Injustice Gods Among Us: Supereroi al servizio di realtà parallele

Injustice Gods Among Us: Supereroi al servizio di realtà parallele

Dopo il successo raccolto dal reboot di Mortal Kombat, NetherRealm si ripresenta sul mercato con un nuovo picchiaduro ispirato agli eroi della Justice League di DC Comics. Una campagna single-player estesa e un nuovo approccio interattivo con gli scenari sono solamente due delle qualità di questo titolo, che ci ha convinto su tutta la linea.

di Davide Spotti pubblicato il nel canale Videogames
Mortal Kombat
 

Conclusioni

Injustice: Gods Among Us conferma quanto di buono NetherRealm è riuscita a realizzare con il rilancio di Mortal Kombat. Gli elementi per parlare di un picchiaduro di alto livello ci sono tutti. Profondità e longevità del single-player, più soluzioni possibili per il multiplayer, un sistema di combattimento genuino e appetibile per molte categorie di giocatore e un’ampia interazione con gli scenari sono solo alcune delle qualità a supporto di questo prodotto, che viene inoltre sostenuto da un comparto tecnico di buon livello e da un contesto di riferimento che tutto sommato si presta ad una più ampia ‘spendibilità’ rispetto a Mortal Kombat.

Negli ultimi anni, soprattutto grazie alle pellicole dedicate agli eroi della Marvel, a quelle incentrate su Spider-Man o sul Cavaliere Oscuro – senza trascurare che a breve approderà nei cinema Man of Steel, il nuovo film dedicato a Superman – gli eroi dei fumetti sono stati letteralmente sdoganati nella cultura popolare, con una forza impensabile rispetto al passato. Ecco allora che Injustice: Gods Among Us si dimostra particolarmente efficace anche nell’attrarre un pubblico particolarmente vario, senza escludere l’accesso dei meno dotati e l’appagamento dei giocatori più abili.

E’ altrettanto vero che proprio questi ultimi, come già avvenne per il reboot di Mortal Kombat, potrebbero comunque non digerire alcune scelte che sono state fatte e preferire l’approdo su altri lidi, laddove l’elevata capacità tecnica è una ‘condicio sine qua non’ che non lascia molto spazio ad altre interpretazioni.

Peraltro non mancano nemmeno alcune iniziative che mirano a rendere ancora più articolato l’universo di Injustice. Contestualmente alla release, avvenuta lo scorso 19 marzo, DC Comics ha deciso di pubblicare anche un fumetto dell’estensione di quindici episodi, che funge da prequel rispetto agli eventi narrati nel gioco. L’acquisto può essere effettuato sia in copia digitale che cartacea (rispettivamente al prezzo di 0.99 e 3.99 dollari per ogni singolo numero).

  • Articoli Correlati
  • Injustice: da Mortal Kombat al DC Universe Injustice: da Mortal Kombat al DC Universe In Warner Bros. Entertainment Italia c'è stata l'opportunità di provare Injustice Gods Among Us, il nuovo picchiaduro sviluppato da NetherRealm Studios con la direzione di Ed Boon e strutturato intorno alla tecnologia del riuscitissimo reboot di Mortal Kombat. Durante la presentazione sono stati rivelati, inoltre, due nuovi personaggi per il roster di Injustice: ovvero Raven e Black Adam. Eccovi le nostre prime impressioni.
1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
il divino28 Aprile 2013, 19:20 #1
Bell'articolo e gioco che sembra interessante, logicamente bisogna non farsi troppe domande su Joker VS Doomsday.

Versione PC da escludere vero?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^