 2 all'anno... ogni riferimento ad AC è puramente voluto) che sono la copia dei predecessori e perfino nuove ip, riciclate da altri titoli e chiamate con nuovi nomi.
Mediocre interesse invece per Alien isolation e Evolve (sarebbe stato più figo un nuovo Evolva... Qualcuno se lo ricorda?), ma onestamente vengono oscurati da The Witcher 3 che per quel che mi riguarda nel confronto con tutti i titoli, vince a mani basse.
alzatapugno20 Agosto 2014, 23:19 #7
Però finora questo 2014 videoludicamente parlando è stata una delusione per PC (e sottolineo per PC), pochissimi titoli, quasi tutti pessimi o che non hanno soddisfatto le aspettative...sono proprio curioso di sapere a dicembre quale sarà il gioco dell'anno e soprattutto quale sarà la lista dei candidati a gioco dell'anno 2014 visto che si e no in lista se ne possono mettere 3 o 4....si possono contare sulla punta delle dita...watchdogs, wolfenstein the new order, thief...e poi??? Non ci sono più giochi usciti Ma che è successo al mercato videoludico PC??? Va bene l'entusiasmo derivante dall'uscita delle nuove console, ma qua ragazzi è passato quasi un anno, siamo a settembre ormai e di giochi niente...due o tre giochi da farti bastare per tutto il 2014...poi come al solito arriva novembre (leggi compere natalizie) e le software house fanno uscire quindici giochi in due settimane, come specchietti per le allodole, titoli fritti e rifritti come i soliti Batman Arkham Tizio e Caio e i soliti Assassin's Creed numero milleecentoventiquattro... che delusione è diventato il mondo videoludico PC...lo dice uno che sin dalle prime 3dfx vi è stato affezionato
Hulk910321 Agosto 2014, 00:13 #8
Originariamente inviato da: gildo88
Condivido tutto l'entusiasmo per The Witcher 3, che sembra qualcosa di tutt'altro livello rispetto al resto.
In passato sono stato abbastanza critico con i The Witcher pur ammettendo che sono ottimi giochi, ma vedo che molti dei limiti del predecessore sono stati eliminati.
Ho visto un video di circa 35 min, e son rimasto con la mascella spalancata tutto il tempo. Mai visto niente del genere mai vista una città cosi vasta viva e piena di dettagli in nessun'altro titolo. Al confronto le "città" di Skyrim sono vilaggi di fango.
Qui il gameplay: https://www.youtube.com/watch?v=xx8kQ4s5hCY
L'altra roba, salvo qualche titolo interessante come Quantum Break, The evil within, MGSV e GTAV (questi ultimi più per prestigio del brand che per reale interesse) è la fiera del riciclo, con titoli ormai annuali (o addirittura bi-annuali, nel senso 2 all'anno... ogni riferimento ad AC è puramente voluto) che sono la copia dei predecessori e perfino nuove ip, riciclate da altri titoli e chiamate con nuovi nomi.
Mediocre interesse invece per Alien isolation e Evolve (sarebbe stato più figo un nuovo Evolva... Qualcuno se lo ricorda?), ma onestamente vengono oscurati da The Witcher 3 che per quel che mi riguarda nel confronto con tutti i titoli, vince a mani basse.


Quel video mi mancava o almeno avevo visto solo la parte di Jhonny, veramente uno spettacolo per gli occhi chissà come sarà su monitor a 4k

Ancora più contento del preorder

PS. Comunque non mi dispiace nemmeno Batman Arkham Knight, essendo tornato in casa Rocksteady magari sono riusciti a rialzare l'onore del Cavaliere Oscuro. Poi onestamente, anche se mi picchierai, anche il nuovo ac mi affascina........ xD
bobby1021 Agosto 2014, 00:35 #9
Visto anche io il video su TW3 ed è davvero un bel vedere. Purtroppo non riesco a convincermi ad acquistare un TW non so perchè.. Ho paura che non sia il mio genere

@alzatapugno si batman e AC sono diventati dei super minestroni riscaldati.
Boscagoo21 Agosto 2014, 10:43 #10
Quello che mi interessa è poco ma di grande qualità (almeno descritta). Quello che mi da fastidio invece è che facciano ancora soldi con quei giochi che non cambiano in niente: CoD e compagnia bella. Cambiano due armi, mappe e stravendono...quando invece posso rilasciare DLC annuali con corposi aggiornamenti da pochi euro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^