Bayonetta 2 e il piano di Nintendo per rilanciare Wii U

Bayonetta 2 e il piano di Nintendo per rilanciare Wii U

Nintendo ha organizzato a Milano un evento Post E3, portando in Italia le demo che erano presenti a Los Angeles. È stata l'occasione giusta per provare con calma i nuovi giochi per Wii U, sui quali vi forniamo senza indugio le nostre impressioni.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
NintendoWii U
 

Nuova vita al Wii U

Non è una novità che Wii U non ha soddisfatto alcune delle previsioni di Nintendo. I risultati finanziari dell'anno fiscale che ha avuto termine lo scorso 31 marzo sono inferiori alle stime del 50% per via di vendite di Wii U e 3DS non allineate alle previsioni, per stessa ammissione di Nintendo. Il colosso di Kyoto non è riuscito ad attirare il pubblico casual come aveva saputo fare in precedenza, anche per via delle competitive offerte che nel frattempo hanno fatto i rivali del mondo console.

Nintendo Wii U

Wii U, però, ha del potenziale in larga misura ancora inespresso principalmente per l'assenza di titoli veramente validi, di killer application degne di nota. Probabilmente il miglior gioco resta ancora ZombiU, mentre serie come Zelda o Metroid non hanno ancora un esponente sulla nuova console. Frenata, certo, anche da limiti di tipo tecnologico, come lo schermo di tipo resistivo del GamePad, che risulta molto meno sensibile rispetto alle soluzioni più moderne nei campi degli smartphone e dei tablet.

Ma se lo schermo del GamePad rimane quello, Nintendo può riguadagnare posizioni nel campo che da sempre le dà le migliori soddisfazioni, i giochi. Anche se non ha organizzato una conferenza pre-show in grande stile per questo E3, la sua offerta è risultata aggressiva a Los Angeles, come è evidente anche grazie all'evento Post E3 organizzato a Milano per dare la possibilità ai giornalisti italiani di provare con maggiore calma le demo E3. E tra Bayonetta 2, Pikmin 3, i due nuovi Mario, lo stesso DuckTales, di cose interessanti da raccontare ce ne sono molte.

Ultimamente Nintendo sta comunicando con i suoi fan attraverso una serie di eventi in diretta streaming, chiamati Nintendo Direct e condotti dal presidente della compagnia, il mitico Satoru Iwata. Sembra uno strumento interessante, che mette la compagnia in comunicazione direttamente con i giocatori, senza il filtro dei giornalisti. E con questo metodo Nintendo ha deciso di soppiantare anche la sua solita conferenza all'E3.

D'altronde, di filtri Nintendo non ne ha bisogno. E lo si evince dopo pochi minuti di gioco. Il perché è presto detto, ed è il perché di sempre. I giochi della grande N sono totalmente immediati, non hanno bisogno di chissà quali spiegazioni: devi prendere il gamepad tra le mani e giocare, il resto è sostanzialmente superfluo. Magari avete bisogno di un giornalista per conoscere meglio le caratteristiche di Bayonetta 2, ma Super Mario 3D World e DuckTales Remastered sono il cuore del gaming, il passato che ritorna, i ricordi che diventano presente.

Sono dei titoli, insomma, fatti apposta per i nostalgici, per coloro che non accettano i videogiochi per come sono diventati oggi, che non badano all'evoluzione e che amano il gaming così come era negli anni '80. Per loro, non serve altro. Ed è giusto così.

A questo Post E3 2013 la sensazione è rimasta, quindi, quella di sempre. Nintendo riesce a divertirti con la sua semplicità storica, con una tradizione che non puoi neanche lontanamente scalpire. Una tradizione che è anche perfezione, e per questo non più evolvibile. E se l'importante nel gaming è divertirsi, allora Nintendo è ancora sulla strada giusta.

Donkey Kong Country: Tropical Freeze

Parleremo approfonditamente nelle prossime pagine dei titoli principali, ma diamo comunque una veloce scorsa a tutti i giochi per Wii U presentati da Nintendo a questo E3. Iniziamo con Donkey Kong Country: Tropical Freeze, che segna il debutto della celebre serie su Wii U. Si potranno impersonare anche Diddy e Dixie, oltre che Donkey, e l'obiettivo sarà addirittura quello di respingere un'invasione vichinga. Ci sono cinque location principali, ma Retro Studios promette anche una rinnovata dinamicità nei livelli di gioco. Non mancherà la modalità co-operativa che permetterà a due giocatori di condividere l'esperienza e di divertirsi insieme.

Game & Wario

Game & Wario, invece, porta la serie WarioWare su Wii U. A differenza del passato non si tratta di una raccolta di mini-giochi da affrontare in sequenza l'uno dopo l'altro. I vari mini-giochi possono essere infatti affrontati in ordine sparso e richiedono più tempo per essere completati, offrendo una sfida maggiore. Sia la parte single player che quella multiplayer sono state disegnate per sfruttare al meglio il GamePad e il suo display touchscreen. Personaggi sopra le righe e umorismo demenziale torneranno in questa declinazione della serie per Wii U, che dunque sembra un adattamento del classico stile di gioco al nuovo GamePad.

Mario e Sonic ai giochi olimpici invernali di Sochi 2014

Mario e Sonic ai giochi olimpici invernali di Sochi 2014 è allo stesso modo un'evoluzione del genere. Mario e Sonic tornano a gareggiare nelle discipline olimpiche, questa volta all'interno dello scenario delle prossime olimpiadi invernali. Fra gli sport trattati, ci saranno gli sci, il curling, lo snowboard, il pattinaggio, e molti altri ancora. Alcuni eventi richiederanno l'interfacciamento con telecomando Wii e unità Nunchuck, mentre altri il GamePad e altri ancora prevederanno un incrocio fra i due metodi per interfacciarsi. Non mancheranno eventi meno realistici, pensati per esaltare le abilità delle due storiche mascotte del mondo dei videogiochi.

New Super Luigi U

New Super Luigi U, poi, riprende la struttura di gioco di New Super Mario Bros. U, ma offrendo come protagonista proprio Luigi, in modo da celebrare l'anniversario dalla nascita di questa iconica figura. Ci saranno 80 livelli di gioco completamente inediti, che perseguono uno stile e una qualità, oltre che creatività, che i fan della serie hanno già avuto modo di sperimentare. Si potrà giocare in cinque contemporaneamente, scegliendo diverse forme di interazione, mentre chi usa il GamePad può dare aiuti esterni, ad esempio, aggiungendo nuove piattaforme o sconfiggendo i nemici. Come al solito, New Super Luigi U offrirà un altissimo livello di rigiocabilità. Chi ama Luigi, insomma, non potrà farne a meno a partire dal 26 luglio, giorno del rilascio.

Sonic Lost World

Anche Sonic Lost World è un gioco molto atteso dalla community Nintendo. In questo nuovo capitolo della serie con il celebre porcospino, mentre Sonic dà la caccia al suo vecchio nemico, Eggman, si ritrova su una misteriosa isola fluttuante conosciuta come "Lost Hex", dove incontrerà i Sei Nefasti. Ma questi tradiranno Eggman, che quindi dovrà unire le forze con Sonic per contrastarli. Si controlla naturalmente quest'ultimo, mentre i mondi di gioco combineranno elementi visivi e di gaming 2D e 3D, offrendo una certa varietà. Come al solito, la giocabilità sarà imperniata intorno alla velocità di Sonic, mentre premendo entrambi i grilletti del GamePad, Sonic effettuerà lo Spin Dash. Questa volta, però, il porcospino blu potrà anche correre sui muri grazie alla nuova abilità del parkour. Non mancheranno nuovi poteri e le gare multiplayer in cui bisogna superare in velocità gli altri giocatori. Il nuovo gioco su Sonic, inoltre, offrirà un nuovo comparto grafico, con elementi artistici inediti per la serie.

The Legend of Zelda: The Wind Waker

Ma i fan del mondo Nintendo che hanno comprato il Wii U non potranno non interessarsi a The Legend of Zelda: The Wind Waker. Uno dei migliori videogiochi della serie con Link arriva su Wii U con una nuova grafica in alta definizione. A differenza del titolo originale, la Radio Tingle è stata sostituita dalla Bottiglia Tingle, e usa il Wii U GamePad per pubblicare commenti sul gioco in Miiverse. Un'esperienza che va fatta solamente per godersi la straordinaria grafica con cui Hyrule viene adesso riprodotta, magica e sognante, e finalmente anche definita.

Dopo aver parlato di questi giochi, però, catapultiamoci nello scenario e nell'atmosfera di quelli che saranno i veri blockbuster della prossima stagione videoludica per Wii U.

 
^