Fifa Mondiali 2014: il Brasile è sempre più vicino

Fifa Mondiali 2014: il Brasile è sempre più vicino

A poche settimane dall’inizio dei Mondiali di Brasile 2014, è opportuno dare un’occhiata più da vicino all’omonima simulazione calcistica, il ‘classico’ spin-off della serie Fifa che Ea realizza in prossimità dei grandi eventi pallonari. Come ogni volta, il dubbio principale riguarda l’opportunità di acquistare a prezzo pieno un gioco di calcio ‘vivo’ solo per un’estate e con differenze poco marcate rispetto al ‘Fifa stagionale’.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
 

Fastidi e pregi a tutto tondo

Un titolo dalla vita ridotta, specie se sportivo, deve essere assolutamente impeccabile, per tutto quello che concerne la simulazione della competizione di riferimento. Mondiali 2014, per quanto abbia numerosi pregi (soprattutto in termini di coinvolgimento), non è esente da qualche limite di giocabilità e – soprattutto – cade nuovamente in errori ‘formali’, già occorsi in alcune titoli calcistici ‘estivi’ di Ea.

Anzitutto è un peccato che – come in Euro 2012 -, all’atto di affrontare la competizione iridata online, non sia necessario effettuare le convocazioni di 23 atleti da portare in Brasile. Molto grave, poi, che, durante le partite, non si abbiano in panchina tutti i componenti della rosa (come accade in realtà), ma solo 7 giocatori. Inaccettabile, infine, che la panchina non sia di fatto selezionabile (l’utente sceglie i giocatori da convocare, ma poi la cpu porta chi vuole!). La cosa inquietante è che si tratta di un errore ripetuto.

In termini di momentum (la supposta incidenza di script che indirizzerebbe l’esito delle partite online), va detto che le situazioni ‘scabrose’ paiono verificarsi in modo minore rispetto al ‘devastato’ Fifa 14.

Qualcosa di buono, invece, è stato realizzato per quanto riguarda le formazioni editate: in Fifa 14 (soprattutto sulla next-gen), l’utilizzo dei moduli creati è costellato di bug incredibili (se si gioca a Ultimate Team, non solo le formazioni create non sono disponibili: esse si cancellano del tutto! Se si gioca in trasferta, nelle stagioni online, esse non sono disponibili!). In Mondiali, invece, per quanto l’impatto dell’editing appaia un po’ meno efficace, i moduli non scompaiono mai.

Notevoli passi in avanti, infine, si registrano per l’IA in fase di attacco: le squadre, infatti, seguono il gioco come raramente in Fifa hanno saputo fare.

 
^