Il creatore di Mega Man ci parla del suo nuovo gioco

Il creatore di Mega Man ci parla del suo nuovo gioco

Keiji Inafune è uno dei game designer di maggior blasone di tutta la storia dei videogiochi, essendo stato alla base di titoli come Mega Man, Onimusha e Dead Rising. In occasione dell'evento di presentazione di Yaiba Ninja Gaiden Z, il suo nuovo gioco, abbiamo avuto modo di intervistarlo.

di Dorin Gega, Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

I personaggi di Inafune

In questa pagina vediamo nel dettaglio cosa si è inventato Inafune, insieme al suo team artistico, per rendere Yaiba Ninja Gaiden Z visivamente accattivante. Non mancano astruse descrizioni dei vari tipi di infetti, che preleviamo senza cambiar molto dai documenti ufficiali di Yaiba.

Yaiba: Yaiba è un cyborg ninja disposto a tutto pur di ottenere la sua vendetta e rimanere in vita. Dopo essere stato gravemente colpito da Ryu, torna in vita grazie alla tecnologia cyborg, ed è armato fino ai denti, nella fattispecie della sua spada ninja e del suo pugno bionico. Ha una predisposizione naturale a massacrare zombi e a farli letteralmente a fette.








Stiff: Puzza, è brutto ed è quanto di peggio mente umana possa concepire. Questi zombi, dopo essere stati infettati sono diventati più forti, molto più veloci e terribilmente più brutti di quanto non fossero nella vita reale. Con un acuto senso dell'olfatto si potrebbe essere in grado di evitarli, ma solo per un minuto o due visto il loro numero.









Electric Stiff: Questi infetti sembrano essere in grado di produrre in maniera autonoma cariche di energia elettrica. L'acqua potrebbe essere un valido alleato quando si affronta questo tipo di infetto, ma una cosa è certa: bisogna agire in fretta, visto che gli infetti elettrici possono circondarci in men che non si dica.









Holy Roaster: Questo prete vaga per le città attorniato da pericolose e divampanti fiamme. Ma non vuole tanto benedire o infondere speranza ai derelitti: sembra, piuttosto, alla ricerca di vendetta sui malvagio e sui peccaminosi, perlomeno tali secondo il suo insindacabile giudizio, quindi praticamente su chiunque si trovi davanti a lui.









Bile Stiff: Se sperate ancora che l'esercito possa arrivare in tempo e venire in soccorso di questa città, perdete pure le vostre speranze. Questi "intelligentoni" sono riusciti a farsi infettare anche mentre indossavano le tute protettive. Così sono adesso intrappolati all'interno delle loro tute e si nutrono della loro stessa carne, producendo una sorta di acido tossico verde estremamente disgustoso e altamente corrosivo.








Zombride: Non sono solamente degli infetti, ma anche degli esperimenti più o meno riusciti. All'interno del loro cervello, infatti, si trova tecnologia russa, che sembra voler venire fuori dal cranio stesso. Ah, non vi meravigliate troppo se vomiteranno pezzettini di cranio, o se notate delle cicatrici sui loro volti: alcuni tratti, dopo le operazioni subite, non sono stati completamente ricuciti.








Fire Stiff: Non avvicinatevi a questo tipo di infetto a meno che non abbiate freddo o vi siate stancati di continuare a vivere. Bruciano continuamente ed emettono fiamme visibili anche da molto lontano. E non mancano di essere orribilmente sfigurati, emettendo un inquietante odore di carne alla griglia.










Punch Drunk: È un'ex-celebrità locale e un ex-boxer di successo, caduto vittima dell'infezione. Il suo nome era Vseslav Degtyarev ed è destinato a proseguire sulla strada che aveva iniziato, ovvero fare violenza alla gente e dare pugni. Certo, qualcuno potrebbe giudicarlo per come è sfortunatamente finita la propria carriera, ma adesso non se la passa sicuramente meglio, anzi!








The Terrible Two: A essere onesti, nessuno dei disegnatori sa bene di cosa si tratti. Sembra essere una sorta di esperimento andato male, con due teste e dimensioni complessive troppo ridotte in confronto a quelle delle teste. Il Duo Terribile pare essere costantemente affamato, a meno che non riesca a trovare qualche midollo osseo di ignari passanti.








Blister Sister: Secondo le prove, il Lazarev Institute ha contaminato la parte di sistema fogniario che collega l'istituto con la città. Quindi se qualcuno avesse cercato conforto nelle fogne nel tentativo di scappare dall'infezione, ecco che qui la situazione sarebbe stata anche peggiore. Questi tipi di infetti sono dotati di un meccanismo che genera automaticamente acido infettante, e quindi sono una fonte dell'infezione portatile e inarrestabile. Statene alla larga!








 
^