FX Calcio: un manageriale sulle orme di PC Calcio

FX Calcio: un manageriale sulle orme di PC Calcio

Avete dedicato decine di ore a PC Calcio e state cercando un manageriale calcistico immediato e decisamente più snello di Football Manager? Allora siete capitati nell'articolo giusto.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Chi si ricorda di PC Calcio?

Immagino che moltissimi risponderanno affermativamente a questa domanda. PC Calcio è stato uno dei primi manageriali di calcio "seri", che acquisì una notevole popolarità in Italia anche grazie al fatto di essere distribuito nelle edicole da Planeta DeAgostini. Il primo gioco della serie arrivò addirittura nel 1993, e fu un franchise assolutamente longevo, visto che durò fino al 2006. Erano giochi manageriali immediati, che facevano da contraltare invece alla puntigliosa e complessa simulazione di Sports Interactive.

PC Calcio era sviluppato dalla software house spagnola Dinamic Multimedia, oggi fallita. Il successo della serie andò oltre i confini calcistici, visto che Dinamic non mancò di rilasciare gestionali che riguardavano il mondo dell'atletica o del ciclismo, innestati all'interno della base tecnologica e grafica dello stesso PC Calcio.

Ma, a parte il nome, quali sono i punti di contatto tra PC Calcio e FX Calcio? È presto detto: FX Calcio è un nuovo manageriale prodotto da FX Interactive, la quale si è avvalsa della collaborazione di alcuni degli sviluppatori che realizzarono l'originale PC Calcio. Come quest'ultimo, poi, è un titolo molto immediato, che strizza l'occhio a un pubblico più giovane e meno esperto rispetto a quello di Football Manager. Il gestionale di Sports Interactive è ormai giunto a un tale livello di perfezione che, nel suo campo, non può praticamente più avere dei rivali concreti.

Ecco che FX Calcio, quindi, è un'esperienza di gioco più snella, in cui c'è solamente il campionato italiano (purtroppo senza licenze ufficiali) e in cui si può giocare anche un'intera stagione in una sola ora. Il tutto senza perdere troppo il controllo del team, anche grazie a un'interfaccia utente estremamente funzionale e pratica, oltre che gradevole alla vista.

La prima cosa che il giocatore deve scegliere è se vuole affrontare la carriera in modalità Sfida o in modalità Manager. Sostanzialmente, nel primo caso si inizia dalla serie B e bisogna scalare fino ad ottenere la promozione in A e tentare di conquistare qualche trofeo. In Manager, invece, si sceglie liberamente la propria squadra, quindi si può propendere anche per la Juventus o il Milan, se si vuole.

Ma FX Calcio non vanta la licenza ufficiale della Serie A, così come di nessun altro campionato europeo. È per questo che la Juventus si chiama Piemonte, mentre la nomenclatura adottata per il Milan è Milano. Firenze è la Fiorentina e Lombardia è l'Inter. Anche i giocatori subiscono lo stesso trattamento: Vujicic sarà Vucinic, Taurino è il nome alternativo scelto per Totti e Orio per Osvaldo. Jovetic diventa un improbabile Jurlicsevits.

Ciascun giocatore di FX Calcio si contraddistinge poi per un certo potenziale, il cosiddetto rendimento ottimale da non confondersi con il rendimento di cui dettaglieremo tra qualche paragrafo. Tale rendimento ottimale al quale bisogna aspirare, ottenendo buoni risultati e portando il morale ai massimi valori, appare nella Pro-card di ogni calciatore. Si tratta di una scheda che svela non solo la qualità dell'atleta, ma anche il suo peso in seno alla squadra. Ci sono 14 categorie a cui i calciatori possono appartenere, tra cui stella mondiale, fenomeno, fuori classe, portento, veterano, idolo. Si può accedere alle categorie superiori semplicemente allenando i calciatori e migliorando le loro abilità.

All'interno di FX Calcio c'è un comodo editor, per cui, chi volesse, armandosi di molta pazienza, potrebbe teoricamente adattare l'intero database alla reale Serie A, anche perché è comunque molto facile trovare i collegamenti tra nomi fittizi e controparte reale. Nonostante il cambio di nome, infatti, la nazionalità del giocatore viene mantenuta, così come i suoi attributi di base e le sue abilità. In FX Calcio, poi, c'è il dabatase completo del solo campionato italiano, Serie A e Serie B, per cui non si può giocare un campionato diverso dal nostro. Ci sono circa 100 squadre straniere che si possono affrontare in amichevoli, nelle competizioni internazionali e con le quali è possibile fare calciomercato. Una volta esonerati, inoltre, la partita ha il suo 'game over', visto che non si può essere ingaggiati da un'altra entità inferiore alla precedente.

 
^