TrackMania² Stadium: l'adrenalina pura della guida arcade

TrackMania² Stadium: l'adrenalina pura della guida arcade

È partita l'open beta di TrackMania² Stadium, uno dei nuovi scenari per il celebre gioco di guida arcade. Eccovi le emozioni per il nostro ritorno a Trackmania, il vero gioco di guida arcade che non può non aver segnato l'infanzia di tutti i fan della guida adrenalinica.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Collisioni? No, grazie

È un'emozione unica entrare in una partita con 200 e più vetture e iniziare a correre. Già sulla linea di partenza la nostra auto verrà circondata da un gozzoviglio allucinante di pixel, che riproducono le altre auto. Ci possono essere anche 200 auto contemporaneamente su schermo, ognuna gestita in tempo reale da un altro giocatore. Da una parte inveirete tantissimo, perché praticamente non si vede nulla del tracciato, ma dall'altra non potrete non godere della spettacolarità dell'immagine. Il tutto con l'ottima grafica che ha da sempre caratterizzato la serie.

Visivamente TrackMania colpisce, come da tradizione, per l'effetto di movimento che avvolge le auto e gli altri elementi a bordo pista. Quando venne introdotto per la prima volta, questo tipo di motion blur conferiva a TrackMania un tipo di spettacolarità semplicemente inesistente a quei tempi. Adesso le cose sono cambiate, e nonostante i grandi progressi fatti dal motore grafico di TrackMania, alcuni elementi sembrano anacronistici. Le vetture, ad esempio, si costituiscono di pochi poligoni, mentre gli scenari, in alcuni punti, sono spogli. Ma ricordatevi che tutto, ma proprio tutto, in TrackMania può essere personalizzato.

Quanto alle migliorie al comparto grafico, dobbiamo dire che è notevole la riproduzione dell'erba. Non solo viene renderizzata filo per filo, ma l'auto la calpesta realisticamente. Inoltre, il comportamento della vettura, che varia in rarissimi casi, è differente quando questa si trova sull'erba. Perde aderenza e stabilità, per cui il giocatore deve avere la sensibilità di modificare il suo approccio quando percorre uno di questi tratti.

Nadeo ha poi introdotto i vari momenti della giornata, visto che adesso è possibile correre dal giorno alla notte, dall'alba al tramonto, in ogni caso con nuovi effetti visivi. Ottimo il sistema di illuminazione e ben riprodotte risultano anche le ruote, con le loro scanalature che possono accogliere sia i raggi luminosi che lo sporco. L'auto si può, infatti, sporcare interamente qualora si percorrono tratti con del fango o dell'acqua.

Ah ... e le collisioni? Non vorrete certo dire delle blasfemie: in TrackMania non esistono collisioni tra le vetture. E come sarebbe possibile con tutte queste auto contemporaneamente in pista? I giocatori affrontano dei ghost, che riproducono le prestazioni degli altri giocatori in maniera completamente fedele e con latenze quasi del tutto azzerate, grazie ai server dedicati che stanno alla base dell'infrastruttura di rete. C'è una riproduzione così fedele delle prestazioni, che il giocatore può seguire i ghost degli altri giocatori per imparare il circuito e cercare di portare a termine un giro, entrare nella classifica dei tempi e iniziare a competere con gli altri. Solitamente, infatti, c'è un tempo limite entro il quale bisogna realizzare la propria prestazione. Ma cercare di portare a termine un giro, per via proprio della complessità dei tracciati, è cosa tutt'altro che scontata.

Il massimo del divertimento è condividere questa esperienza con gli amici (vero Nino? vero Carlo?) Giocare con gli altri evidenzia al meglio la reattività e l'immediatezza del gioco: insomma, è impossibile non farsi delle genuine e grasse risate quando si affrontano tracciati così folli, partoriti dalla mente malata del più nerd tra i giocatori. Magari il tutto scambiandosi dei suggerimenti mentre uno degli amici è riuscito a superare un punto che invece risulta inaccessibile per gli altri.

L'accelerazione, la frenata, il feeling della corsa su curve e superfici strette, dunque, resta invariato. TrackMania², di fatto, è un'evoluzione di TrackMania Nations Forever, in cui i giocatori si sfidano difendendo i colori della propria nazione. Il multiplayer è molto simile, così come, appunto, lo è il modello di guida. I giocatori possono creare da zero le loro competizioni, come vedremo meglio nel dettaglio tra un attimo, mentre Nadeo introduce un nuovo sistema ufficiale di classifica competitiva e riconoscimento delle squadre. L'immediatezza di TrackMania è incredibile: e veramente c'è l'opportunità per tutti di entrare a giocare in qualsiasi momento, e di divertirsi subito.

 
^