È scontro tra Xbox One e PS4 all'E3 più importante di sempre

È scontro tra Xbox One e PS4 all'E3 più importante di sempre

Di ritorno da Los Angeles, facciamo il punto della siturazione su un E3 che è punto di svolta, e non solo per l'introduzione dei nuovi hardware su cui, con ogni probabilità, graviterà l'industria dei videogiochi nei prossimi anni. Ma ci sono anche molti giochi importanti come Metal Gear Solid 5, Company of Heroes 2, Total War Rome II, The Witcher 3, Dead Rising 3 e Forza Motorsport 5.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
XboxThe WitcherTotal WarMicrosoft
 

Skylanders Swap Force

Skylanders Swap Force
publisher: Activision
software house: Vicarious Visions
piattaforme: 3DS, PlayStation 3, PlayStation 4, XBox 360, Xbox One, Wii, Wii U
data di pubblicazione: 18 ottobre 2013

All'E3 è stato mostrato un livello di gioco del terzo capitolo di una dele serie con il maggiore fatturato di sempre. Swap Force, come principale novità, annovera la possibilità di combinare le action figure che stanno alla base del funzionamento del gioco, basato sulla tecnologia Nfc. In questo modo i giocatori potranno creare dei personaggi unici, che combinano le abilità dei personaggi da cui sono originati.

Swap Force si svolge nelle misteriose Isole Rompinuvole, sede di un vulcano magico che erutta ogni cento anni per cospargere Skylands di magia. Nel corso di una epica battaglia, un indomito gruppo di Skylander viene coinvolto nell’eruzione del vulcano, che li spedisce sulla terra in pezzi. Ma la magia del vulcano conferisce a questi eroi un nuovo potere, l'intercambiabilità appunto.

L'E3, si sa, è una fiera molto confusionaria, dai ritmi pazzeschi, e chiaramente questo vale anche per Skylanders. Il producer del gioco Chris Wilson ha ripetuto la presentazione di Swap Force circa 60 volte all'E3 ma, ci raccontava, come sia sempre felice di farla, perché dopo aver lavorato per così tanto tempo sul gioco è per lui un piacere comunicare i progressi ai giocatori.

Tornando al gioco, ci ha poi detto che ci sarà maggiore fedeltà nella riproduzione del mondo di gioco, con maggiore presenza dell'effetto di sfocatura. Le grosse vendite che ha registrato questo franchise consentono di raggiungere un nuovo livello di qualità con questo terzo capitolo, perlomeno per quanto riguarda la grafica.

Ci è stato mostrato un nuovo Skylander chiamato Night Shift. Si tratta di un vampiro che ama fare boxe. Free Ranger invece dispone di dischi che gli permettono di spostarsi velocemente saltando su di loro. Come dicevamo, le action figure sono combinabili visto che la loro parte superiore si può staccare e attaccare a un'altra base. Combinando, quindi, Night Shift con Free Rangers si ottiene il cosiddetto Night Ranger, che coniuga le abilità di combattimento del primo alla capacità di spostamento rapido del secondo.

Wilson parla di centiana di possibili combinazioni e al contempo di 60 nuovi personaggi tradizionali. Star Strike, invece, può generare delle stelle letali e anche farle cadere giù dal cielo. Anche questo personaggio, come gli altri, è molto bello da vedere, soprattutto grazie alle nuove illumunazioni e al rinnovato effetto di sfocatura.

Tornando agli Skylader abbiamo anche Stink Bomb, che può diventare invisibile e lasciare dietro di sé una scia di puzza. Anche lui può essere combinato, in modo da diventare Stink Shift, ad esempio. I giocatori, infatti, sono chiamati a provare tutte le possibili combinazioni in modo da individuare le migliori strategie per completare i livelli.

Wilson ci ha poi mostrato un punto del livello di gioco in cui, per raggiungere un'area segreta, bisognava possedere un certo personaggio in grado di arrampicarsi. Serve dunque uno Skylander con una base adatta a questo tipo di azione, ovvero un cosiddetto "climbing character". Questi personaggi possono anche percorrere le pareti verticali in barba alla legge di gravità, e accedere così a una serie di mini-giochi con visuale isometrica. Questi livelli permettono di ottenere punti esperienza e di accedere a nuove missioni bonus.

Skylanders Swap Force non rinuncerà certo alla parte multiplayer con il solito co-op e le immancabili survival arena. La versione Wii U permette di vedere sul display del GamePad leaderbord e informazioni sugli oggetti raccolti, e contempla la modalità off-screen. Ma Swap Force arriverà, oltre che su Wii U, anche su Wii, Xbox 360, Xbox One, PS3 e PS4.

Segnaliamo infine che il portale che consente di interfacciare le action figure con il videogioco è nuovo ed è quindi indispensabile per sfruttare la feature dei pezzi combinabili.

 
^