ZombiU: sfruttare Wii U fin da subito

ZombiU: sfruttare Wii U fin da subito

ZombiU è l'unico gioco, fra quelli fin qui rilasciati per Wii U, che consente di valutare in profondità le caratteristiche hardware e di interfacciamento della nuova console di Nintendo. Vi proponiamo il nostro parere sul gioco, insieme alla valutazione del motore grafico.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
NintendoWii U
 

Un multiplayer innovativo

ZombiU poi annovera un'interessante e originale modalità multiplayer, studiata appositamente per sfruttare i due flussi di immagini che si hanno sul televisore e sul display del GamePad. Il multiplayer è basato sulla distinzione tra ruolo da sopravvissuto e ruolo da re degli zombi. Il primo gioca con il telecomando Wii o con il controller classico, mentre il secondo interagisce, appunto, tramite il GamePad.

Sostanzialmente, mentre il re degli zombi deve schierare gli zombi a sua disposizione in modo da mettere in difficoltà il sopravvissuto, quest'ultimo deve sfuggire agli zombi schierati dal primo e cercare di metterli fuori combattimento. Naturalmente, l'uno non vede quello che fa l'altro, e ciò produce un grande livello di adrenalina e, ancora una volta, di profonda tensione. Si tratta, insomma, di un multiplayer completamente nuovo e fortemente innovativo.

Ci sono due modalità di gioco: Assalto e Kill Box. Nel primo caso, i sopravvissuti devono conquistare e difendere delle bandiere, evitando che gli zombi del re degli zombi vi si avvicinino. In Kill Box, invece, c'è meno strategia e più immediatezza, visto che bisogna semplicemente uccidere quanti più infetti possibile nel caso dei sopravvissuti e uccidere il prima possibile i sopravvissuti nel caso del re degli zombi. Naturalmente, poi, i giocatori si possono scambiare di ruolo tra un round e l'altro.

Lo spiegamento di zombi da parte del re è regolato dalla quantità di risorse a sua disposizione. Queste tendono a risalire verso i valori massimi, ma naturalmente vengono spese quando si schiera un nuovo zombi. In ZombiU ci sono infetti di tipo diverso: alcuni più rapidi, altri più resistenti. E dunque schierare uno zombi particolarmente resistente e rapido consumerà più risorse. Il re degli zombi deve avere una visione chiara su questi meccanismi e gestire le risorse in maniera proficua nell'ottica di mettere il più possibile in difficoltà i sopravvissuti.

Inoltre, gli zombi non possono essere schierati in qualsiasi punto della mappa, ma solo nelle zone che non sono contrassegnate col colore rosso. Infatti, ovviamente non è possibile schierare uno zombi troppo vicino all'attuale posizione del giocatore (che il re degli zombi conosce in qualsiasi momento) o in altri punti sensibili della mappa, come quelli in cui si trovano le bandiere.

Il re degli zombi vede la mappa di gioco dall'alto, con lo stesso livello di dettaglio grafico che contraddistingue il resto del gioco. Wii U, ancora una volta, gestisce entrambi i flussi di immagini contemporaneamente e senza perdere frame, offrendo una grafica interessante, quindi, anche sul GamePad.

 
^