Far Cry 3: una nuova dimensione del free roaming

Far Cry 3: una nuova dimensione del free roaming

Finalmente siamo in grado di dare il nostro parere definitivo sul nuovo shooter free roaming di Ubisoft Montreal. Trovate nell'articolo tutti i dettagli sulle caratteristiche di base del gioco, sul motore grafico e il multiplayer competitivo, oltre che il videoarticolo e una gallery di screenshot basati sulla versione PC di Far Cry 3.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
UbisoftFar Cry
 

Ti ho mai detto qual è la definizione di follia?

Far Cry 3 è un gioco che inevitabilmente cattura le attenzioni dei giocatori per via dell'ottima ricostruzione del mondo di gioco. Oltre alla fedeltà e al realismo degli scenari, i giocatori si trovano a poter agire in totale libertà, scegliendo come procedere tra approccio d'azione o stealth, e decidendo quante e quali missioni facoltative portare a termine. Chiaramente risolverle aiuta a migliorare l'esperienza e la dotazione in fatto di abilità e di equipaggiamento del personaggio, ma molte di queste missioni richiedono impegno e dedizione per essere completate.

Abbiamo visto come si amalgano gli equilibri di gioco in fatto di intervento puro e di preparazione di oggetti che possono aiutare nell'esplorazione. Molto spesso, per costruire nuove fondine o nuovi zaini, occorre andare alla ricerca di uno specifico animale, ucciderlo, scuoiarlo e costruire il nuovo accessorio. Per sbloccare alcuni tipi di abilità, al contempo, bisogna portare a termine certi tipi di obiettivi, come costruire un certo numero di medicinali o uccidere uno specifico animale, come uno squalo che si trova in un unico punto della mappa.

Tutti spunti che spingono il giocatore a esplorare e a interagire diffusamente con il mondo di gioco. In Far Cry 3 c'è sempre qualcosa da fare in ogni punto della mappa, e c'è sempre la possibilità di intervenire in profondità, calcolando bene pro e contro delle proprie azioni. Se si vuole essere puntigliosi, ci si potrebbe lamentare delle missioni facoltative, sulle quali si poteva fare di più in termini di varietà.

Ma proprio la dinamicità che contraddistingue il mondo di gioco è su livelli altissimi. C'è una perenne lotta tra fazioni che porta a situazioni incredibili, assolutamente non prevedibili. Ne abbiamo parlato diffusamente nell'articolo, per cui qui ci limitiamo a dire che il giocatore può sfruttare l'aiuto delle belve feroci per attaccare un insediamento o interagire con l'ambiente per catturare a sua volta una belva feroce, le cui pelli possono risultare utili nel processo di preparazione.

Ottima anche l'intelligenza artificiale. Le guardie gestiscono i loro movimenti in base all'ultima posizione in cui hanno visto il giocatore. Non c'è nessun imbroglio, e il giocatore può quindi imbastire le proprie strategie sfruttando questo tipo di comportamento delle guardie. Può bluffare lanciando un sasso e attirando la loro attenzione su un punto distante oppure si può nascondere nella vegetazione o negli edifici. Insomma, i giocatori hanno diversi strumenti interessanti che rendono i meccanismi stealth molto convincenti.

Agire in maniera stealth produce sempre dei vantaggi in termini di risorse risparmiate e limita il numero di nemici da affrontare. Far scattare l'allarme, infatti, produce l'arrivo di rinforzi, il che rende decisamente più complicato attaccare un insediamento. Certo, per alcuni aspetti Far Cry 3 è un gioco molto permissivo. Le guardie non sono sempre reattive ai movimenti del giocatore, e molto spesso sono indulgenti e non lanciano subito gli allarmi. L'Hud fornisce sempre molti aiuti e Jason è in grado di compiere ampi balzi quando si trova alle spalle del nemico, il che minimizza le possibilità di farsi scoprire. Ma questo nulla toglie alla profondità e alla capacità di interazione con il mondo di gioco, oltre che all'esplorazione. Inoltre, tutto ciò è ampiamente sostenuto da un'ottima storia, che è, al contempo, un omaggio ad Alice nel Paese delle Meraviglie.

Dal punto di vista tecnico siamo ai vertici massimi che può offrire oggi il mondo dei videogiochi. Ampi spazi aperti, ottimi effetti grafici soprattutto in termini di occlusione ambientale, riproduzione poligonale fedele di veicoli e armi, grandioso lavoro in post-processing, e molto altro ancora faranno la delizia dei nostri occhi. Ubisoft Montreal ha lavorato molto in termini di ottimizzazione, compiendo un grosso passo in avanti, su tutte le piattaforme, rispetto alle versioni preview di Far Cry 3 che avevamo provato nei mesi scorsi. La ciliegina sulla torta sono le espressioni facciali, fedeli come non mai nella storia dei videogiochi. Il tipo di esperienza che offre Far Cry 3, interamente in prima persona, esalta questo tipo di espressioni, e rende i volti dei vari personaggi con cui si avrà a che fare nel corso della storia praticamente i veri protagonisti di questa riuscitissima produzione.

Sul fronte multiplayer, invece, Ubisoft Montreal si è limitata a svolgere il "compitino", nel senso che non ha voluto strafare per evitare di ritrovarsi con un qualcosa di poco fluido e scarsamente funzionale. Nel co-op si perde tutta la libertà e la profondità dell'interazione che abbiamo rinvenuto nel single player, ma ai giocatori viene offerta una nuova storia e la possibilità di agire in maniera sempre diversa in ciascuna delle missioni. Il multiplayer competitivo, invece, assomiglia moltissimo a Call of Duty: è divertente e frenetico, ma rinuncia quasi totalmente alle velleità strategiche.

Che dire, dunque, per concludere questa recensione? Far Cry 3 riesce, a nostro modo di vedere le cose, a cogliere l'essenza del gameplay che Crytek non ha mai saputo conferire completamente ai suoi giochi. Il nuovo shooter di Ubisoft Montreal, insomma, è quello che voleva essere il primo Far Cry, e soprattutto quello che voleva essere Crysis in termini di gameplay. Free roaming su mondo di enormi dimensioni, realismo e fascino dell'esplorazione, insomma, sono senz'altro ben rinvenibili in Far Cry 3.

Insomma, se l'obiettivo di un recensore è quello di individuare i difetti di un gioco, ci dispiace, ma questa volta falliamo miseramente. Far Cry 3 ha pochissimi difetti e, a meno che odiate il free roaming fatto in questo modo, è un'esperienza di gioco assolutamente consigliata. Insime a Hitman Absolution, secondo il sottoscritto, Far Cry 3 è il migliore gioco di questa stagione natalizia.

  • Articoli Correlati
  • Far Cry 3 Insane Edition: primo contatto Far Cry 3 Insane Edition: primo contatto Finalmente è uscito! Parlo di Far Cry 3, terzo capitolo della saga iniziata da Crytek e poi finita nelle mani Ubisoft. Far Cry 2 non ha saputo accontentare tutti gli amanti del genere; evidenti problemi e generale malumore hanno surclassato i pregi del secondo episodio, lasciando di sasso tutti gli amanti della saga. La domanda è lecita dunque, ed anche abbastanza monella: il terzo capitolo saprà riottenere l'approvazione del grande pubblico?
  • Far Cry 3: ritorno alle origini per la serie Far Cry 3: ritorno alle origini per la serie Dopo due ore di prova su PC le idee sul nuovo capitolo di Far Cry sono più chiare. Cominciamo ad analizzare la natura sandbox del mondo di gioco, le possibilità di interazione, l'intelligenza artificiale, il motore grafico e gli altri elementi di contorno di Far Cry 3. All'evento di presentazione ha partecipato anche Jamie Keen, Lead Designer di Far Cry 3.
109 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
thx12 Dicembre 2012, 16:12 #1
Un po' esagerato dare 5 stelle alla grafica
Inoltre i ragazzi sono di Santa Monica e non New York,o sbaglio?
sertopica12 Dicembre 2012, 16:16 #2
4 stelle alla fisica?!? LOL! Le cose che si distruggono ci sono, la fisica dei veicoli è buona, ma di certo mi sarei limitato ad un voto discreto. Ma anche le 5 stelle alla grafica sono troppe, basti vedere la resa dell'acqua e di alcuni ambienti interni per rendersene conto.

E poi vorrei anche ricordare che il multithreading DX 11 è stato disabilitato da entrambe le patch, e che l'opzione non è più presente fra i settings video, ma si può abilitare soltanto dal file di configurazione, comportando peraltro, su alcune configurazioni, decadimenti prestazionali o addirittura crash. Inoltre non vi sono stati incrementi di frames degni di nota con l'uscita delle patch. Il gioco, e concludo, non scala proprio bene: solo modificando un paio di impostazioni killer (come il post processing) si hanno benefici tangibili.
full metal12 Dicembre 2012, 17:06 #3
bello ma la grafica voi giornalisti non la sognate affattoxD: per quei screens magari avrete avuto due gtx680 a palla... La grafica comunque è ottimizzata, ma speriamo come dice sertopica che escano ancora ottimizzazioni in tempo da goderselo bello fluido Senza effetto crysis (3XD) e quindi senza esagerare che noi le schede le paghiamo metà stipendio E Senza dire stupidaggini su quanto è bello il Cryengine 3 (una versione di un motore scritto da 0 basato su ottimizzazione base da console) dato che la licenza di far cry e non solo se la sono tenuti ubisoft (anche del cryengine se non sbaglio)
Consiglio12 Dicembre 2012, 17:14 #4
Io avrei dato 4,5 alla grafica e 3,5 alla fisica. In ogni caso, gran gioco davvero...in tutti i sensi! L'unica pecca, come già detto nella rece, è la scarsa varietà nelle missioni secondarie...
Luiprando12 Dicembre 2012, 17:15 #5
è il Dunia quello di farcry.

Cmq io con la mia config gioco tutto al massimo AA2X HBAO e gira alla meraviglia, è migliorato attivando il multithread e mettendo a 2 i frame prerenderizzati. le 5 stelle alla grafica ci stanno considerando l'ampiezza della mappa e la varietà di questa, il gioco a me fà impazzire è adrenalina pura... peccato non avere una vita parallella per riuscire a giocarci decentemente
Maury12 Dicembre 2012, 17:33 #6
Ci provo e ci riprovo ma nulla, questo gioco è terribile, graficamente poi fa pena, non si salva nulla (l'acqua.. no comment), non ci si sente parte dello scenario, si è li, ma non c'è convinzione.

Poi nel 2012, senza una fisica decente, bhe io lo trovo pazzesco.

Peccato davvero.
Pat7712 Dicembre 2012, 18:16 #7
Originariamente inviato da: Maury
Ci provo e ci riprovo ma nulla, questo gioco è terribile, graficamente poi fa pena, non si salva nulla (l'acqua.. no comment), non ci si sente parte dello scenario, si è li, ma non c'è convinzione.

Poi nel 2012, senza una fisica decente, bhe io lo trovo pazzesco.

Peccato davvero.


Andiamo bene, io appena ho sentito che riprendevano la struttura del 2 l'ho scartato dai possibili acquisti, Far Cry 2 l'ho trovato l'fps più noioso da giocare da diversi anni. Gusti, mi hanno già insultato in altri lidi per questo, ma speravo che almeno graficamente fosse se non il top, un eccellente prodotto. Mal ottimizzato ok, ma visivamente di impatto. Leggendo il tuo commento mi cadono le braccia. Eppure tutta la stampa lo osanna.
Fantomatico12 Dicembre 2012, 18:27 #8
Quoto con quello detto da Sertopica...

Il commento di Maury è molto soggettivo, dire che la grafica è brutta significa volerlo affossare senza alcun motivo, meglio dire che la grafica non piace. Non si può dire che non si salva nulla, su diverse cose ha un impatto di prim'ordine... muoversi nella foresta, o passando in mezzo ai prati, è sicuramente convincente grazie all' illuminazione, alle ombre e alla qualità delle vegetazione. Peccato manchi un dinamismo tale da renderla più credibile (con il vento che muove gli alberi, i fili d'erba e via dicendo)...concordo sull' acqua praticamente immobile e color acquerello.
Tralasciando qualche personaggio secondario, finalmente un gioco che ha dei personaggi belli da vedere in volto, son modellati benissimo...ed era da un bel po' che non mi capitava di assistere a tutto questo.
bs8212 Dicembre 2012, 18:43 #9
HDAO sembra il metodo migliore da applicare ma è pesante (perchè è preciso e realistico!)

SSAO e HBAO saranno leggeri ma mamma mia, fanno comparire questa "zona scura" dietro ogni oggetto anche se non dovrebbe... rovina molto l'esperienza visiva!
sertopica12 Dicembre 2012, 18:50 #10
Originariamente inviato da: Maury
Ci provo e ci riprovo ma nulla, questo gioco è terribile, graficamente poi fa pena, non si salva nulla (l'acqua.. no comment), non ci si sente parte dello scenario, si è li, ma non c'è convinzione.

Poi nel 2012, senza una fisica decente, bhe io lo trovo pazzesco.

Peccato davvero.

Quello che scrivi è esagerato, guardati gli screens che ho postato io ed altri utenti per toccare con mano... Ha sicuramente i suoi difetti ma regala degli scorci fantastici, ha una illuminazione ottima, shader molto buoni e texture quasi sempre di alto livello.
Originariamente inviato da: bs82
HDAO sembra il metodo migliore da applicare ma è pesante (perchè è preciso e realistico!)

SSAO e HBAO saranno leggeri ma mamma mia, fanno comparire questa "zona scura" dietro ogni oggetto anche se non dovrebbe... rovina molto l'esperienza visiva!

Quoto, l'HDAO è il più preciso ed avanzato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^