I 20 migliori videogiochi dell'E3 2014

I 20 migliori videogiochi dell'E3 2014

Vi proponiamo una veloce carrellata delle feature dei giochi che a Los Angeles sono riusciti ad attirare le attenzioni dei giornalisti e dei giocatori. Abbiamo inserito tutti quei titoli per cui è stata fatta una presentazione minimamente esaustiva, tralasciando quelli invece presentati solo con teaser trailer o comunque con informazioni non sufficienti. Per ogni pagina trovate poi i trailer pubblicati all'E3.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

The Legend of Zelda Wii U

The Legend of Zelda Wii U
publisher: Nintendo
software house: Interno
piattaforme: Wii U
data di pubblicazione: 2015

Uno degli annunci più attesi di tutto l'E3 riguardava sicuramente il debutto di The Legend of Zelda su Wii U. Finalmente è arrivato per tutti i fan del mondo Nintendo, e della tradizione. Certo la grande N non ha mostrato tantissimo del nuovo Zelda, anche se ha fatto crescere considerevolmente l'hype che circonda il prodotto. Non è dato sapere ancora quanto manchi al completamento dello sviluppo, ma sembra difficile che il nuovo Zelda possa uscire nel 2015, come promesso.

Avremo un grande mondo di gioco liberamente esplorabile dal giocatore. Nintendo ha parlato di dimensioni ben maggiori rispetto allo stesso Wind Waker, con il nuovo titolo per Wii U che offrirà, infatti, un universo di gioco enorme e tentacolare. La nuova Hyrule che si vede nel trailer con cui il gioco è stato rivelato all'E3 può essere interamente percorsa da Link, il quale può raggiungere anche le montagne che si vedono in lontananza. Il personaggio protagonista è adesso vestito di blu ma sono nati dei dubbi sul fatto che sia effettivamente Link. Uno dei produttori di Nintendo ha infatti risposto in modo vago a questa domanda, lasciando il sospetto che l'atteggiamento deciso che il personaggio dimostra di avere nel trailer effettivamente non si sposi perfettamente con il carattere tipico di Link.

A differenza di quanto accaduto con Skyward Sword, il produttore principale del nuovo Zelda, Eiji Aonuma, promette un ripristino dell'importanza della componente esplorativa, che ritornerà preponderante rispetto agli enigmi. Naturalmente il gioco sarà in grado di sfruttare l'hardware del Wii U e offrire quindi una qualità grafica e un tipo di libertà che semplicemente erano impossibili sul vetusto hardware del precedente Wii.

La principessa Zelda tornerà ovviamente a essere il punto di riferimento della storia, contrassegnandola con i tipici toni dell'ignoto e della scoperta, come da tradizione per la serie. Dalla demo E3, inoltre, sembra che Nintendo voglia offrire un mondo molto colorato e luminoso, rimpiazzando l'impostazione "dark" degli ultimi capitoli.

Una sorta di Zelda mischiato a Elder Scrolls, insomma. Ma il fascino, che potremmo quasi dire secolare, di Zelda può fornire quel valore aggiunto che difficilmente trovi in un prodotto commerciale. I fan, per l'ennesima volta, gradiranno.

 
^