2014, i videogiochi più attesi dell'anno

2014, i videogiochi più attesi dell'anno

Come ogni anno, passiamo in rassegna quella che sarà l'offerta videoludica dell'anno entrante. Nel mondo del gaming, bisognerà vedere come Microsoft e Sony riusciranno a sfruttare la base installata iniziale delle nuove console, offrendo agli utenti dei titoli finalmente in grado di sfruttarne l'hardware. Il nuovo Uncharted e Halo 5, in tal senso, sembrano i titoli più interessanti. Ma anche il mondo PC è in forma, tra Steam Machine e diversi giochi ottimizzati sull'hardware più recente, come The Witcher 3 Wild Hunt.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyMicrosoftSteamThe Witcher
 

Destiny

Produttore: Activision
Sviluppatore: Bungie
Piattaforme: PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One
Rilascio: 9 settembre 2014

Destiny, invece, dovrà essere attentamente seguito dai fan dell'esperienza di gioco co-op, soprattutto da chi ama titoli come Borderlands. Rispetto al capolavoro di Gearbox, intende offrire una struttura multigiocatore più ampia e darà tanto spazio anche alla narrazione, conferendo particolare enfasi nei momenti di gioco di particolare rilevanza sul piano cinematografico.

Il feeling di gioco e il senso di mistero di Destiny riporteranno alla memoria Halo, ovvero la serie di cui si è occupato in precedenza lo sviluppatore Bungie. I giocatori potranno incrementare il livello di esperienza del loro personaggio, e disporranno anche di un albero che regola l'evoluzione delle tecnologie a loro disposizione.

Quando le vicende di Destiny prendono inizio, il Viaggiatore, un corpo celeste sferico che orbita intorno alla Terra e che aveva già consentito all'umanità di viaggiare nello spazio, si trova sopra l'ultima città umana rimasta, permettendo ai Guardiani della Città, gli ultimi difensori della razza umana, di controllare un potere dall'origine sconosciuta. Fra le location esplorabili in Destiny troviamo pianeti, lune, asteroidi. Per ognuno di questi scenari ci sono diverse zone esplorabili e si può interagire con svariati personaggi non giocanti.

Oltre alle missioni della storia principale, i giocatori potranno impegnarsi in missioni co-operative e competitive facoltative. La storia avrà una conclusione ben precisa, ma Bungie si impegna a mantenere alto l'interesse su Destiny con il rilascio di nuove avventure e contenuti di espansione nel corso del tempo.

Inoltre, lo studio promette grande versatilità sulla personalizzazione dell'esperienza di gioco, visto che si potranno prendere delle decisioni che avranno un preciso impatto sul personaggio e la storia. I personaggi potranno essere modificati nel dettaglio, ovvero come genere, volto, acconciature e tatuaggi. La scelta della classe influirà fortemente sul ruolo che si ricopre durante le battaglie, ma tutte le classi saranno di tipo damage-per-second e saranno in ogni caso in grado di cavarsela da soli.

Il matchmaking acquisirà un ruolo molto importante in Destiny, visto che Bungie vuole che il giocatore trovi in qualsiasi momento la sessione di gioco adatta a lui, con i giusti compagni d'avventura. Il motore di matchmaking sarà, per questo scopo, sempre attivo e girerà in maniera invisibile per il giocatore. I giocatori si troveranno tutti sullo stesso server, ma vedranno altri personaggi solamente nel momento in cui decideranno di unirsi a loro per affrontare le missioni. Ci saranno, però, delle aree pubbliche in cui sarà possibile vedere gli altri, e delle aree competitive con diversi personaggi. Gli scenari di gioco, inoltre, potranno essere modificati. Altri dettagli su Destiny si trovano qui.

 
^