Tour de France 2013 100th Edition: una corsa lunga un secolo

Tour de France 2013 100th Edition: una corsa lunga un secolo

All'indomani della fine della Grande Boucle, con vincitore Chris Froome, vi proponiamo la nostra recensione di Tour de France 2013 100th Edition, la controparte console della nota serie di gestionali di Cyanide.

di Alessandro Oteri pubblicato il nel canale Videogames
 

Introduzione

Il Tour de France (TDF) è certamente un evento sportivo di grande rilievo, non solo per gli appassionati di ciclismo, porta con se un forte seguito mediatico ed in Italia, dove il calcio monopolizza la maggior parte delle notizie dedicate allo sport, riesce a ritagliarsi un suo momento in ogni testata.

L’edizione 2013 della Grande Boucle però era tra le più attese: infatti, come i più grandi appassionati sapranno già, la prima edizione del TDF fu corsa nel lontano 1903 facendo di conseguenza dell’edizione di quest’anno la centesima. A qualcuno di voi lettori non torneranno i conti: si parla del centenario perché in questo lungo lasso di 110 anni il Tour de France venne sospeso per 10 edizioni a causa dei due conflitti mondiali.

Anche la nostra redazione ha potuto prendere parte ai festeggiamenti poiché ci è arrivata una copia per Xbox 360 del videogioco Tour de France 2013 100th Edition dedicato appunto al centenario della gara ciclistica.

Lo sviluppatore del videogame è Cyanide, azienda già sviluppatrice della nota serie di giochi manageriali Pro Cycling Manager, disponibili solo su PC e già sviluppatrice del gioco ufficiale del Giro di Francia dal 2011 ad oggi.

Se Pro Cycling Manager lascia soddisfatti gli appassionati di ciclismo, l’idea di poter correre in prima persona il TDF comodamente in poltrona davanti al proprio televisore li manderà in fibrillazione e persino chi non è un grande amante di questo sport potrebbe trovare divertente correre in bici senza dover sudare le proverbiali sette camicie “gialle”.

Con queste premesse e aspettative e con negli occhi ancora la premiazione del centesimo Tour de France appena conclusosi, abbiamo acceso la nostra Xbox 360 inserito il disco e ci siamo seduti in poltrona pronti a testare questo nuovo videogame.

Il gioco si presenta bene: fa da prologo una sigla iniziale di buona fattura e una composizione d’immagini e animazioni montate ad hoc con una musica ben ritmata da sottofondo che ci accompagna alla landpage del gioco. Dopo aver premuto il tasto Start, ci troviamo davanti al menu iniziale semplice e minimale, e notiamo che le modalità di gioco sono due: Singolo e “Contro”. Per il resto il menu presenta molte poche altre voci, che vedremo più dettagliatamente nella capitolo sull’interfaccia.

 
^