Diablo III Reaper of Souls ai raggi X: una questione di Classe, e non solo

Diablo III Reaper of Souls ai raggi X: una questione di Classe, e non solo

Dopo molti anni di attesa, il ritorno della saga di Diablo col suo terzo capitolo è stato quantomeno controverso. Un cambio al vertice e molte rivoluzioni aprono la strada al ritorno di Malthael. Abbiamo provato per voi Reaper of Souls: vediamo cosa ci riserva – e niente spoiler!

di Simone Petracchiola pubblicato il nel canale Videogames
Diablo
 

Conclusioni

E' ancora presto per trarre veramente delle conclusioni. Alcune delle feature uscite dai primi leak, come le Prove del Nephalem, sono state eliminate nella versione che ho avuto modo di provare. Molte parti del gioco sono ancora in evidente fase di sviluppo.

Nonostante questo, tuttavia, la sensazione è che Reaper of Souls più che espandere il gioco - cosa che comunque fa egregiamente, con una nuova classe divertente, un nuovo atto piuttosto lungo e dall'aspetto più marcatamente oscuro e gotico, una valanga di nuovi oggetti, un nuovo artigiano - voglia rifondarne le basi, riportando il giocatore al centro del sistema.

Ed è un cambio di rotta che si percepisce chiaramente in gioco, senza bisogno di voler far caso alle modifiche. La Modalità Avventura riesce a variare le partite l'una dall'altra, i premi che si ottengono con una certa costanza rendono meno frustrante l'attesa della caduta del prossimo Leggendario, gli oggetti raccolti da terra sono finalmente abbastanza interessanti da richiedere quantomeno uno sguardo prima di essere ridotti in reagenti o venduti per qualche moneta d'oro.

Ci sono tante altre modifiche di minore entità, come un font diverso a schermo, qualche cambiamento all'interfaccia, un solo tipo di pozione.

Attenzioni che mostrano come ci sia la volontà di portare sui nostri PC (e sulle nostre Console) un'esperienza di gioco più raffinata e completa, più in linea con gli standard a cui la Blizzard ci ha abituato nel corso degli anni.

Per chi è appassionato della serie, Reaper of Souls potrebbe essere per Diablo 3 quello che Lord of Destruction è stato per Diablo 2. Chiaro, quanto presente al momento non è considerabile sufficiente a rendere il gioco longevo al punto da restare più di un decennio sul nostro desktop, ma io sono convinto che quel che vediamo adesso è solo una parte di quel che sarà, nel complesso, l'esperienza di questa espansione. Ci sono state voci (direttamente da Mosqueira) sull'introduzione della Ladder, ed è già presente in gioco - pur fine a se stessa, al momento, senza alcun reale impatto - la possibilità di creare un Clan in cui radunare i propri amici, per avere una chat dedicata e qualche opzione sociale.

Quello che mi sento di dire è che vale la pena seguirne lo sviluppo in questi mesi, e se Diablo 3 vi è piaciuto - pur con i se, i ma ed i problemi che si è portato appresso - Reaper of Souls sarà un acquisto obbligato. Se invece siete rimasti delusi dal titolo originale, sappiate che Malthael si sta... letteralmente dannando l'anima (!) per cercare di mantenere tutte quelle promesse che Diablo ha lasciato in sospeso.

Questo non significa che sarà un gioco diverso. Un Hack'n'Slash è sempre, in ogni caso, un'esperienza di ripetizione e sottile miglioramento e progresso, che può risultare indigesta per molti - sarà però, con tutta probabilità, un gioco migliore.

  • Articoli Correlati
  • Diablo III per console: niente connessione a internet permanente e gioco via LAN Diablo III per console: niente connessione a internet permanente e gioco via LAN Dopo aver provato Diablo III su Xbox 360 e PS3 ecco le nostre considerazioni sulla versione console del celeberrimo hack and slash di Blizzard. La nuova versione introduce un nuovo sistema di interfacciamento e, soprattutto, rimuove alcuni limiti che Blizzard ha introdotto su PC e Mac per combattere la pirateria.
  • Diablo III. L’ora è finalmente giunta Diablo III. L’ora è finalmente giunta Undici anni di attesa dall’ultimo capitolo, quattro anni di attesa dal primo annuncio, indiscrezioni prima, rivelazioni poi, beta e BlizzCon… ma la risposta di Blizzard era sempre la stessa: “sarà pronto quando sarà pronto”. Ma la data del 15 maggio è stata rispettata e Diablo III è finalmente tra noi. Le immagini sparse per l'articolo provengono dal produttore, mentre quelle nella gallery le abbiamo catturate durante i nostri test.
26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
aceomron06 Dicembre 2013, 18:26 #1
peccato non poter avere accesso alla beta, xke a vedere i video Diablo 3 stavolta sembra davvero migliorato!!!
StIwY06 Dicembre 2013, 18:35 #2
L'ultima speranza di risollevare un brand disgraziatamente stuprato da quel Gay Wilson.

La mia paura è che questa espansione stufi già dopo qualche mese. Il problema principale di Blizzard con D3 è stata la lentezza colossale nell'ascoltar ela community, nel rilascio delle patch. Questa espansione esce a due anni di distanza, dove la maggior parre di players ha già quittato.

Serve fare contenuti freschi almeno ogni 6-8 mesi, dovrebbero capire che il gaming è cambiato, non stiamo più su Diablo 2 nel 2000. Un gioco incentrato solo sul farming non è sufficiente se poi il supporto dietro è pachidermico.
iorfader06 Dicembre 2013, 19:39 #3
la maggiorparte? io direi che il gioco una volta finito in normale, è finito. è noioso di brutto da rigiocare
aceomron06 Dicembre 2013, 19:41 #4
Originariamente inviato da: iorfader
la maggiorparte? io direi che il gioco una volta finito in normale, è finito. è noioso di brutto da rigiocare


ti quoto infatti... secondo me si doveva arrivare al livello 60 dopo aver sconfitto diablo 1 volta, non farti fare 4 volte 4 atti... (anche se si arriva al 60 al 2/3 atto della 3 volta)...
la cosa pallosa è appunto quella!!!
anac06 Dicembre 2013, 19:51 #5
dai commenti che leggo mi sa diablo non è il gioco per voi dato che è un hackandslash il cui scopo è farmare e migliorare il proprio personaggio con il ritrovamento di nuovi oggetti cosa che avviene dopo aver giocato ore e ore non basta finire il gioco una volta, io adesso ho all'attivo piu' di 1000 ore di gioco e ne sono soddisfattissimo appena esce l'espansione la comprerò subito

il problema è che da (molti) anni non usciva un H&S e molti giocatori non ne avevano mai visto uno e hanno fatto un acquisto senza conoscere il genere del gioco ormai l'ambiente videoludico è limitato a pochi generi : fps , sport e qualche avventura tutti gli altri generi sono spariti tipo l'rts o gli strategici a turni speriamo che il futuro mi contraddica
Rinha07 Dicembre 2013, 09:41 #6
Originariamente inviato da: anac
dai commenti che leggo mi sa diablo non è il gioco per voi dato che è un hackandslash il cui scopo è farmare e migliorare il proprio personaggio con il ritrovamento di nuovi oggetti cosa che avviene dopo aver giocato ore e ore non basta finire il gioco una volta, io adesso ho all'attivo piu' di 1000 ore di gioco e ne sono soddisfattissimo appena esce l'espansione la comprerò subito

il problema è che da (molti) anni non usciva un H&S e molti giocatori non ne avevano mai visto uno e hanno fatto un acquisto senza conoscere il genere del gioco ormai l'ambiente videoludico è limitato a pochi generi : fps , sport e qualche avventura tutti gli altri generi sono spariti tipo l'rts o gli strategici a turni speriamo che il futuro mi contraddica


Io avevo una gilda full legit ai tempi di Diablo 1 e di H&S ne ho giocati a dozzine... nonostante questo per passare 1000 ore a Diablo 3 onestamente o hai qualche problema di vita sociale o è davvero difficile pensare di non avere qualcosa di meglio da fare...

Tanto per fare i conti giocando 3 ore al giorno tutti i giorni, cosa che per chi lavora/ha una famiglia/fidanzata è praticamente impossibile, si andrebbe avanti per 333 giorni. Considerando i soli giorni lavorativi sarebbe circa un anno e mezzo passato a fare sempre le stesse cose... IMHO ci sono gli estremi per il ricovero forzato!
gildo8807 Dicembre 2013, 11:03 #7
Diablo III è probabilmente la delusione più grossa che mi sia capitato giocare. Onestamente non capisco il senso di fare un dlc a pagamento che promette di migliorare le meccaniche di gioco, quando già il gioco non funziona per bene in quasi tutte le meccaniche. Blizzard con questo gioco, ha perso su tutti i fronti per quel che mi riguarda.

Ps Spero che la redazione si degni di fare una recensione a Path of exile, dopo le anteprime e gli articoli fatti.

anac07 Dicembre 2013, 12:15 #8
Originariamente inviato da: Rinha
Io avevo una gilda full legit ai tempi di Diablo 1 e di H&S ne ho giocati a dozzine... nonostante questo per passare 1000 ore a Diablo 3 onestamente o hai qualche problema di vita sociale o è davvero difficile pensare di non avere qualcosa di meglio da fare...

Tanto per fare i conti giocando 3 ore al giorno tutti i giorni, cosa che per chi lavora/ha una famiglia/fidanzata è praticamente impossibile, si andrebbe avanti per 333 giorni. Considerando i soli giorni lavorativi sarebbe circa un anno e mezzo passato a fare sempre le stesse cose... IMHO ci sono gli estremi per il ricovero forzato!



mah di giochi migliori non ne ho trovati nell'ultimo anno :P
l'unica nota negativa di d3 rispetto a d2 e' la casa d'asta che ha snaturato molto il gioco dato che molti user passavano piu' tempo a fare aste che a giocare
diablo 1 ci avevo giocato pero essendo un ricordo lo ricordo perfetto :P quindi non si puo fare un paragone
per le ore di gioco non e' difficile giocare un paio dì ore al giorno dato che sfrutto anche i 15 minuti prima di uscire alla sera per giocare o prima di andare a letto , alla fine se guardi bene durante il giorno passi molto tempo ad aspettare gli altri meglio farli aspettare che aspettare
aceomron07 Dicembre 2013, 13:00 #9
Originariamente inviato da: anac
mah di giochi migliori non ne ho trovati nell'ultimo anno :P
l'unica nota negativa di d3 rispetto a d2 e' la casa d'asta che ha snaturato molto il gioco dato che molti user passavano piu' tempo a fare aste che a giocare
diablo 1 ci avevo giocato pero essendo un ricordo lo ricordo perfetto :P quindi non si puo fare un paragone
per le ore di gioco non e' difficile giocare un paio dì ore al giorno dato che sfrutto anche i 15 minuti prima di uscire alla sera per giocare o prima di andare a letto , alla fine se guardi bene durante il giorno passi molto tempo ad aspettare gli altri meglio farli aspettare che aspettare


se mi dai il tuo battletag ci aggiungiamo come amici!
iorfader07 Dicembre 2013, 13:23 #10
Originariamente inviato da: anac
dai commenti che leggo mi sa diablo non è il gioco per voi dato che è un hackandslash il cui scopo è farmare e migliorare il proprio personaggio con il ritrovamento di nuovi oggetti cosa che avviene dopo aver giocato ore e ore non basta finire il gioco una volta, io adesso ho all'attivo piu' di 1000 ore di gioco e ne sono soddisfattissimo appena esce l'espansione la comprerò subito

il problema è che da (molti) anni non usciva un H&S e molti giocatori non ne avevano mai visto uno e hanno fatto un acquisto senza conoscere il genere del gioco ormai l'ambiente videoludico è limitato a pochi generi : fps , sport e qualche avventura tutti gli altri generi sono spariti tipo l'rts o gli strategici a turni speriamo che il futuro mi contraddica


ah strano, credevo che lo scopo di un gioco sia quello di divertirsi e che lo scopo di hack and slash fosse quello di ammazzare ogni foglia che si muove fino a finire il boss finale e stop. quello che hai detto tu è una grandissima cazzata. io non conosco altri giochi che ti costringono a giocare di nuovo gli stessi livelli all'infinito solo per salire di livello e per prendere qualche arma + buona per ammazzare sempre lo stesso boss di livello non ha senso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^