2014, i videogiochi più attesi dell'anno

2014, i videogiochi più attesi dell'anno

Come ogni anno, passiamo in rassegna quella che sarà l'offerta videoludica dell'anno entrante. Nel mondo del gaming, bisognerà vedere come Microsoft e Sony riusciranno a sfruttare la base installata iniziale delle nuove console, offrendo agli utenti dei titoli finalmente in grado di sfruttarne l'hardware. Il nuovo Uncharted e Halo 5, in tal senso, sembrano i titoli più interessanti. Ma anche il mondo PC è in forma, tra Steam Machine e diversi giochi ottimizzati sull'hardware più recente, come The Witcher 3 Wild Hunt.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyMicrosoftSteamThe Witcher
 

Titanfall

Produttore: Electronic Arts
Sviluppatore: Respawn Entertainment
Piattaforme: PC, Xbox 360, Xbox One
Rilascio: 13 marzo 2014

Titanfall promette di ridefinire gli equilibri di gioco per uno shooter multiplayer, e anche di alterare lo stallo nella nuova console war tra Xbox One e PlayStation 4 a favore della prima. Respawn Entertainment, infatti, intende offrire un gioco ottimizzato per la nuova console, con soluzioni all'avanguardia in termini di grafica e di netcode, con massiccio sfruttamento del supporto cloud.

In Titanfall ci sono due fazioni principali e ognuna di queste può vantare soldati appartenenti a tre classi diverse, come Assault o Close Quarters. Ognuna di esse ha loadout e poteri specifici, in modo da esplicitare al meglio le differenze e permettere a ogni giocatore di combattere secondo il proprio stile.

Gli equilibri di gioco, inoltre, ruoteranno intorno alla presenza dei Titani. Ce ne sono di tre tipi diversi, ognuno dotato di armi e abilità differenti. I Titani alterano gli equilibri di gioco, visto che sono molto più potenti dei piloti e possono diventare devastanti, se ben configurati, anche contro gli altri Titani.

Mentre i Titani offrono un'enorme potenza di fuoco, al contrario, i piloti sono agili e capaci di spostarsi velocemente, anche camminando sui muri verticali. Padroneggiarli non è subito immediato, anzi al giocatore esperto deve innanzitutto sperimentare le meccaniche di spostamento di Titanfall prima di poter essere realmente competitivo. Il gameplay con i Titani invece ricorda giochi come MechWarrior o Hawken, ma nel caso del gioco di Respawn tutto è sempre più veloce e anche questi enormi robottoni sono in grado di compiere delle azioni discretamente agili.

I Titani, però, non sono sempre disponibili sul campo di battaglia, anzi fanno la loro comparsa a intervalli regolari. I giocatori devono essere in grado di sopravvivere mentre sono in attesa del Titano. In questi frangenti possono esplorare la mappa, ingaggiare scontri a fuoco con i piloti della squadra avversaria e munirsi di cannoni speciali anti-Titano, che rappresentano l'unica chance per abbattere i Titani. I piloti possono essere controllati sia da giocatori umani che essere affidati all'intelligenza artificiale.

Nella versione completa di Titanfall ci saranno i normali team deathmatch, ma anche l'innovativa modalità di gioco Attrition. Si tratta di una modalità con fasi di narrazione in cui bisogna cercare di fare più punti della squadra avversaria.

 
^