È il momento di sfruttare per bene PS4: InFamous Second Son (Live Gameplay)

È il momento di sfruttare per bene PS4: InFamous Second Son (Live Gameplay)

La nostra recensione di InFamous Second Son, accompagnata dal video di Live Gameplay, di uno dei titoli designati a cominciare a tirar fuori da PS4 il potenziale del nuovo hardware. Second Son aggiunge nuovi poteri alla struttura di gioco classica di InFamous, conferma l'ottima base narrativa con le scelte morali e introduce un nuovo scenario urbano costruito sulla base della vera Seattle.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Un bravo ragazzo a cui esce il fumo dalle dita

All'inizio del gioco Delsin può intervenire con gli scenari grazie al suo potere al fumo. Può sparare proiettili di fumo dalle mani, scomparire per qualche istante e attraversare delle pareti o delle inferriate, oppure penetrare all'interno di un condotto e ritrovarsi nel tetto di una casa. Dispone anche di attacchi in mischia mentre, acquisendo esperienza, potrà sganciare delle potenti bombe sulfuree o dei missili di cenere.

Il fumo, come gli altri poteri, deve essere ricaricato, e lo si può fare assorbendo altro fumo dai comignoli o dalle auto in panne. Se la parte iniziale del gioco è molto guidata, fino all'ingresso a Seattle, procedendo si aprirà agli occhi del giocatore un mondo veramente aperto, in cui si potrà agire liberamente e si potranno portare a compimento tante missioni facoltative, per assicurarsi il controllo dei quartieri, e liberarli dall'oppressione del Dup o, più semplicemente, per accumulare altra esperienza.

Seattle è, infatti, divisa in quartieri, e per ognuno di essi si innesca una battaglia tra Delsin e il Dup per il controllo. Il giocatore deve infliggere danni alle milizie, alle fortificazioni e ai dispositivi di sorveglianza del Dup per scatenare una Resa dei conti nel quartiere, annientare il Dup e ottenere una destinazione aggiuntiva per il viaggio rapido.

Il tutto mentre bisogna prendere delle decisioni, ovvero stabilire se agire a fin di bene o secondo il pattern cattivo. Non è una novità rispetto ai precedenti capitoli di InFamous, ma stavolta ha un impatto fin troppo blando sulle vicende e sui poteri di Delsin. È vero che scegliendo di essere buoni o cattivi si accede a certi poteri piuttosto che altri, ma ci sono sempre scarse ripercussioni sui fatti. I giocatori, infatti, in certe sequenze di narrazione possono decidere se sacrificare un personaggio o se difenderlo, ottenendo karma positivo o negativo, il che li porta a modificare la storia unicamente per quella contingenza e a ottenere punti karma positivi o negativi.

Anche durante il gameplay si può essere buoni o cattivi: per esempio cercando di non coinvolgere i civili nei combattimenti oppure ignorando questo aspetto. Si possono sottomettere le guardie del Dup per ottenere karma positivo o ucciderle per ottenere karma negativo. Ma in ogni caso si farà una strage di soldati, come avveniva nei precedenti capitoli, visto che i poteri stealth, comunque confinanti alle abilità video, sono molto limitati rispetto ai poteri che consentono di attaccare direttamente.

Dopo aver completato le serie karmiche, ovvero aver agito in maniera coerente rispetto al profilo scelto, si possono sbloccare effetti devastanti come Schianto orbitale. Una volta abilitato questo potere, Delsin si ritrova in alto, con un'azione sottolineata da inquadrature spettacolari e roboanti, e può scatenare dalle sue mani un potere enorme che sconfigge tutti i nemici presenti in area e devasta le strutture.

Andando in giro per la città, inoltre, il giocatore può ottenere esperienza supplementare sopprimendo i nuclei trasmettitori e i droni traccianti, i quali gli consentono di ottenere dei frammenti con i quali sbloccare nuovi poteri o per potenziare questi ultimi. Attacco in scatto e Schianto cometa, ad esempio, sono altri due poteri molto forti nel percorso di Delsin che lo porterà a essere realmente irresistibile per chiunque, un po' come avviene in Prototype.

 
^