2014, i videogiochi più attesi dell'anno

2014, i videogiochi più attesi dell'anno

Come ogni anno, passiamo in rassegna quella che sarà l'offerta videoludica dell'anno entrante. Nel mondo del gaming, bisognerà vedere come Microsoft e Sony riusciranno a sfruttare la base installata iniziale delle nuove console, offrendo agli utenti dei titoli finalmente in grado di sfruttarne l'hardware. Il nuovo Uncharted e Halo 5, in tal senso, sembrano i titoli più interessanti. Ma anche il mondo PC è in forma, tra Steam Machine e diversi giochi ottimizzati sull'hardware più recente, come The Witcher 3 Wild Hunt.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyMicrosoftSteamThe Witcher
 

Star Citizen

Produttore: Cloud Imperium Games
Sviluppatore: Interno
Piattaforme: PC
Rilascio: 2014

Basato su tecnologia CryEngine, Star Citizen è il nuovo progetto di Chris Roberts che, così, ritorna al genere degli simulatori spaziali. Il progetto, finanziato tramite crowd funding, oggi ha ottenuto più di 35 milioni di dollari, il che consente a Roberts e al suo team di offrire ancora più feature e un mondo di gioco ancora più complesso rispetto ai piani iniziali.

Star Citizen è un simulatore spaziale e di commercio simile al precedente titolo di Roberts, Freelancer, e non sarà basato sul modello free to play adottato da altri giochi indipendenti, ma sul tradizionale modello one-time purchase con micro-transazioni disponibili nello store interno.

La tecnologia CryEngine consente a Star Citizen di renderizzare in tempo reale navi spaziali lunghe un chilometro mantenendo un alto livello di dettaglio. Se si esegue lo zoom in qualsiasi punto del mezzo, infatti, si possono ammirare i particolari come sconnessioni e appendici aerodinamiche. La superficie della nave spaziale si compone di due milioni di poligoni e contiene diversi oggetti tridimensionali animati.

Il giocatore deve decidere se tenere un atteggiamento ostile o pacifico. Come in Freelancer, può diventare un mercenario o un libero mercante, personalizzando la propria nave per combattere i pirati o per percorrere le rotte mercantili.

Si sarà in grado di spostarsi velocemente nello spazio tramite quelli che Roberts definisce "jump points", mentre ogni nave presenterà dei compromessi in termini di armi, struttura e velocità. La meccanica di gaming principale prevede il completamento di rotte commerciali per incrementare il proprio patrimonio e quando vengono intercettati da vascelli ostili inizia il combattimento. Ma si potrà affrontare il mondo di gioco di Star Citizen anche con la compagnia degli amici, in modalità co-op, in modo da avere un aiuto per i combattimenti e per i traffici.

I giocatori ospiteranno la propria versione personale dell'universo di Star Citizen, che offrirà degli stratificati strumenti di modding, che consentiranno agli utenti più scafati di esprimere la loro creatività. Le navi, ad esempio, potranno essere personalizzate combinando centinaia di elementi.

 
^