Godus per chi ha amato Populous, Dungeon Keeper e Black & White

Godus per chi ha amato Populous, Dungeon Keeper e Black & White

Nelle ultime settimane ho giocato intensamente all'ultimo titolo di Peter Molyneux e, dopo circa 30 ore di gioco, eccovi il mio parere su un titolo che rischia di diventare una nuova pietra miliare per il genere dei God Game, portando a un nuovo livello quanto già fatto con Populous e Black & White.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Conclusioni

Che dire, alla fine, di Godus? È un titolo incredibilmente vasto, nonostante si tratti ancora di una beta, capace di offrire un livello di profondità semplicemente non riscontrabile nel mondo dei videogiochi di oggi, esclusi rari casi come Gta 5 e Skyrim. Per chi ama i gestionali, ed è rimasto affezionato ai vari Populous, Dungeon Keeper e Black & White è un titolo sicuramente congisliato, perché, garantisco, gli farà "perdere" tantissime ore davanti al PC.

Ci sono dei limiti, questo è innegabile. Principalmente al sistema di interazione, perché non preciso come si vorrebbe. Molto spesso capita che uno dei veli scappi dal controllo del giocatore, impedendogli di modificare quella parte di mappa come vorrebbe. Molto spesso si deve ritentare varie volte, prima di ottenere ciò che si desidera, e questo produce un po' di frustrazione. Come abbiamo detto prima, inoltre, avere una società molto vasta, con centiania di edifici, comporta un netto impatto sulle prestazioni, con conseguenti rallentamenti e perdita di frame.

Anche per questo 22 Cans ha deciso di rinunciare a un tipo di grafica dettagliata, come poteva esserla anche quella dello stesso Black & White, per propendere per uno stile visivo stilizzato e approssimativo. Naturalmente, in tutti questi discorsi influisce anche il fatto che Godus è un gioco indipendente, finanziato con una quantità di denaro irrisoria rispetto a quella che servirebbe per un gioco Tripla A vero e proprio.

È molto triste constatare come l'industria non sia interessata a progetti del genere, nonostante Godus stia raccogliendo pareri positivi da ogni parte, attirando una fetta consistente di giocatori vecchia data. Più soldi consentirebbero a Molyneux di avere un aspetto visivo più rifinito e gradevole, che meglio si sposerebbe con le preferenze del grosso del pubblico, e inserire elementi avanzati come nei giochi precedenti, magari le creature di Black & White, o semplicemente animazioni migliori per i combattimenti e le azioni lavorative dei cittadini.

Se da una parte, a livello di equilibri di gioco, probabilmente Godus eccede troppo nel terraforming, dall'altra è un gestionale puro, forse il primo nella storia dei videogiochi, nel senso che fornisce il giocatore di strumenti pressoché sterminati per poter organizzare le sue strategie e pianificare la crescita del suo popolo. Da questo punto di vista, si tratta di una consistente evoluzione rispetto ai gestionali della precedente generazione.

Detto questo, se amate i gestionali e volete giocare qualcosa di profondo che vi tenga incollati al monitor per molte ore, i 19€ richiesti per Godus potrebbero rappresentare una spesa molto saggia.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Notturnia04 Dicembre 2013, 16:55 #1
lo stavo valutando oggi
la grafica non è bella ma alla fin fine non è un videogioco di grafica..
19¬ non sono molti..

continuo a pensarci..
Phopho04 Dicembre 2013, 17:01 #2
non sapevo nemmeno di questa nuova fatica del buon Molyneux... per uno come me che si è consumato gli occhi su populous e ha quasi apprezzato B&W potrebbe essere un must have e stica@@i per la grafica
Marok04 Dicembre 2013, 17:26 #3
Ho amato il primo B&W e sinceramente non ci vedo molto in comue con questo Godus.
Poi quando ho letto "acquisti in app"... ok... addio.
Personaggio04 Dicembre 2013, 18:08 #4
19€ è un ottimo affare, ora è in beta e gli acquisti in APP non ci sono (e pare non saranno necessari per chi acquista la beta) In ogni caso il successo del gioco ora permetterà al gioco di migliorare e di essere prima di tutto finito
djmatrix61904 Dicembre 2013, 19:31 #5
Per me è super sopravvalutato.
Costa troppo, e non è assolutamente neanche paragonabile a Black&White.. che è molto migliore.

Vale la pena prenderlo (perché in fondo non è neanche un bruttissimo gioco) solo a -75%.. per cui il mio consiglio è... RESISTETE per ora. Ve lo godrete con calma spendendo di meno, magari a Natale.
Rubberick04 Dicembre 2013, 19:48 #6
black & white era carinissimo

qua ci sono varie cose che nn condivido

1) personalmente chissenefrega del mondo infinito alla minecraft... il divertimento in mc non è solo il buildare il mondo con i blocchetti quanto farci un pò di tutto a basso livello come se fossi uno dei villagers di godus..

2) la grafica tagliata dove quando ti sposti vedi fisicamente i bordi non la capisco per nulla.. mi sembra fatto solo per richiamare ancora una volta minecraft quando non ce ne era proprio bisogno... mc è fatto cosi' perchè graficamente è ai piedi di pilato.. loro sono sw house pro si possono permettere una ridicola caricata un pò oltre i bordi eliminando quella fastidiosissima "non feature"

3) ma quanto cavolo non lagga l'andare a cancellare i pezzi di terra??
scusate ma il gioco non ho capito.. dovrebbe essere divertente andare a rimuovere pezzoni di terra e trovarci le carte sotto? a quella velocità poi?
un gm di mc spacca blocchi + velocemente.. nn so lo vedo lento e scatticchioso.. lo stesso effetto che si ha cliccando i link tra un internet explorer 6 e chrome..

brutto proprio.. super sopravvalutato a mio avviso e dove stanno le creature? bah

raccogliere le sferette a mano passando di schermata in schermata?? ma che roba è :o
cr1d4r04 Dicembre 2013, 20:33 #7
Idea innovativa o no qui sembra di vedere un gioco degli anni '80 senza un minimo di stile grafico. Potevano dare 20000 euro ad un ragazzo per uno stile milgliore.

Sopravvalutato, queste recensioni per me non hanno senso.
zerothehero04 Dicembre 2013, 20:34 #8
A me lo stile grafico piace..meno il fatto che c'è un clipping pazzesco.
Defragg04 Dicembre 2013, 21:23 #9
Molyneux, nonostante molti lo conoscano per la fallimentare serie Fable


Da quando la serie Fable è definibile "fallimentare"?
Bivvoz04 Dicembre 2013, 22:09 #10
Effettivamente visto così sembra la versione free to play di b&w, intesa come la versione light fatta senza sprecarsi troppo.
A 19€ con gli acquisti in app

Quando diventa free to play lo provo... forse...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^