Nvidia Shield: top delle prestazioni alla ricerca di un nuovo mercato

Nvidia Shield: top delle prestazioni alla ricerca di un nuovo mercato

Dopo una prova intensiva di Nvidia Shield, eccovi le nostre considerazioni su quella che rimarrà alla storia come la prima console prodotta da Nvidia. Prestazioni ai vertici, qualche spunto dal mondo delle console e dal mondo mobile, la possibilità di giocare in streaming e i servizi di cloud gaming sono la base dell'offerta della nuova soluzione di Nvidia, per il momento commercializzata solamente negli Stati Uniti.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
NVIDIA
 

Autonomia

La batteria a tre celle da 3,75v e 7370mAh garantisce a Shield un'autonomia notevole, decisamente superiore a quella di altri terminali Android e allineata a PS Vita. Se si gioca continuamente, infatti, la console rimane accesa senza ricaricarsi per 4 o 5 ore, in funzione del tipo di gioco e del suo livello di ottimizzazione. Ma se si fa un uso tradizionale del dispositivo, e non si gioca, l'autonomia si spinge anche oltre la singola giornata.

Nvidia Shield

Shield può essere ricaricata tramite il caricatore micro-USB incluso nella confezione, ma possono essere utilizzati anche altri adattatori. La nuova console di Nvidia è inoltre in grado di fare lo streaming audio verso altri dispositivi tramite tecnologia Bluetooth. Supporta, infatti, lo standard A2DP che le consente di dialogare con auricolari, cuffie e altri dispositivi audio che si avvalgono di tecnologia Bluetooth.

La porta micro-USB, inoltre, può essere utilizzata per altri scopi oltre alla ricarica, come il trasferimento di dati. Tramite un cavo micro-USB/USB è infatti possibile collegare Shield a un PC, ad auricolari, altoparlanti e altri dispositivi USB. Shield gestisce la connessione internet solamente in senso wireless perché non è dotata di una porta Ethernet. Tramite USB è però possibile collegarla ad adattori forniti da terze parti che consentano di accedere a internet in maniera differente rispetto al Wi-Fi.

Nvidia Shield

La dotazione interna di 16GB di memoria flash, inoltre, può essere ampliata sfruttando lo slot di espansione microSD, che è posto sulla parte posteriore del dispositivo. Al momento non è possibile installare i giochi tramite scheda microSD, ome invece avviene con PS Vita, ma Nvidia promette di aggiungere questo supporto in un secondo momento.

 
^