Hands-on Metal Gear Solid 5: Kojima riscrive lo stealth, di nuovo

Hands-on Metal Gear Solid 5: Kojima riscrive lo stealth, di nuovo

Abbiamo completato Metal Gear Solid 5 Ground Zeroes, il prologo dell'esperienza principale di Mgs5 che verrà rilasciata più avanti nel corso dell'anno. Ecco il parere di un super-esperto della serie.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
 

Il gioco vale la candela?

Per me è sicuramente sì. GZ è decisamente un prologo a qualcosa di più corposo, ma ci mette tra le mani - a un prezzo tutto sommato contenuto– un ottimo stealth (rigoroso, ma non cervellotico). Decisamente rilevante anche il nuovo approccio che Kojima desidera proporre per MGS: quello di un gioco di infiltrazione ‘formato sandbox’, in cui al giocatore saranno sempre lasciate numerose vie per completare la missione (anche strade violente).

A livello di trama e coinvolgimento la cura è assoluta, anche se non ci verranno sveltati molti dettagli. Da apprezzare, poi, la decisa volontà di lasciare spazio al gioco: le cut-scene (e il CODEC) ci sono e sono spettacolari, ma non spezzettano mai l’azione pad alla mano.

Tecnicamente, GZ è assolutamente spettacolare: sia dal punto di vista audio, sia da quello video ci si attesta su standard similari solo a quelli toccati sin qui da Ryse su Xbox One.

Quanto alla longevità, il giocatore dovrebbe poter stare tranquillo: Camp Omega va esplorato a fondo per avere tutti gli utili premi offerti da Konami (o, se vi interessa, per primeggiare nelle classifiche competitive online) e, una volta sviscerata la gradevole main mission, ci sarà anche la possibilità di giocare altre 5 quest (un po’ meno sostanziose, ma comunque valide).

Metal Gear Solid V Ground Zeroes uscirà il 20 marzo 2014 nei formati PS3, PS4, Xbox 360 e Xbox One. Le versioni scatolate di Ground Zeroes per PS3 e Xbox 360 costeranno £29,99/€29,99, mentre le versioni digitali per queste console costeranno £19,99/€19,99. Nel caso delle piattaforme next-gen, invece, non ci saranno differenze di prezzo tra scatolato e digitale , visto che in entrambi i casi avremo il prezzo di £29,99/€29,99.

Infine, in questa pagina trovate due screenshot comparativi tra le versioni PS4 e Xbox One di Ground Zeroes, mentre per altri confronti cliccate qui.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Alekos Panagulis10 Marzo 2014, 13:35 #1
Scusa Rosario, sono saltato sulla sedia quando ho letto:

a loro favore, paradossalmente, si mosse persino il Duce

Trovo assolutamente inappropriato riferirsi a Benito Mussolini con l'appellativo "il Duce", senza virgolettato, senza corsivo, persino con la lettera maiuscola. Avrei preferito che scrivessi semplicemente "Benito Mussolini".
Ti ricordo che (cit.Wikipedia):

In Italia, all'epoca del regime fascista, il ruolo del Duce (scritto sempre con l'iniziale maiuscola) ebbe una sanzione giuridica nell'art. 2 dello statuto del Partito Nazionale Fascista (P.N.F.): "Il Duce è il Capo del P.N.F. Impartisce gli ordini per l'azione da svolgere e, quando lo ritiene necessario, convoca a Gran Rapporto le Gerarchie del P.N.F."

Sono sicuro che non era nelle tue intenzioni, ma "Il Duce" è un'espressione che mi aspetto da un nostalgico, e tu non lo sei (spero).

Ora posso continuare a leggere il tuo articolo.
Lights_n_roses10 Marzo 2014, 13:46 #2
Si sa se uscirà anche per il PC??
pWi10 Marzo 2014, 13:55 #3
@Alekos Panagulis Nota che l'articolo non è mio
Helldron10 Marzo 2014, 14:15 #4

MGS Ground Zero?

Kojima è comunque un innovatore, sta testando e bilanciando per bene le caratteristiche di quello che sarà un sandbox stealth sicuramente di grande spessore.

Il fatto che ci siano pochi filmati di intramezzo darà maggior ritmo all'azione, cosa che in MGS2 un pò mancava. Inoltre preferisco 3-4 ore da sogno e rigiocabili piuttosto che 10 di piattume!!

Credo che tutti i possessori di PS4 e Xbox One dovrebbero farci un serio pensierino (quelle old gen no che la grafica rende sensibilmente meno).
Alekos Panagulis10 Marzo 2014, 14:43 #5
Originariamente inviato da: pWi
@Alekos Panagulis Nota che l'articolo non è mio


Ok, hai ragione.
Ribadisco la critica agli autori.
pWi10 Marzo 2014, 15:44 #6
Non so se Stefano vorrà rispondere, ma il Duce per antonomasia, sia in storiografia che nell'immaginario comune, è sempre stato Benito Mussolini, sia per i nostalgici che per gli avversori.
DukeIT10 Marzo 2014, 16:51 #7
Quello su cui si è addentrato l'autore è un campo minato che rischia di catalizzare l'attenzione su aspetti secondari al gioco.

Per quanto etimologicamente "sovversivo" è aggettivo al quale si possono attribuire svariati significati, e probabilmente in questo caso sta semplicemente a significare "radicale", è anche vero che al termine viene spesso data un'accezione negativa.
La vicenda di Sacco e Vanzetti, due anarchici, pacifisti, "giustiziati" nonostante si sapesse fossero innocenti, è ricostruita magnificamente nel celebre film di Giuliano Montaldo "Sacco e Vanzetti" (di cui "Here's to you" è parte della colonna sonora), film che contribuì alla loro riabilitazione 50 anni più tardi.
Ecco, forse, piuttosto che quel "arrestati per le loro attività sovversive", gli avrebbe reso più giustizia, parafrasando il celebre discorso di Vanzetti alla lettura della condanna, "arrestati ed uccisi perchè anarchici e perchè italiani".
Alekos Panagulis10 Marzo 2014, 17:07 #8
Originariamente inviato da: DukeIT
Quello su cui si è addentrato l'autore è un campo minato che rischia di catalizzare l'attenzione su aspetti secondari al gioco.

Per quanto etimologicamente "sovversivo" è aggettivo al quale si possono attribuire svariati significati, e probabilmente in questo caso sta semplicemente a significare "radicale", è anche vero che al termine viene spesso data un'accezione negativa.
La vicenda di Sacco e Vanzetti, due anarchici, pacifisti, "giustiziati" nonostante si sapesse fossero innocenti, è ricostruita magnificamente nel celebre film di Giuliano Montaldo "Sacco e Vanzetti" (di cui "Here's to you" è parte della colonna sonora), film che contribuì alla loro riabilitazione 50 anni più tardi.
Ecco, forse, piuttosto che quel "arrestati per le loro attività sovversive", gli avrebbe reso più giustizia, parafrasando il celebre discorso di Vanzetti alla lettura della condanna, "arrestati ed uccisi perchè anarchici e perchè italiani".


Concordo.
Stefano Carnevali10 Marzo 2014, 17:21 #9

Precisazioni

1. L'utilizzo del termine Duce è atto a identificare, per antonomasia, Benito Mussolini e non ha alcun intento nostalgico, giustificatorio o apologetico. In ambito storico-accademico - che frequento ormai da svariati anni - riferirsi a Mussolini utilizzando il 'titolo' Duce (o ad Hitler, utilizzando Führer) è del tutto comune e 'neutro'. So bene che le carica non era - nella teoria, da Statuto - 'ad personam', ma nei fatti e nell'immaginario collettivo, le cose si sono cristallizzate in modo molto differente.
Credo anche che l'uso del maiuscolo sia opportuno: posto che preferisco la lettera 'grande' per ogni titolo/carica di rilievo (Re, Presidente, Kaiser, Zar, Capo del Governo...), in questo caso parliamo proprio di un titolo quasi personale...

2. Lungi da me - visto dove ci troviamo - portare dei giudizi (o effettuare delle spiegazioni) completi sulla vicenda Sacco & Vanzetti. Per "attività sovversive", intendo le effettive imputazioni che sostennero - nell'ottica delle autorità - l'arresto (organizzazione di scioperi, possesso di materiale anarchico, possesso di armi...).
Sono convinto, poi, che il processo farsa (e la successiva esecuzione) volessero essere una sorta di 'esempio' dato dalle autorità Usa agli oppositori 'fuori dal sistema'. Il fatto che Sacco & Vanzetti fossero italiani, negli occhi delle autorità, credo sia stato un 'plus': immigrati, con un inglese non irreprensibile... Insomma: una tipologia di persona decisamente colpibile/sacrificabile con maggiore facilità.
-Root-10 Marzo 2014, 19:49 #10
naah era involontario ne sono sicuro!! e poi come siamo finiti a parlare di mussolini in un thread su mgs XD comunque...
io ogni tanto lo scambio con splinter cell questo mgs, rivoglio la profondità e i fasti di mgs per psx, maledette influenze occidentali nei giochi bellissimi orientali

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^