Real Racing 3: il massimo della grafica su iPhone e iPad

Real Racing 3: il massimo della grafica su iPhone e iPad

Nella giornata di ieri è diventato pubblico il nuovo capitolo di Real Racing, che introduce un nuovo modello di business e, soprattutto, è capace di sfruttare fino in fondo le rinnovate capacità di elaborazione di iPad 4 e iPhone 5. All'interno trovate le nostre impressioni, una gallery di screenshot e la videorecensione.

di Dorin Gega, Davide Fasola, Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
iPhoneiPadApple
 

Free to play

Prima di passare al discorso sulle meccaniche di gioco, dobbiamo dire che c'è un importante cambiamento di business con Real Racing 3 rispetto al gioco precedente della serie. Si passa, infatti, al modello di business free to play, e ciò vuol dire, come ormai ben sappiamo visto che questo modello di business sta diventando il riferimento, che gli utenti possono accedere al gioco gratuitamente, ma che la loro progressione e la loro esperienza videoludica sarà regolata dalle micro-transazioni.

Lo sviluppatore Firemonkeys ha infatti inserito un complesso sistema di riparazioni, per il quale si può tornare a correre con la vettura nel pieno delle sue prestazioni solo nel momento in cui si spendono dei soldi o, appunto, si aspetta del tempo. Chi vuole velocizzare la progressione e lo sblocco di nuove auto e di nuove modalità di gioco, quindi, è portato a spendere valuta reale, da convertire nella valuta virtuale con la quale finanziare le riparazioni.

All'inizio della carriera i giocatori ricevono un budget di R$, la valuta che si guadagna vincendo le varie competizioni, insieme alle Monete d'oro, le quali consentono di ridurre i tempi di attesa. Quando si acquista una nuova auto o si procede a una nuova riparazione, infatti, bisogna aspettare, a meno che non si acquistino queste monete. I tempi di attesa diventano prolungati e fastidiosi dopo un paio di ore di gioco.

Ad esempio, se si guida particolarmente male si potrebbe produrre la rottura della scocca oppure potrebbe mancare l'olio necessario o, ancora, presentarsi la necessità di sostituire i pneumatici, perché eccessivamente usurati. Nel primo caso si avrà un'aerodinamica compromessa, mentre nel secondo si perderanno prestazioni in accelerazione. Detto questo, Real Racing 3 permette in qualsiasi momento di continuare a giocare, facendo scegliere al giocatore se correre con la vettura che non è in grado di esprimere le migliori prestazioni o se ripetere una gara precedente, nel tentativo di migliorarne il risultato e ottenere un maggiore quantitativo di soldi.

Riparare una componente, inoltre, ha un costo indipendente dalle sue condizioni, e questo dà libertà al giocatore sulla scelta di come e quando intervenire. Le riparazioni si dividono in due categorie: riparazioni vere e proprie e interventi di servizio. Nel primo caso bisogna finanziare le riparazioni con gli R$, e non ci sono tempi di attesa. Nel secondo caso, invece, bisogna solitamente aspettare qualche minuto, a meno che non si spendano Monete d'oro.

 
^