Cosa aspettarsi dal 2013 - Seconda parte

Cosa aspettarsi dal 2013 - Seconda parte

Continuiamo il nostro percorso fra i titoli più attesi del 2013 con questa seconda e ultima parte. Analizziamo, tra gli altri, Grand Theft Auto V, SimCity, Project Cars, Metal Gear Solid Ground Zeroes, Beyond Two Souls, Company of Heroes e Rome II Total War.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Grand Theft AutoTotal War
 

Project Cars (PC, PS3, 360, Wii U)

Nella prima parte di questo speciale abbiamo parlato di Assetto Corsa, mentre adesso è la volta di Project Cars, la simulazione di guida sviluppata in crowd sourcing da Slightly Mad Studios. Il modello di guida di Project Cars è un modello punitivo costruito a partire da Need for Speed Shift, anche se non agli eccessi di iRacing. Serve, ad esempio, molta pratica per poter padroneggiare una vettura di Formula 1.

Scalare troppo repentinamente le marce, ad esempio, causa un esubero di potenza, mentre il controllo della vettura in derapata non risulta "scriptato", non basta intervenire per ripristinare il controllo del mezzo ma bisogna anche avere la sensibilità giusta.

Il gioco è basato su un motore grafico DirectX 11 che supporta HDR, shader avanzati, effetti per-pixel e volumetrici, radiosity, anisotropic light mapping. Lo sviluppatore assicura anche funzionalità da social network cloud-based: Slightly Mad promette la gestione di un profilo, con statistiche e progressione: una sezione con le ricompense avute in base agli eventi in cui si è gareggiato, i campionati vinti, i rivali sconfitti; i record e le vetture fantasma; una sezione dedicata alle raccomandazioni, con suggerimenti sulle scorciatoie da prendere per velocizzare la strada verso il successo.

Ma non mancherà la funzionalità "Community-autored content": ovvero un marketplace che consente di scambiare qualsiasi tipo di contenuto generato dagli utenti come livree, decalcomanie, assetti, vetture ed eventi.

Project Cars è un progetto indirizzato anche alle console e al pubblico di massa, pure quello di Nintendo Wii U. Slightly Mad vuole coinvolgere anche i giocatori console all'interno del mondo della simulazione di guida rigorosa, con un prodotto che vuole superare Gran Turismo 5 e Forza Motorsport 4 nel numero di feature offerte.

Lo sviluppo di Pcars coinvolge direttamente la community, visto che gli aficionados del gioco già hanno avuto modo di testare a menadito tutte le caratteristiche più importanti e ciò ha consentito loro di fare molta pratica con il modello di guida. Tramite il forum ufficiale, definito "ufficio virtuale" di Pcars, infatti, è possibile interagire direttamente con gli sviluppatori. Per tutti i dettagli su Pcars consultate questa anteprima.

 
^