È scontro tra Xbox One e PS4 all'E3 più importante di sempre

È scontro tra Xbox One e PS4 all'E3 più importante di sempre

Di ritorno da Los Angeles, facciamo il punto della siturazione su un E3 che è punto di svolta, e non solo per l'introduzione dei nuovi hardware su cui, con ogni probabilità, graviterà l'industria dei videogiochi nei prossimi anni. Ma ci sono anche molti giochi importanti come Metal Gear Solid 5, Company of Heroes 2, Total War Rome II, The Witcher 3, Dead Rising 3 e Forza Motorsport 5.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
XboxThe WitcherTotal WarMicrosoft
 

Ryse Son of Rome

Ryse Son of Rome
publisher: Microsoft Studios
software house: Crytek
piattaforme: Xbox One
data di pubblicazione: novembre 2013

Conosciuto inizialmente come Codename Kingdoms, poi come Ryse e adesso come Ryse Son of Rome, il progetto Crytek ha seguito un iter di sviluppo certamente molto travagliato. Se inizialmente doveva essere un gioco con target kids e strutturato intorno a Kinect, adesso Ryse è un action in terza persona per il pubblico maturo, con tanto di elementi gore e azione serrata e intensa.

Basato su CryEngine 3, Ryse è risultato uno dei giochi graficamente più definiti dell'intera fiera. Sarà un'esclusiva Xbox One e il gameplay verterà soprattutto sui quick time events. Ryse, che è passato dallo studio di Crytek di Budapest a quello centrale di Francoforte, metterà il giocatore nei panni del generale Marcus Titus. In perfetto stile Il Gladiatore, dopo lo sterminio della propria famiglia, il soldato romano decide di radunare un esercito e partire per la Britannia in cerca di vendetta.

Nella demo E3, il generale cerca di penetrare tra le fila del nemico fino a raggiungere un torrione e distruggerlo. La demo si focalizzava soprattutto sul sistema di combattimento (al momento non sappiamo se ci saranno altri elementi di gameplay in Ryse), che ci è sembrato decisamente classico, ispirato da Batman Arkham. Marcus Titus potrà sferrare degli importanti colpi mortali, che sbloccherà nel corso dell'avventura quando raccoglierà punti esperienza per ogni avversario ucciso. Complessivamente, ci saranno oltre 100 di questi colpi. Ci saranno anche dei perk che, quando abilitati, permetteranno di acquisire più esperienza o guadagnare un maggiore numero di punti salute per ogni uccisione.

Crytek ha parlato anche di una parallela modalità co-operativa in cui sarà possibile collaborare, all'interno di un Colosseo, per fronteggiare le ondate di nemici che cercano di ucciderci. Non mancherà neanche il supporto a Smartglass, con la possibilità di registrare e condividere online le sessioni di gioco e gestire l'equipaggiamento e i potenziamenti raccolti. Tramite Kinect, invece, sarà possibile impartire ordini agli alleati attraverso comandi vocali.

In definitiva, la presentazione di Ryse all'E3 è stata piuttosto scarna. Il gioco è interessante graficamente e decisamente spettacolare, oltre che cinematografico. Però restano ancora tanti dubbi sul gameplay vero e proprio. Sembra, insomma, che ci sia ancora molto lavoro da fare.

 
^