Divinity Original Sin ci riporta ai tempi di Baldur's Gate

Divinity Original Sin ci riporta ai tempi di Baldur's Gate

Rosario e Gioacchino hanno aggiunto i loro pareri su Divinity Original Sin alla recensione scritta da Jonathan. Divinity Original Sin è un ottimo videogioco vecchio stile, come quelli in cui non avevi alcuna indicazione su come proseguire o sul luogo dove era necessario recarsi per portare a termine una quest o, ancora, dove ogni combattimento era una sfida di altissimo livello, praticamente insuperabile senza una guida. All'interno anche il video di Live Gameplay.

di Rosario Grasso, Jonathan Russo, Gioacchino Visciola pubblicato il nel canale Videogames
 

Il parere di Jonathan Russo

Per chi come me è cresciuto con Fallout, Torment, Ultima e Baldur's Gate, Original Sin è una boccata d'aria fresca in un panorama videoludico che da anni ormai sembra aver dimenticato le glorie del passato.

La visuale dall'alto, il combattimento strategico a turni, l'enfasi sulla storia e sui dialoghi: tutti elementi che sembravamo destinati a non rivedere mai più e che invece, come la campagna kickstarter ha dimostrato, sono ancora amati e desiderati da tanti giocatori.

Nonostante l'entusiasmo, non credo che Original Sin sia esente da difetti. Della scelta imperdonabile di includere solo due Npc dettagliati per il party ho già detto a sufficienza; il loot random non è un grave problema ma rimane una scelta piuttosto infelice; il sistema di dialogo a morra cinese è inguardabile. Un'altra cosa che non mi ha convinto al cento per cento è che pur essendo il gioco enorme e longevo, il numero di quest in assoluto è piuttosto limitato e a volte mi sono trovato a volere qualcosa in più dai vari personaggi che incontravo durante la storia.

In assoluto però, questo nuovo capitolo della serie Divinity è un prodotto più che meritevole, persino eccellente se consideriamo che non ha eguali al giorno d'oggi. Forse gli manca ancora qualcosa se paragonato alla maestosità dei giochi di ruolo del passato a cui si ispira, ma purtroppo non siamo più nel 1998 dove titoli come questo erano la norma; e in ogni caso ci sono aspetti in cui Original Sin batte senz'altro anche le vecchie glorie, come l'eccellente sistema di combattimento.

Insomma se vi ritenete giocatori di rpg old-school, potete correre a comprare questo nuovo Divinity senza alcuna esitazione. Se invece non avete mai messo mano ai titoli più volte citati in questa recensione, Original Sin è comunque un prodotto che non dovreste perdervi ma sappiate che vi aspetta un'esperienza estremamente diversa da quello a cui i titoli moderni vi hanno abituato.

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alexbilly21 Luglio 2014, 12:05 #1
http://www.gamemag.it/videogiochi/s...al-war-rome-ii/

penso non ci sia altro da aggiungere.
hexaae21 Luglio 2014, 12:33 #2
Baah, alla fine le solite stellette tirate a caso (in questo caso troppo poche!) di GameMag, non coerenti nemmeno con quanto scritto...
Watch Dogs http://www.gamemag.it/videogiochi/s...894/watch-dogs/ risulta con voti mediamente più alti, che schifo...
Le tirate coi dadi da 5?
Meno male che i voti degli utenti ribilanciano di solito le cose (inquietante notare spesso vistose differenze fra i magnanimi pareri dei recensori e i più realistici utenti)..
gaxel21 Luglio 2014, 12:39 #3
Almeno 5 stelle dovevano darle, anche se in una scala da 1 a 5 meriterebbe un 6... cioè, se si trovano difetti gravi in questo gioco, secondo me o ci si fa curare, o si cambia hobby/mestiere... soprattutto se poi si sorvola su quelli di altre ciofeche, che avevano budgets infinitamente superiori.
Vestar21 Luglio 2014, 13:28 #4
Purtroppo ancora l'originale Baldur's Gate non l'ho giocato.
L'avevo provato qualche tempo fa, ma i controlli mi parevano un po' legnosi rispetto agli standard di oggi.
In ogni caso, a parere di tutti, è una pietra miliare del mondo videoludico.
E' ora di prendere la remastered.
maxsy21 Luglio 2014, 14:23 #5
al sonoro 3 stelle? a me sembra gradevole e non ripetitivo.
cerbert21 Luglio 2014, 14:40 #6
Sì, però non dovete darmi false speranze...

L'unico difetto che trovo imperdonabile da questo punto di vista è il fatto che il gruppo ha un massimo di quattro personaggi (i due creati dal giocatore più altri due reclutabili a parte), ma all'interno del gioco ci sono solamente altri due personaggi “scritti” in modo da avere una personalità e una qualche interazione verbale.


Stanti così le cose, il riferimento non è "Baldur's Gate" ma "Icewind Dale" (o, al massimo "Neverwinter Nights".
Il che, per me, si traduce in un sonoro: "SCAFFALE!".
Bestio21 Luglio 2014, 14:46 #7
Per favore non paragoniamo il gioco che ha finalmente fatto rinascere i "veri GDR" a turni (appunto DOS) con quello che ha decretato la loro morte, con quell'orribile sistema di pausa tattica che non sono mai riuscito a tollerare!
Sia stramaledetto quel signore del caos che lo ha inventato!

Ma poi anche come storia, personalizzazione, possibilità di scelta, ritengo DOS 1000 volte superiore rispetto a BG.

L'unico limite di questo gioco è la mancata localizzazione Italiana, che lo rende un po "ostico" per chi non ha un'ottima conoscenza della lingua.
gaxel21 Luglio 2014, 14:53 #8
Con Baldur's Gate, che è un capolavoro, ma è il primo RPG di massa, iper-semplificato, della storia, DOS non c'entra nulla... DOS è il primo, vero seguito spirituale di Ultima VII e come RPG asfalta tutta la produzione Bioware/Black Isle/Troika/Obsidian, esclusi i primi due Fallout e Arcanum, che però facevano pena come combat system, mentre DOS ha il miglior combat system mai visto in un RPG, e pure graficamente DOS è un gioiellino.
Therinai21 Luglio 2014, 15:00 #9
Niente più quest ”sciocchine” come: “Vai in quella sala, quella con il Waypoint verde immenso, controlla quel contenitore sapientemente illuminato e…’wow, pazzesco, hai trovato da solo la chiave, sei una forza della natura, da oggi ti chiamerò Sherlock. Tieni questi PX, te li sei proprio meritati’.


Lasciate perdere le stelline e godetevi il gioco. Io ancora sto aspettantdo il momento giusto (leggi: poterci dedicare tutto il tempo necessario) per iniziarlo
gildo8821 Luglio 2014, 17:33 #10
Questo è davvero interessante lo terrò d'occhio per un'eventuale acquisto in futuro, visto che per ora non è il momento di acquisti per me

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^