Sniper Elite III, recensione: contro l'Asse, nel segreto del deserto

Sniper Elite III, recensione: contro l'Asse, nel segreto del deserto

La figura del cecchino ha sempre il suo fascino. La si associa, naturalmente, a fumosi e frastagliati scenari urbani: una giungla moderna, dove potersi nascondere per colpire indisturbati e seminare morte in modo invisibile. Nell’immaginario collettivo, anche la II Guerra Mondiale viene di sovente associata a battaglie e bombardamenti urbani e certamente europei.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
 

Multiplayer

Sniper Elite 3 offre diverse modalità multiplayer, come Osservazione. In questa modalità, affrontabile in due, uno dei giocatori è dotato del consueto arsenale da cecchino, mentre l'altro, l' "executer", può usare il binocolo per marcare gli avversari e interagire con quegli oggetti cruciali per proseguire nella missione.

Il giocatore può configurare liberamente il livello di difficoltà di queste sfide, perché può personalizzare il livello di abilità del nemico, il realismo della balistica e il livello di assistenza tattica. Ad esempio, la balistica diventa man mano più accurata se si sale nel livello di difficoltà, visto che venti e altri fattori esterni incidono in maniera più netta sulla traiettoria dei proiettili.

Abbiamo, poi, le modalità DM, Team DM, DK, Team DK e Senza Contatto per un massimo di 12 giocatori impegnati contemporanamente. Nella versione italiana del gioco, completamente parlata nel nostro idioma, le modalità DK vengono tradotte in Re della distanza. Si tratta di modalità simili al tutti vs tutti, ma in cui l'unico parametro che conta è la distanza delle uccisioni. Vince il giocatore che totalizza la maggiore distanza di uccisione. Senza Contatto, invece, è una variante del deathmacth a squadre priva di scontri corpo a corpo. Per la componente multiplayer di Sniper Elite 3, Revellion ha preparato medaglie, punti esperienza sbloccabili, ricompense per le azioni di "relocation" e "ribbons".

Ma il multiplayer competitivo non è l'unica possibilità di gioco, visto che abbiamo anche diverse modalità co-operative. Innanzitutto, sarà possibile giocare con un amico l'intera campagna single player, avremo poi le missioni Osservazione prima descritte e, infine, Sopravvivenza. A differenza di Osservazione, in quest'ultima modalità abbiamo sul campo due cecchini, che devono fronteggiare ondate di nemici che progressivamente si riversano nella mappa. Infine, altre mappe single player e multiplayer verranno aggiunte con i DLC post-lancio.

 
^