Lo smartphone è l'arma più potente: lente d'ingrandimento su Watch Dogs

Lo smartphone è l'arma più potente: lente d'ingrandimento su Watch Dogs

Arriviamo in sede di giudizio finale su Watch Dogs dopo ore di test e l'analisi comparativa della qualità grafica delle varie versioni. A causa di tanti aspetti, tra cui anche la mancata ottimizzazione della versione PC, è molto difficile dare un giudizio definitivo su Watch Dogs, anche perché si tratta di uno di quei giochi che puntano a mettere nello stesso calderone tante meccaniche di gioco differenti.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Multiplayer

Ubisoft Montreal ha previsto un'originale modalità multiplayer affrontabile insieme all'esperienza di gioco principale. Durante il gameplay, infatti, viene proposta casualmente al giocatore una missione multiplayer, e lui può decidere se affrontarla, abbandonando per qualche minuto l'esperienza principale, o ignorarla. Un altro giocatore, ad esempio, potrebbe intrufolarsi all'interno della partita al fine di scombinare deliberatamente i piani. Il giocatore che subentra nella partita, infatti, deve ritrovare colui che ha creato la partita, che inizialmente è inconsapevole della presenza di un avversario umano nella sessione di gioco.

Una volta che il secondo giocatore trova il primo l'obiettivo della sua missione viene aggiornato. Deve installare una backdoor nello smartphone dell'altro giocatore, e nascondersi mentre il virus inizia a raccogliere dati sull'avversario. Dovrà comunque mantenersi entro un certo raggio perché il download dei dati progredisca.

Dopo che il download è stato avviato, il giocatore che ha creato la sessione di gioco viene avvisato che il suo telefono è stato attaccato e che è possibile una perdita di informazioni. Per ovviare a questa situazione ha a questo punto due soluzioni: uccidere il giocatore subentrante o costringerlo a uscire fuori dal raggio minimo necessario affinché la connessione con il telefono non cada. Il giocatore subentrante, inoltre, acquisisce esperienza, spendibile nella sua campagna single player, in funzione della quantità di dati che ha rubato.

Ma ci sono altre tipologie di gioco per la parte multiplayer. Ad esempio, è possibile affrontare delle gare di auto per un massimo di otto piloti. Ma la modalità più piacevole è certamente Decodifica Online. In questa modalità un importante file è stato perso per la città e vari fixer sono in competizione per recuperarlo. Devono utilizzare qualsiasi mezzo possibile per indagare sulla posizione in cui si trova il contratto e, al tempo stesso, ostacolare gli avversari (si gioca in 8) servendosi dell'infrastruttura del ctOS. Meno tempo si impiega a rinvenire il contratto e maggiore sarà la ricompensa.

In un gioco del genere, poi, non poteva mancare un'esperienza mobile integrata. L'applicazione ufficiale Watch Dogs - ctOS mobile, infatti, consente di vivere un'esperienza alternativa. Connette infatti i giocatori console e PC con gli utenti mobile iOS e Android nella stessa esperienza di gioco. Chi gioca su dispositivo mobile, quindi, può usare la città stessa per ostacolare chi gioca su sistema domestico, impedendogli di raggiungere il proprio obiettivo. Si può hackerare, infatti, qualsiasi struttura connessa al ctOS come avviene anche nella controparte single player.

In definitiva, anche per la sua integrazione con la campagna single player, il multiplayer di Watch Dogs è godibile e originale, pur non essendo, come accade sempre con questo tipo di giochi, la componente di gioco di riferimento. Abbiamo notato che su PC il matchmaking è più difficoltoso, e non è dato sapere se questo dipenda da uno dei soliti malfunzionamenti di uPlay o dalla carenza di giocatori interessati a questa componente. Su PS4, invece, l'esperienza è molto più fluida, e solitamente in pochi secondi il sistema è in grado di trovare gli avversari da affrontare.

 
^