Nintendo Wii U alla prova del laboratorio

Nintendo Wii U alla prova del laboratorio

La nostra recensione di Wii U, con l'elenco delle caratteristiche tecniche della nuova console di Nintendo e del suo avveniristico GamePad. Non manca, chiaramente, il nostro "verdetto sul lancio", maturato sulle prime impressioni e sulla primissima esperienza d'uso con la console che segna mezzo passo in avanti verso la nuova generazione. All'interno i test di laboratorio, la gallery di screenshot e la videorecensione.

di Dorin Gega, Davide Fasola, Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
NintendoWii U
 

Analisi del display del GamePad

Essendo il nuovo GamePad di WiiU configurato in modo tale da assumere una forma molto simile a quella di un tablet al centro della scocca nella parte frontale non possiamo che trovare un display LCD. Il pannello in questione offre una diagonale di ben 6,2 pollici, più ampia di qualsiasi smartphone fino ad ora in commercio ma leggermente minore rispetto ai tablet oggi conosciuti che, nella loro taglia minore offrono display da almeno 7 pollici.

La risoluzione non è sicuramente il punto forte del pannello con cui è equipaggiato il GamePad Nintendo in quanto ammonta a soli 854x480 pixel, per una densità di pixel per pollice pari a 158 ppi, poco meno dell'ultimo iPad Mini che fa segnare in questo stesso parametro un valore di 162 ppi. Nonostante ciò le immagini appaiono abbastanza definite e ad una distanza consona all'utilizzo videoludico è praticamente impossibile scorgere i pixel ad occhio nudo.

Abbiamo analizzato il display del GamPad della nuova WiiU utilizzando il colorimetro, ottenendo così dei valori che ci permettono di fornire una valutazione oggettiva dello stesso. Di seguito riportiamo il grafico ottenuto a seguito della misurazione.

Zune

Come possiamo vedere dall'immagine qui sopra, il grafico ottenuto dalla misurazione del display del controller WiiU garantisce una discreta copertura del triangolo di riferimento legato allo standard HDTV. Anche i diversi colori presi in considerazione nella misurazione del pannello risultano in fin dei conti abbastanza precisi, fatta eccezione per il blu che, come facilmente constatabile risulta molto spostato rispetto al valore di riferimento. Il punto di bianco, per concludere, risulta leggermente spostato verso le tonalità pù fredde del triangolo, una variazione comunque minima, non certo percettibile a occhio nudo.

Per quanto riguarda la visibilità a differenti condizioni di luce ambientale, il pannello di GamePad offre una luminosità discreta che, misurata al suo valore massimo raggiunge le 199,102 cd/mq. Considerato poi il valore della profondità del nero, che alla luminosità massima risulta pari a 0,689 cd/mq, otteniamo un rapporto di contrasto abbastanza buono, pari a circa 292:1; sufficiente per rendere il display visibile nella maggior parte delle situazioni.

Come dimostra l'immagine riportata qui sopra, infine, l'angolo di visione è sicuramente ottimo. A qualsiasi angolazione osserviamo il display del controller, infatti, l'immgine raffigurata sullo stesso resta visibile senza alcuno sforzo.

 
^