Starcraft II Heart of the Swarm: è il momento dello Sciame

Starcraft II Heart of the Swarm: è il momento dello Sciame

Heart of the Swarm, l’espansione di Starcraft 2 che vede gli Zerg protagonisti assoluti, è finalmente uscita e i fan potranno sapere come prosegue la storia di Jim Raynor, Sarah Kerrigan e Zeratul. Ricorderete forse il finale, molto in sospeso, di Wings of Liberty: grazie all’artefatto Xel’Naga recuperato da Raynor, la Regina delle Lame è tornata umana ed è stata portata in salvo.

di Jonathan Russo pubblicato il nel canale Videogames
 

Conclusioni

Heart of the Swarm è in tutto e per tutto il degno seguito di Wings of Liberty. La misura in cui apprezzerete questa espansione dipende da quanto avete apprezzato il titolo precedente.

L’aspetto autoriale, ovvero trama e narrazione, a mio giudizio è peggiorato partendo da una posizione già tutt’altro che entusiasmante. Trovo poco comprensibili certe scelte fatte, anche nell’ottica della trilogia, e a questo punto trovo anche sia diventato del tutto evidente che il copione generale della trama sia quello già visto per Warcraft (gli archetipi, è davvero sotto gli occhi di tutti, sono praticamente gli stessi, tanto da farmi pensare non da oggi che l’intenzione generale sia quella di gettare le basi per un mmorpg di Stracraft, seguendo la stessa linea di contenuti che ha portato al mmorpg di Warcraft). Va anche detto però che tutto questo non rappresenta necessariamente un difetto per tutti, e molti fan saranno anche felici di riconoscere i classici richiami delle trame Blizzard anche in questo titolo.

Al netto della storia, la campagna si rivela divertente specialmente grazie alla sua varietà e all’originalità di certe missioni, insieme alla vasta possibilità di customizzare Kerrigan e il suo esercito. A remare contro, in questo caso, è il livello di difficoltà assolutamente minimo: un vero peccato perché con un bilanciamento meglio distribuito, almeno la difficoltà più ampia avrebbe potuto rappresentare una sfida adeguata e mettere alla prova le varie possibilità strategiche che il gioco mette a disposizione. In ogni caso, la campagna di Heart of the Swarm è piacevole da giocare dall’inizio alla fine e come già dicevamo la sensazione di governare un’infinita orda di alieni è realizzata benissimo in tutte le missioni.

Sul multiplayer, è presto per dare un giudizio “tecnico”: vedremo come il gioco evolverà nei prossimi mesi. Per ora le modifiche fatte a livello strutturale, dal matchmaking non classificato, alle opzioni sui replay, alla nuova interfaccia, sono tutte positive.

Per il resto, Starcraft 2 resta un gioco che a livello competitivo richiede tempo, impegno e persino sacrificio, poco adatto a chi vuole fare una partita ogni tanto senza prepararsi, ma anche ricco di grandi soddisfazioni per i giocatori pronti a dedicargli tempo e passione.

  • Articoli Correlati
  • Il futuro di Starcraft. Hots dalla prospettiva del pro-gamer Il futuro di Starcraft. Hots dalla prospettiva del pro-gamer Starcraft II: Heart of the Swarm è la prima espansione dedicata al monolitico Rts targato Blizzard. Ancora privo di una data di uscita ufficiale, Heart of the Swarm (Hots) ha da poco più di un mese iniziato la sua tanto attesa fase di beta test, dedicata esclusivamente al lato multiplayer competitivo.
20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Andrea_yota21 Marzo 2013, 17:05 #1
Letta la recensione tutta d' un fiato, davvero ben fatta senza creare spoiler e facendomi capire che l'acquisto (ancora non giocato) è stato buono. Dopo Diablo 3 avevo bisogno di qualche nuova distrazione .-D
Bestio21 Marzo 2013, 18:43 #2
Ho sempre amato gli RTS ed in particolar modo la saga di Warcraft e Starcraft, ma essendo interessato esclusivamente alla campagna Single Player, trovo estremamente fastidioso essere praticamente costretto a comprare 3 giochi per fare la campagna di tutte le fazioni, e dover aspettare anni tra una e l'altra, quando sia i predecessori che la concorrenza offre la campagna di tutte le fazioni in un'unico gioco.
Dira tenere a bada la scimmia per questo HOTS, data anche la scarsità di altri RTS degni, ma non voglio pagare 40€ per un'espansione, quando con gli stessi soldi si può comprare un gioco completo nuovo.
Turin21 Marzo 2013, 20:11 #3
Ah adesso "è presto per dare un giudizio tecnico", tra l'altro a pochi giorni da un torneo andato splendidamente, mentre mesi fa era l'occasione giusta per sparare a zero?


Concordo sulla narrazione ovviamente, già mesi fa scrivevo che me la aspettavo terribile dato che ormai è una triste consuetudine Blizzard.

Tre osservazioni (per ora, ho letto rapidamente):

- l'MMR tra ranked e unranked è inevitabilmente ballerino in questi giorni, perché i due partono da zero (se non c'è storico precedente) oppure appaiati, ovvero il secondo dipende inizialmente dal primo e poi viene aggiustato gradualmente - ovvero il diamante ranked che va a giocare offrace parte da MMR diamante. Chiaramente sarebbe meglio informarsi piuttosto che definire "strano" il sistema.

- trovo un po' curiose le due sole stelle all'IA in una espansione che ha notevolmente migliorato proprio il comportamento dell'IA nelle schermaglie, consentendo una varietà maggiore agli avversari artificiali e introducendo gli "ordini" per le IA alleate. Cosa di cui non si fa menzione nell'articolo naturalmente.

- per quanto la campagna sia semplice, la "sfida" è completare le imprese di Maestria.
iaio21 Marzo 2013, 20:36 #4
bestio concordo con te sul costo se parliamo esclusivamente del Single player, però si trova a 60€ hots+WOL e credo proprio che quando uscirà lotv il prezzo sarà sempre 60€ per tutti e tre...diciamo che se compri i giochi appena usciti hai ragione, ma c'è puer da dire che nel giro di 5 anni hai avuto un supporto multiplayer di ottimo livello con aggiornamenti costanti per perfezionare il gioco...
lokhaman21 Marzo 2013, 20:54 #5
ancora con l'annosa scusa dei tre giochi "per le campagna completa"...guardate che in sc1 ciascuna campagna di fazione non aveva sulle 25 missioni, ma molte meno, vado a memoria, 8 mi pare.
Meglio campagna più lunghe scusate eh
ps: cmq wol e hots li trovate anche a 48 euro assieme eh
iaio21 Marzo 2013, 22:22 #6
Originariamente inviato da: lokhaman
ancora con l'annosa scusa dei tre giochi "per le campagna completa"...guardate che in sc1 ciascuna campagna di fazione non aveva sulle 25 missioni, ma molte meno, vado a memoria, 8 mi pare.
Meglio campagna più lunghe scusate eh
ps: cmq wol e hots li trovate anche a 48 euro assieme eh


se non sbaglio sc ne aveva 10 per razza... broodwar ne aveva "solo" 8
Jonathan Russo21 Marzo 2013, 22:30 #7
Originariamente inviato da: Turin
Ah adesso "è presto per dare un giudizio tecnico", tra l'altro a pochi giorni da un torneo andato splendidamente, mentre mesi fa era l'occasione giusta per sparare a zero?


Quando abbiamo fatto la preview della beta, ovvero il 29 ottobre, erano passati quasi due mesi dall'inizio della stessa, a differenza di questa recensione che esce a una settimana dalla release del gioco.
Turin21 Marzo 2013, 22:33 #8
Originariamente inviato da: Jonathan Russo
Quando abbiamo fatto la preview della beta, ovvero il 29 ottobre, erano passati quasi due mesi dall'inizio della stessa, a differenza di questa recensione che esce a una settimana dalla release del gioco.


Sì e all'epoca hai fatto un articolo sui tuoi problemi in ladder invece che quelli reali del gioco. L'unica cosa che hai azzeccato erano le considerazioni su interfaccia e funzionalità, non sapendo che erano già in lavorazione (annunciate mesi prima). Ci credo che ora "è troppo presto", nel senso di "meglio star zitti". Vero oggi come allora.
Bestio21 Marzo 2013, 22:33 #9
Originariamente inviato da: lokhaman
ancora con l'annosa scusa dei tre giochi "per le campagna completa"...guardate che in sc1 ciascuna campagna di fazione non aveva sulle 25 missioni, ma molte meno, vado a memoria, 8 mi pare.
Meglio campagna più lunghe scusate eh
ps: cmq wol e hots li trovate anche a 48 euro assieme eh


Avrei preferito 10 missioni per fazione, ma giocare tutte le fazioni piuttosto che 30 missioni di una sola fazione, e aspettare 3 anni per la campagna dei protoss che erano la mia fazione prefertita. (anche se alla fine in SC2 2 o 3 missioni dei protoss c'erano).
ronthalas22 Marzo 2013, 16:06 #10
beh... leggere questa rece dopo aver attivato HotS (ocio, non serve installarlo... è già installato, va solo attivato con la key) e giocato 3 missioni di campagna, mi ha dato qualche conferma.
Effettivamente a livello normale per ora mi sento forte, anche se comunque le Imprese mi pare abbondino e diciamo forse non tutte così a portata di mano. Alcune di WoL mi sembrano improbabili, tipo la "distruggi 6 vivai zerg a livello difficile", in 20 minuti, partendo praticamente da zero e con gli zerg in espansione più che rapida).
Il fatto di comprare 3 giochi invece di uno per fare 3 campagne complete... beh fa molto trilogia, non mi dispiace, visto comunque la vastità del gioco, delle missioni, e la qualità multimediale (video) del gioco - seppur concordo sul fatto che si salta qua e là in giro per la galassia senza un senso apparente...
Tra l'altro, dovrei decidermi anche a ri-giocare a sc1 e Broodwar, dal momento che non li ho mai finiti!!!! (ma quanto mi faceva impazzire il "ready to roll out!" del Tank Arclite)

Per il multiplayer... non so se sono io nabbo... o il gioco ancora sbilanciato ma... prendo uno sciame di bastonate!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^