Crysis 3 e CryEngine 3: fotorealismo raggiunto?

Crysis 3 e CryEngine 3: fotorealismo raggiunto?

Negli ultimi giorni abbiamo provato intensamente l'ultimo gioco di Crytek, principalmente per andare a scovare gli spunti tecnici di maggiore interesse. Crysis 3 offre un dettaglio grafico, a tratti, fotorealistico, a cui fa da contraltare però un gameplay spesso approssimativo, con un bilanciamento non sempre convincente. Le immagini sparse per l'articolo sono quelle fornite dal produttore, mentre nella gallery trovate una serie di shot che abbiamo catturato dall aversione PC di Crysis 3 impostata al massimo livello di dettaglio grafico.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Conclusioni

Una serie impressionante di feature riguardanti il comparto tecnico non può far dimenticare i limiti sul piano del gameplay, che inevitabilmente vengono fuori dopo i test di Crysis 3. Lo sviluppatore tedesco rinuncia in maniera definitiva al free roaming con questo terzo capitolo, che presenta ambienti di gioco molto ristretti, senza mai dare la possibilità al giocatore di esplorare con libertà. Crytek non è voluta neanche scendere sul campo occupato con forza da Ubisoft Montreal con il suo Far Cry 3 e ha creato un'esperienza di gioco incredibilmente lineare, più simile ai single player dei vari Call of Duty.

Il tutto non è sostenuto, però, da una narrazione all'altezza degli shooter di Infinity Ward e di Treyarch: anzi la storia procede in maniera stanca, senza scossoni significativi. Lo scenario futuristico è sì ben riprodotto sul piano grafico e sonoro, ma non è accompagnato da una storia coinvolgente, innovativa e interessante.

Le meccaniche di gioco presentano, inoltre, degli squilibri piuttosto evidenti, nel senso che è fin troppo facile "dribblare" le minacce aliene con il "potere" di occultamento e, anche qualora si sbagli, si riesce sempre a venirne fuori grazie allo strapotere delle armi in dotazione e alle altre caratteristiche della Nanotuta. Il discorso cambia leggermente ai livelli di difficoltà più alti, anche perché i moduli della Nanotuta acquisiscono finalmente un senso, ma rimangono comunque i limiti in fatto di scenari di gioco e di longevità della campagna single player, che può essere completata anche in 6 ore.

Gradisco, invece, molto il multiplayer, in cui mi pare di rintracciare alcuni elementi degli shooter multigiocatore di vecchia concezione in fatto di velocità di gioco e di tipologia di armi disponibili. Crytek non ha affinato questa componente di Crysis 3, perché preferisce concentrarsi sul single player, ma sarebbe interessante vederlo magari in una forma separata, free to play. Buona la nuova modalità Aculei, abbastanza sbilanciata, invece, Cacciatore, come visto nel corso della recensione.

Naturalmente sul comparto tecnico non c'è niente da dire, escludendo gli appunti su fisica e ristrettezza degli ambienti di gioco. Crysis 3 a tratti è fotorealistico, offrendo un livello di dettaglio che semplicemente non c'è in altri giochi, Battlefield 3 incluso. Naturalmente quest'ultimo, grazie al suo motore grafico, fa cose che Crysis 3 non riesce neanche lontanamente a fare in termini di distruzione e di gestione di ampi spazi aperti.

Ma Crysis 3 merita elogi anche per quanto riguarda il comparto sonoro, con suoni sempre efficaci al fine di restituire correttamente lo scenario futuristico che Crytek ha inteso riprodurre. I suoni sono di spessore e sono inseriti sontuosamente all'interno dell'impianto direzionale. Ci sono piaciute in maniera particolare anche le musiche, ancora una volta azzeccate vista l'atmosfera che si respira in Crysis 3.

Alla luce di quanto abbiamo detto sul single player, ci viene difficile consigliare Crysis 3 ai nostri lettori, a meno che non siano fortemente interessati al piano tecnico dello shooter di Crytek, utilizzandolo quindi piuttosto come benchmark tecnologico. La campagna single player è, infatti, abbastanza noiosa, mentre il tutto si fa molto più interessante se si guarda il multiplayer.

  • Articoli Correlati
  • Crysis 3, le prime impressioni sull'open beta Crysis 3, le prime impressioni sull'open beta La modalità multiplayer di Crysis 3 è accessibile liberamente da qualche giorno, offrendo a tutti gli appassionati di shooter la possibilità di avere un primo contatto con il titolo Crytek in uscita il 21 febbraio. È un'occasione anche per provare la nuova modalità di gioco Hunter, oltre che per ammirare le novità introdotte sul piano grafico.
56 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo06 Marzo 2013, 14:52 #1
detesto il genere, ma la grafica é senza dubbio impressionante.
Bestio06 Marzo 2013, 15:11 #2
Ma soloa me e' parso piu fotorealisstico BF3?
La cosa veramente impressionante di C3 sono i volti dei personaggi, o meglio del personaggio perche' fino ad ora ho visto solo Psycho, spero di incontrare qualcun'altro prima o poi.

Peccato che questa tecnologia venga applicata soglo agli FPS, che faccio sempre piu aftica a reggere...
E' dai tempi di Oblivion che non vedo un GDR tecnicamente impressionante, Skyrim specialmente moddato fa la sua figura ma non e' certo a questo livello.
themac06 Marzo 2013, 15:25 #3
Insomma, un personaggio calvo non e' che faccia molto testo.
Saranno 5 anni che scrivo che il fotorealismo si gioca tutto sulla pelle, sui riflessi, sui capelli, e sul movimento del labiale. In questo senso trovo Max Payne 3 molto, ma molto piu' avanti.

Ah, non ho visto BF3 pero' , perche' io odio gli fps (strappo solo per maxpayne3)

TheMac
floc06 Marzo 2013, 15:27 #4
non sono molto d'accorod con la recensione, alla fine i problemi di questo gioco possono essere solo 2 secondo me:

- mancanza di free roaming
- ia limitata

ora, la mancanza di free roaming e' una scelta, piacera' o no ma anche i mostri sacri citati a paragone non e' che brillino per free roam, anzi, sono su binari MOLTO peggio di crysis3 e in maniera decisamente forzata e banale. Crysis3 e' guidato ma non ti fa sentire "incatenato", ed e' una bella differenza! Sinceramente o parliamo di stalker, o di crysis 1+warhead, oppure non ne vedo molti altri di sparatutto liberi (no, non ditemi far cry 3 fatto di plastica, per pieta'). E non e' comunque un problema tecnico, ma di multipiatta, se avessero solo il pc su cui sviluppare ci vorrebbe un attimo a tornare alle Lingshan
L'ia limitata in effetti andrebbe rivista, concordo, ma anche qui non e' nulla di scandaloso e comunque lascia il titolo godibilissimo. Un po' facile magari, quello si', ma almeno di script se ne vedono pochi pochi (anche qua, cfr cod, battlefield prima di lamentarsi)

Per il resto abbiamo un comparto tecnico che definire sontuoso e' poco, una trama che banale non mi sembra, anche perche' sempre tornano ai vari cod o bf non mi sembra si trovi questa gran varieta', e una buona dose di ore di intrattenimento con qualche aggiunta piacevole al gameplay rispetto al capitolo precedente. (Devo ancora citare i cod fotocopia degli ultimi x anni?)

A me e' piaciuto molto, specie perche' non e' un gioco dove il single player sembra appiccicato li' per dovere dell'editore, e se ne sentiva il bisogno tra gli fps, non tutti sono 16enni che possono vivere online facendo bunny hop tutto il giorno Diciamo che il suo piu' grande concorrente e' il se stesso dal passato, che speriamo ritorni (ma il mercato ormai punta altrove purtroppo... maledette console)
bodomTerror06 Marzo 2013, 15:29 #5
Fotorealismo raggiunto? no, il trono spetta ad Arma III..direi invece che C3 è tecnologicamente il più avanzato su pc come effettistica e dettaglio nei volti.
Bestio06 Marzo 2013, 15:39 #6
Originariamente inviato da: themac
Insomma, un personaggio calvo non e' che faccia molto testo.
Saranno 5 anni che scrivo che il fotorealismo si gioca tutto sulla pelle, sui riflessi, sui capelli, e sul movimento del labiale. In questo senso trovo Max Payne 3 molto, ma molto piu' avanti.

Ah, non ho visto BF3 pero' , perche' io odio gli fps (strappo solo per maxpayne3)

TheMac


Purtroppo non l'ho giocato, dopo aver amato i primi due con la voce di Giorgio Melazzi, proprio non riesco a digerire di giocarlo in inglese e con un'altra voce.
Anche Far Cry 3 era fatto molto bene in quanto ad espressivita' dei personaggi, anche se i modelli poligonali non sono certo all'altezza di Crysis.
al13506 Marzo 2013, 15:41 #7
fotorealismo? ma anche no.
tutto al massimo su pc ovviamente(le schifoconsole non hanno neanche diritto di esser paragonate) raggiunge un 8/10 che ha tuttavia un ottimo impatto grafico. godibilissimo direi.
lo sto giocando a 1440p con due 7970 e rende davvero. peccato per l'IA che è da rivedere fortemente... infatti l'ho messo in standby in attesa di una (speriamo celere) patch.
Grey 706 Marzo 2013, 15:47 #8
grafica di altissimo livello ma ovviamento no..il fotorealismo è ben altra cosa e onestamente spero non venga mai raggiunto nel videogaming.
pin-head06 Marzo 2013, 15:52 #9
concordo con gli altri, e aggiungo che rispetto al 2 hanno per lo meno levato tutti i particolari consolosi tipo gli achievement.. a me crysis 3 piace! ci sto giocando in 3d stereoscopico, ed è fatto proprio bene
mirkonorroz06 Marzo 2013, 16:02 #10
Fotorealismo: ormai visto che anche le foto le si producono piene di effetti strani, come i film del resto, mi verrebbe da dire che e' stato raggiunto, ma ovviamente con la concezione primitiva che se ne aveva (e piu' giusta), sicuramente no.

Per certi giochi anche io mi auguro che non ci si arrivi, invece per altri tipo robot, macchine etc... robot nella foresta o rally mi piacerebbe molto.

Il DOF lo abolirei ed il blur deve apparire solo come maggior fluidita' non come scia.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^