Deadly Premonition: una Director's Cut in esclusiva per PlayStation 3

Deadly Premonition: una Director's Cut in esclusiva per PlayStation 3

Deadly Premonition torna dopo due anni dalla sua release, questa volta su Playstation 3. Il gioco sviluppato da Access Games (e in particolare dal designer Hidetaka “SWERY” Suehiro) aveva visto una distribuzione non omogenea tra le console Sony e Microsoft: per la prima, Deadly Premonition è uscito solo in Giappone con il nome di Red Seeds Profile, mentre per Xbox 360 è stato rilasciato in tutto il mondo tra febbraio e ottobre 2010.

di Jonathan Russo pubblicato il nel canale Videogames
SonyMicrosoftXboxPlaystation
 

Un restyling grafico per Deadly Premonition

Tra meno di due mesi, precisamente il 26 aprile, anche i possessori di Playstation 3 in Europa potranno finalmente mettere le mani su questo originalissimo titolo, godendo per di più di una versione “Director’s Cut” che prevede nuovi contenuti. Il lancio di questa nuova versione è stato presentato da Tyrone Walcott di Rising Star, il publisher europeo e americano di Deadly Premonition, negli studi di Koch Media a Milano.

Walcott ha spiegato tutti i vantaggi della Director’s Cut, a cominciare dalla risoluzione dei principali problemi del gioco base: per prima cosa il sistema di controllo del protagonista è stato rifatto per risultare più comodo e preciso, addirittura con la possibilità di usare il Playstation Move. Anche la grafica, secondo punto debole di Deadly Premonition, ha subito un leggero restyling: “Le texture sono state rimappate – ha detto Walcott – per attenuare quella sensazione di seghettatura dei contorni”. Ovviamente, anche con questa revisione, il gioco di SWERY rimane un titolo con delle evidenti arretratezze grafiche: per poterlo apprezzare sarà sempre necessario essere disposti a chiudere un occhio sull’aspetto tecnico e lasciarsi coinvolgere dalla storia, dai dialoghi e in generale dalla superba qualità di scrittura.

Anche da questo punto di vista, vedremo qualcosa in più rispetto alla versione Xbox: “SWERY è sempre stato convinto che nonostante Deadly Premonition avesse qualche problema sui controlli e sul lato tecnico, la storia fosse perfetta – ha detto ancora Walcott -. Sono stati aggiunti alcuni elementi in più, come una nuova scena introduttiva, che non cambieranno la trama ma serviranno a dare una percezione alternativa degli eventi della storia”. La nuova intro che abbiamo potuto vedere alla presentazione mostra una scena enigmatica in cui un anziano, mai ripreso in volto, parla con una bambina e inizia a raccontarla una storia che ovviamente si rivelerà essere proprio quella del gioco: un po’ un cliché di cui non si sentiva la mancanza, e che sembra un po’ gratuitamente voler far immaginare che il nonno che racconta la storia sia il protagonista del gioco, l’agente York. Comunque, vista la qualità generale della sceneggiatura di Deadly Premonition, l’idea di potersi godere qualche elemento in più sottoforma di dialoghi o scene di intermezzo è sicuramente apprezzabile. In totale le nuove cutscenes dovrebbero essere circa 15.

Il difetto principale notato durante la prova di questa Director’s Cut è il basso livello di frame al secondo: difficile dire se si trattasse di una copia non ancora completamente ottimizzata, o se il problema, come spesso accade, è specifico della versione Playstation 3.

Resta infine da vedere se Deadly Premonition riuscirà a sbarcare anche su Pc: a una nostra domanda in tal senso, Walcott ha risposto con un sorriso che il gioco presentato oggi uscirà solo per Playstation 3, perché “per Xbox 360 esiste già una versione”, mentre per “eventuali altre piattaforme, per ora non posso dire nulla”. Esiste forse, ma questa è una nostra supposizione, la possibilità che di fronte a un successo di questa scommessa per la versione Ps3, publisher e sviluppatori decidano di raccogliere la sfida anche per il mercato Pc.

 
^