Hands-on Fifa 14: Precision Movement è la nuova parola d'ordine

Hands-on Fifa 14: Precision Movement è la nuova parola d'ordine

Per la prima volta abbiamo avuto modo di giocare al nuovo Fifa 14. All'interno dell'articolo trovate le nostre prime impressioni e i ragguagli sugli ultimi annunci di EA Sports. Nella fattispecie, il nuovo Precision Movement dovrebbe rivoluzionare il concetto di fluidità in Fifa.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Le altre novità

Ma Pure Shot e Protect the Ball non saranno le uniche novità. Il nuovo Sprint dribble turns, ad esempio, permetterà di avere movimenti più realistici in qualsiasi direzione, con un nuvoo rapporto tra calciatore e pallone. In fase di dribbling avremo, pertanto, un maggior numero di tocchi sulla palla, con movimenti più realistici e precisi.

I movimenti dei giocatori in Fifa 14 appaiono ancora più realistici soprattutto nel caso in cui il giocatore imponga un repentino cambiamento di direzione, soprattutto se opposto al movimento precedente. In questo caso, mantenendo l'inerzia della corsa, il calciatore impatterà con maggiore realismo il pallone quando cambia direzione.

Quello che EA Sports intende fare in Fifa 14 è portare a un nuovo livello Precision Dribbling e Complete Dribbling, ovvero i sistemi introdotti nella scorsa stagione. Rispettivamente con il dorsale sinistro e con il grilletto sinistro in congiunzione con quello destro, questi due metodi permettono di prepararsi al dribbling con maggiore precisione. Con Precision Dribbling abbiamo piccoli tocchi, mentre con Complete Dribbling movimenti più ampi, che si innestano in maniera interessante con il nuovo Protect the Ball, come abbiamo visto nella pagina precedente.

Check Runs, poi, è un nuovo sistema grazie al quale le punte, sfruttando lavoro fisico o di costante movimento, potranno trovare spazio tra le maglie della difesa e suggerire così passaggi di rifinitura al bacio. Interessante e potenzialmente davvero fantasioso. I cosiddetti 2nd chance tackles, invece, danno una seconda possibilità al difensore di intervenire sul pallone, anche dopo un primo intervento fuori tempo. Purtroppo, in Fifa 13 sbagliare il primo intervento vuol dire essere completamente e irrimediabilmente fuori dalla giocata. In Fifa 14, invece, i difensori avranno, entro una certa misura naturalmente, la possibilità di riscattarsi.

Interessanti anche le nuove meccaniche difensive, con marcature più strette secondo quanto promette EA Sports. Con Fifa 13 era stato introdotto il cosiddetto Attacking Intelligence, che ha portato gli attaccanti a sfruttare con ferocia qualsiasi spazio concesso dalla difesa, ma non c'è stato un corrispettivo per i difensori. Il risultato è che nell'attuale Fifa è difficile difendere con cognizione di causa, stringere le marcature e coprire tutti gli spazi.

In Fifa 14, invece, con il nuovo Dynamic Defensive Pressure avremo difensori più vicini agli attaccanti, e soprattutto movimenti coordinati per tutta la difesa nel momento in cui uno dei difensori affonda il tackle o l'attacco nei confronti dell'attaccante in possesso di palla.

EA Sports ha parlato anche di nuovi skill games e di modalità carriera rinnovata, con nuova interfaccia di gioco. Ci sarà una rinnovata attenzione sullo scouting, che sarà più a lungo termine e più realistico. Nella fattispecie, il sistema non spingerà semplicemente a cercare giocatori sconosciuti secondo caratteristiche 'numeriche', ma secondo indicazioni reali.

 
^