Fifa 14: ecco com'è sulla next-gen

Fifa 14: ecco com'è sulla next-gen

Nella sede italiana di Electronic Arts abbiamo avuto modo di provare Fifa 14 su Xbox One. La versione next-gen del noto titolo calcistico si presenta in veste sensibilmente differente rispetto all'attuale, con alcuni equilibri di gioco rivisti. E, soprattutto, introduce il nuovo Ignite Engine.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
XboxElectronic ArtsMicrosoft
 

L'apparenza non inganna

Le limature del gameplay, in questa versione next-gen di Fifa 14, ci sono e sono marcate. Ma, come ovvio, si tratta di finiture che, per quanto preziose, non rivoltano il gioco. Laddove Fifa 14 evolve sul serio é dal punto di vista dell'apparenza e dell'esperienza 'sensoriale' che offre.

Per prima cosa, salta agli occhi l'ottima realizzazione degli atleti: otre a sottolineare la prevedibile precisione nei dettagli (i volti, certo, ma anche le trame e le trasparenze delle magliette!), sublimati da una notevolissima definizione, bisogna dare conto di tutta una serie di nuove animazioni che rendono ogni ‘passeggiata’ per il campo qualcosa di nuovo e tremendamente credibile. Si va da elementi di contorno (tanto per farvi un’idea: il portiere della squadra in vantaggio, quando andrà a recuperare il pallone per il calcio di rinvio, potrebbe esibirsi in un piccolo ‘trick’, per alzarsi la palla e prenderla in mano) a nuove mosse ‘automatiche’ che occorrono in ogni azione (nuovi tocchi per controllare la palla, nuovi stop di petto, nuove mosse per rimanere in piedi, nuovi balzi per superare il difensore). Naturalmente, i giocatori maggiormente abili sono stati dotati di qualche animazione ‘ad hoc’ in più, ma sono davvero tutte le squadre ad avere un numero maggiore di frecce al proprio arco.

Il vero salto di qualità, però avviene per tutto quello che riguarda il contorno alla gara.

Per prima cosa, Ea ha introdotto una vera e propria ‘regia’ televisiva che ci conduce per mano durante tutto il match. Anzitutto, scordatevi le intro anonime standardizzate e finte (senza motivo, infatti, negli scorsi Fifa, si assisteva ad azioni orribili, che andavano insensatamente ad anticipare ipotetici eventi della gara che si apprestava a cominciare!): adesso ogni partita dovrebbe avere un preambolo pensato per sottolineare la preparazione alla gara degli atleti più importanti o discussi, oppure ci potrebbe essere una panoramica spettacolare dell’impianto dove si giocherà o, ancora, un soffermarsi delle telecamere sulle curve più pittoresche e ‘calde’. Insomma, titoli come Madden (per restare in casa Ea) o Nba 2k hanno fatto scuola: adesso anche gli istanti prima della discesa in campo saranno sempre significativi e realistici.

L’impatto visivo degli stadi e del pubblico (in 3D e decisamente diversificato al proprio interno) è davvero impressionante.

Ma non finisce qui: si parlava di nuova – e consapevole – regia, per cui aspettatevi un comportamento di telecamere e replay del tutto similare a quello delle trasmissioni televisive reali. In pratica, ci sarà un accorta selezione delle azioni principali (che godranno di una riproposizione) e, successivamente (come avviene in tv!), la camera si soffermerà sui giocatori protagonisti dell’ultimo evento, immortalandone le reazioni dai punti di vista ‘classici’ di una partita trasmessa in televisione.

In tutto questo, prestando attenzione, si potranno anche notare i tantissimi dettagli di contorno che rendono questo Fifa il gioco di calcio più credibile mai realizzato (le telecamere sospese dietro alle porte, i raccattapalle…).

Per godere al meglio di questo coinvolgimento, Ea ha pensato bene di introdurre una nuova visuale di gioco standard: essa ricorda quella offerta negli ultimi Fifa, quando si giocava con camera standard (quindi con visuale ad ‘altezza giornalista’), in stadi dotati di una tribuna stampa piuttosto bassa (‘Emirates’ o ‘AmsterdamArena’). Il tutto è molto spettacolare (visto che non fa perdere nessun dettaglio di contorno) anche se, va detto, sembra presentare qualche limite in termini di visione di gioco e – soprattutto – percezione della profondità.

Insomma: la versione next-gen di Fifa 14 presenta dei notevoli passi avanti dal punto di vista della giocabilità: l’impianto di gioco proposto quest’anno non viene rivoluzionato, ma reso più coerente e soddisfacente. Il vero e totale salto di qualità, però, avviene dal punto di vista della presentazione. E non si tratta solo di una ‘tirata a lucido’ della grafica in game: sono stati, infatti, aggiunti dettagli e animazioni che rendono l’esperienza di gioco (esaltata dalla nuova, consapevole, regia) la migliore mai offerta da un gioco di calcio.

  • Articoli Correlati
  • Fifa 14: un'altra rivoluzione per il calcio videoludico Fifa 14: un'altra rivoluzione per il calcio videoludico In attesa della versione next-gen con Ignite Engine, ecco che diventa disponibile Fifa 14 per i formati attuali. Precision Movement è alla base di un'esperienza di gioco che ridefinisce alcuni equilibri storici della serie Fifa e porta il tutto a un nuovo livello di fluidità.
17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cicciuzzone23 Ottobre 2013, 11:16 #1
Beh? Non mi sembra diverso, ma io li trovo tutti uguali i FIFA e i PES..
themac23 Ottobre 2013, 11:54 #2
[OT]
Ma perche' in tutte le foto di tutti i fifa degli ultimi 10 anni i giocatori sembrano degli enormi scimmioni ???

Gli hanno spiegato ai simpatici amici d'oltreoceano che sono "fisicamente" diversi dai giocatori di NFL o NHL ?

TheMac

PhoEniX-VooDoo23 Ottobre 2013, 13:48 #3
una palla di gioco
roccia123423 Ottobre 2013, 15:09 #4
E che cambia?!

Vabbè che 'sti giochi sono tutti un copia-incolla l'uno dell'altro e tra versioni precedenti.
alex11123 Ottobre 2013, 15:28 #5
Originariamente inviato da: roccia1234
E che cambia?!

Vabbè che 'sti giochi sono tutti un copia-incolla l'uno dell'altro e tra versioni precedenti.


Ok ufficiale non hai mai giocato a fifa, almeno non negli ultimi 5 anni.
mirkonorroz23 Ottobre 2013, 17:21 #6
Originariamente inviato da: alex111
Ok ufficiale non hai mai giocato a fifa, almeno non negli ultimi 5 anni.


Pero' a detta di molti/alcuni (a piacere ) il 14 e' stato trasformato in 13
hombre23 Ottobre 2013, 17:32 #7

A me non piace proprio...

Personalmente non mi trovo d'accordo con la recensione sulla old-gen. Il gioco e' rallentato perche' i giocatori sembrano quelli delle partite della domenica scapoli vs ammogliati.
Li trovo tutti impacciati e il controllo di palla, anche il piu' semplice, risulta troppo articolato e complesso...

Noooo! Preferisco il Fifa 13 senza dubbio!

Au revoir!!
Gnubbolo23 Ottobre 2013, 17:43 #8
Originariamente inviato da: roccia1234
E che cambia?!

Vabbè che 'sti giochi sono tutti un copia-incolla l'uno dell'altro e tra versioni precedenti.

anche il gioco dello scopone è uguale da 100 anni, quello che cambia è l'aspetto e qualità delle carte.
Marok23 Ottobre 2013, 17:49 #9
Pezzi di legno che si legnano per dare legnate ad un pallone.
Computerman23 Ottobre 2013, 23:20 #10
Siete la sagra dell'ovvio (mi riferisco ai commenti), manca solo che qualcuno scrive "non esistono più le mezze stagioni" o "non ci sono più le squadre materasso" ed abbiamo completato le frasi tipiche.

Immagino che tutti questi siano i commenti di chi non segue o a cui non piace il calcio in generale (non solo i giochi). Il calcio è sostanzialmente "uguale" da 100 anni a questa parte, cambia questa o quella regola una volta ogni 5 anni; per cui non vedo come un gioco possa essere rivoluzionario rispetto al precedente.

A me piace molto fifa, il 14 aspetto di giocarlo sulla nuova consolle, quindi per ora non lo conosco, ma da quel poco di demo che ho visto, questa tendenza a volerlo rallentare non mi piace.

Detto questo...aspetto di giocarlo per dire la mia

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^