Cosa aspettarsi dal 2013 - Prima parte

Cosa aspettarsi dal 2013 - Prima parte

I titoli più importanti dell'anno appena entrato. Le caratteristiche, i dettagli tecnici e le aspettative sui 35 videogiochi più promettenti tra quelli che saranno rilasciati nel 2013. Si parla, tra gli altri, di BioShock Infinite, Tomb Raider, Battlefield 4, Splinter Cell Blacklist e Crysis 3.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Battlefield
 

Introduzione

Un anno cruciale per i videogiochi perché, con ogni probabilità, vedrà l'introduzione della tanto agognata nuova generazione. Probabilmente è proprio per questo motivo che fino a oggi possiamo vedere con chiarezza cosa succederà nella prima parte dell'anno, mentre il calendario dei rilasci per la seconda parte dell'anno è ancora oscuro. I produttori di videogiochi di terze parti stanno aspettando di conoscere i piani dei produttori di console. Riusciranno, questi ultimi, a mettere sul mercato Xbox 720 o PlayStation 4 (nomi assolutamente momentanei, visto l'ondata di rumor a proposito di nomi che ci sta investendo) entro la stagione natalizia?

Le ultime indiscrezioni non sono molto incoraggianti in tal senso. Sony e Microsoft, infatti, si affideranno agli stessi produttori per la costruzione del SoC su cui saranno basate le rispettive nuove console, nella fattispecie agli stabilimenti di Global Foundries e di IBM. Per questo, la produzione di CPU e di GPU della prossima PlayStation partirebbe solo dopo lo smaltimento del lavoro su Oban, il SoC che, sempre stando a speculazioni, sarebbe alla base di Xbox 720.

Il fatto è che, come abbiamo visto con le nostre news quotidiane, Microsoft avrebbe problemi di resa produttiva con Oban, e questo potrebbe posticipare l'ingresso sul mercato della Xbox di nuova generazione e, per quanto abbiamo detto fin qui, anche di PlayStation 4. Quest'ultima, dunque, potrebbe raggiungere i negozi addirittura fra la primavera e l'autunno del 2014. Chiaramente l'ennesimo posticipo della next-gen sarebbe l'ennesimo duro colpo all'industria del gaming, che attende con particolare fervore i nuovi hardware per rilanciarsi, finalmente.

Ma non dobbiamo perdere le speranze per una next-gen già in questa stagione natalizia. Che ne dite di un bel confronto, già a ottobre, tra Battlefield 4 e Half-Life 3? Fantascienza? Chi può dirlo. Intanto, Battlefield 4 è vicino all'essere ufficializzato, visto che si parla di rilascio già per il 23 ottobre 2013. DICE sostiene di essere in grado di sfruttare il potenziale di Frostbite 2 all'80% con l'hardware di prossima generazione, mentre BF 3 si fermerebbe al 30-40%. Questo consentirebbe di avere una grafica fenomenale, ancora più realistica di quella dello shooter uscito nel 2011.

Ma, sull'altro versante, Valve non può non essere al lavoro su Half-Life 3. C'è tantissima gente che lo aspetta, e ci sono tutte le potenzialità per sconvolgere nuovamente il mondo dei videogiochi. D'altronde, non è possibile annunciare un titolo così atteso con troppo margine rispetto al rilascio effettivo. Non siamo più nei primi anni 2000 dove potevi permetterti il lusso di annunciare un videogioco che poi non avresti rilasciato per anni. Adesso le esigenze di marketing e la nuova connotazione che ha assunto l'industria ti spingono a tenere i fan sempre aggiornati sullo stato dei lavori, e adempiere a questo scopo su un lasso di tempo troppo ampio comincia a diventare insostenibile.

D'altronde, è molto difficile che vedremo Half-Life 3 e Source Engine 2 già nel 2013. A controbattere gli sforzi di DICE in fatto di grafica, piuttosto, ci saranno Epic Games, con Unreal Engine 4, e i vari Watch Dogs, Star Wars 1313, Dark Souls 2. Tutti titoli che promettono di offrire un livello di complessità visiva mai vista fino ad ora. Insomma, le premesse per avere una seconda parte dell'anno letteralmente scoppiettante pare ci siano tutte.

Ma i produttori di videogiochi vogliono sfruttare anche la prima parte del 2013, anche perché la base installata delle console di attuale generazione è molto ampia, e la gente vuole continuare a giocare. BioShock Infinite, Tomb Raider, The Last of Us, Dead Space 3, Crysis 3 sono solamente alcuni dei titoli che i veri fan di videogiochi non vorranno perdersi. Per non parlare di Grand Theft Auto V, del quale ormai sappiamo praticamente già tutto.

Ci sarà spazio, naturalmente, anche per il gaming che tradizionalmente rimane legato alla piattaforma PC. Company of Heroes 2 è un capolavoro annunciato, ma anche SimCity e Arma 3 promettono di migliorare strutture di gioco già ampiamente collaudate in passato. Nella seconda parte dell'anno, anche questa volta a ottobre, ci sarà poi l'attesissimo Rome II Total War, che, di nuovo, metterà a repentaglio la vita sociale di moltissime persone.

Poi non può mancare la solita sfida al mondo mobile. Molti giochi per sistema operativo iOS o Android promettono ormai gameplay innovativi, anche se con interfacciamento limitato, e esperienze di gioco "fresche", che attirano sempre più persone, indotte magari ad abbandonare il gaming su sistema domestico. Ma sui dispositivi portatili non potrà mai esserci la profondità e il coinvolgimento che possono invece offrire i videogiochi Tripla A, ovvero quei titoli che mirano a essere delle vere e proprie esperienze emozionali e artistiche.

Come ogni anno, dividiamo lo speciale in due parti. Nella seconda troverete, infatti, titoli altrettanto importanti come SimCity, Metal Gear Solid Ground Zeroes, Watch Dogs, Grid 2, Company of Heroes 2 e Grand Theft Auto V. È un modo anche per ripassare le varie caratteristiche di gioco annunciate dai rispettivi sviluppatori nel corso degli ultimi mesi e per riprendere le anteprime che abbiamo pubblicato nell'anno ormai andato.

 
^