Recensione The Elder Scrolls Online: da Skyrim al MMORPG (Live Gameplay)

Recensione The Elder Scrolls Online: da Skyrim al MMORPG (Live Gameplay)

Tre redattori hanno preparato una super-recensione di The Elder Scrolls Online, il nuovo MMORPG di Bethesda che da un lato punta su una base già solida, dall'altro introduce delle piccole e interessanti novità. Tre pareri, 12 pagine, un video di quasi 20 minuti. Cosa volete di più?

di Danny Fasciolo, Rosario Grasso, Jonathan Russo pubblicato il nel canale Videogames
 

Obiettivi primari in Cyrodiil

Naturalmente lo scopo principale nella provincia consiste nell'impossessarsi del maggior numero di obiettivi possibili difendendo al medesimo tempo i propri territori per garantire il maggior numero di alliance points alla fazione di appartenenza.

Ogni fazione al principio di una sessione possiede due Elder Scrolls, in grado di garantire ulteriori bonus passivi alla fazione. Queste pergamene però possono essere rubate da un alleanza avversaria tramite la conquista del castello o tempio dove vi era custodita la preziosa pergamena antica. Per garantire l'accesso ai talenti passivi si dovrà trasportare e depositare la scroll in un castello appartenente alla propria fazione.

Navigare velocemente nella provincia di Cyrodiil è reso possibile dalla presenza dei santuari di trasporto presenti in ogni castello, ma per raggiungere la destinazione desiderata sarà necessario un collegamento tra gli obiettivi, se si vuole raggiungere l'obiettivo C dall'obiettivo A si dovrà avere il possesso degli obiettivi A, B e C per esempio.

Se una fazione riesce a impossessarsi dei 6 castelli che circondano la città imperiale, il giocatore con il maggior numero di AP all'interno dell'alleanza verrà incoronato imperatore, ricevendo un esclusivo set di abilità dedicate al PvP (raddoppio delle stat ad esempio!), il titolo “Emperor” ed un costume armatura da imperatore.

Si verrà detronizzati nel caso che una fazione avversaria riesca a catturare i 6 castelli o si abbandoni la propria campagna passando ad un altra. Si manterrà una forma depotenziata delle abilità esclusive da imperatore ed il titolo “Former Emperor”.

Raggiungere il rango di imperatore richiederà molta dedizione ed impegno, non quanta era necessaria per raggiungere il vecchio rango 14 in World of Warcraft vanilla per esempio, ma comunque si dovrà passare molto tempo nella zona dedicata al PvP.

Siete disposti ad intraprendere questo cammino per un assaggio di immortalità e onnipotenza?

 
^