Assassin's Creed IV: su PC grafica migliore rispetto a PS4 e Xbox One

Assassin's Creed IV: su PC grafica migliore rispetto a PS4 e Xbox One

Andiamo alla ricerca delle feature grafiche che rendono la versione PC di Assassin's Creed IV Black Flag ancora superiore rispetto alle controparti next-gen. All'interno trovate anche il videoarticolo, che serve per valutare le meccaniche di spostamento, mentre la gallery di screenshot dà un'idea della massima qualità visiva del gioco.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
XboxAssassin's CreedMicrosoft
 

Spazio ai pirati!

Nello scorso fine settimana è diventata disponibile la versione PC di Assassin's Creed IV Black Flag, congiuntamente alle controparti per le console next-gen, PS4 e Xbox One. È un gioco che solleva molte polemiche e, come Call of Duty, ha una larga serie di adoratori insieme a una folta schiera di detrattori. Questo perché, come ogni titolo che si aggiorna di anno in anno, presenta un imponente riciclo di asset, che porta i giocatori ad avere la sensazione di rigiocare per una seconda volta parti già affrontate in passato, nei precedenti capitoli.

[HWUVIDEO="1453"]Assassin's Creed IV Black Flag: videoarticolo[/HWUVIDEO]

Oltre che sui combattimenti navali, che vedremo nel dettaglio dopo, lo sviluppatore Ubisoft Montreal si è concentrato soprattutto sulla riproduzione dello scenario di gioco. L'elemento vincente di questo Black Flag è proprio l'ambientazione piratesca, diffusamente apprezzata da molti giocatori. Ecco che, dunque, l'idea alla base del nuovo Assassin's Creed è quella di riproporre le meccaniche vincenti tipiche della serie che, nel bene o nel male, i fan amano, contestualizzandole nel mondo piratesco.

Ubisoft Montreal si è concentrata grandemente anche sulla varietà degli scenari di gioco, visto che in Assassin's Creed ne avremo ben 75, che vanno da Kingston a L'Avana a Nissau. I giocatori possono vivere la vita da pirati in ognuna di queste location di gioco: possono saccheggiare relitti subacquei, assassinare i Templari in missioni segrete, andare alla caccia di animali rari in lussureggianti giungle, cercare tesori in rovine perdute e prodigarsi in rocambolesche fughe.

Le città principali sono Kingston e L'Avana, ma ci sono decine di piccoli insediamenti e strutture portuali da esplorare e all'interno delle quali ricevere nuove missioni da svolgere. Fuori dalle città si trovano degli elementi dello scenario tipici dell'epoca, come le piantagioni di zucchero o la fitta giungla che insedia le antiche rovine Maya.

Corre l'anno 1715. I Caraibi sono sotto il controllo dei pirati che hanno fondato una vera e propria repubblica, priva però di qualsiasi legge. Assassin's Creed IV Black Flag introduce il giovane Edward Kenway. Pirata, capitano e Assassino, Edward ha intrapreso una lotta per conquistare la gloria che gli ha fatto guadagnare il rispetto di vere leggende dei mari come il pirata Barbanera, ma lo ha anche trascinato nell'antico conflitto tra Assassini e Templari: una guerra che potrebbe distruggere tutto ciò che i pirati hanno ottenuto.

All'inizio di Black Flag, Edward è estraneo al conflitto tra Assassini e Templari: incontra fortuitamente uno degli Assassini, lo uccide e si impossessa del suo abbigliamento. Raggiunge, quindi, L'Avana fingendosi, appunto, Assassino. Un espediente narrativo che, per certi versi, compromette il fascino e l'integrità della storia, anche perché la parte moderna è adattata al susseguirsi di nuovi episodi con accorgimenti simili.

Non c'è più Desmond Miles e le vicende, per la prima volta nella storia di Assassin's Creed, si seguono dalla propsettiva in prima persona. Ci troviamo nella sede dell'Abstergo Entertainment, una società francofona che vuole fare dell'Animus un business e inserirsi così nel mercato dell'intrattenimento. Abstergo Entertainment, anche per il fatto che i dipendenti parlano tra di loro in francese, sembra una riproposizione scherzosa e futustica della stessa sede della software house che sviluppa Assassin's Creed, ovvero Ubisoft Montreal.

Il giocatore è chiamato a seguire un percorso di apprendimento al fine di diventare un vero pirata. Nelle battute avanzate del gioco, anzi, si ritroverà a interpretare il più temibile pirata dei Caraibi e dovrà farsi largo tra nomi leggendari.

Ubisoft Montreal ha poi rivisto la parte multiplayer, pensata ancora una volta per esaltare le meccaniche di assassinio di Assassin's Creed. Nel multiplayer di Black Flag abbiamo nuovi personaggi, ispirati al contesto piratesto, e scenari di gioco esotici e colorati. Inoltre, si può adesso creare la propria esperienza di gioco personalizzata grazie al Game Lab, che consente ai giocatori di scegliere le abilità, le regole e i bonus. Dopo aver creato la sessione di gioco personalizzata, si può provare direttamente oppure la si può condividere con gli amici.

 
^